Venerdì 18 Giugno 2021 | 15:58

NEWS DALLA SEZIONE

Giustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
Il bollettino regionale
Coronavirus, oggi in Puglia 106 casi positivi e 4 morti

Coronavirus, oggi in Puglia 106 casi positivi e 4 morti

 
l'emergenza
Contagi in aumento nel Barese, effetto zona bianca

Contagi in aumento nel Barese, effetto zona bianca

 
formazione
I giovani e il lavoro dopo la laurea: il Politecnico di Bari sopra la media Italia

I giovani e il lavoro dopo la laurea: il Politecnico di Bari sopra la media Italia

 
La storia
Foggia, poliziotto accompagna all'altare una nigeriana che salvò 23 anni fa

Foggia, poliziotto accompagna all'altare una nigeriana che salvò 23 anni fa

 
la ripartenza
«L’economia pugliese e lucana sta rifiorendo dopo la pandemia»

«L’economia pugliese e lucana sta rifiorendo dopo la pandemia»

 
L'arresto
Bari, maltratta la compagna: fugge ma viene arrestato

Bari, maltratta la compagna: fugge ma viene arrestato

 
Politica &tangenti
Foggia, Iaccarino l'8 luglio davanti ai giudici

Foggia, Iaccarino l'8 luglio davanti ai giudici

 
la situazione
Covid: altri 26 casi di variante indiana in Puglia

Covid: altri 26 casi di variante indiana in Puglia

 
Il fatto
Bitonto, sequestro ad imprenditore che imponeva a ditte edili lavori in subappalto

Lavori in subappalto ad imprese edili,  sequestro di beni ad imprenditore bitontino

 
Il caso
Taranto, «L'aria non rispetta i limiti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità»

Taranto, «L'aria non rispetta i limiti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità»

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatGiustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
BatLa curiosità
Barletta, la chiesa di Sant'Andrea come non la avete mai vista

Barletta, la chiesa di Sant'Andrea come non la avete mai vista

 
MateraIl caso
Matera, donna di 90 anni truffata dal finto nipote del cuore

Matera, donna di 90 anni truffata dal finto nipote del cuore

 
PotenzaIl fatto
Potenza, Bosco Piccolo, al via i lavori per completare l’area della parrocchia

Potenza, Bosco Piccolo, al via i lavori per completare l’area della parrocchia

 
FoggiaLa storia
Foggia, poliziotto accompagna all'altare una nigeriana che salvò 23 anni fa

Foggia, poliziotto accompagna all'altare una nigeriana che salvò 23 anni fa

 
Brindisinel brindisino
Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

 
TarantoMonitoraggio
Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

 
LecceIl progetto
Lecce, nasce l’Accademia della Carità una mano tesa ai più deboli

Lecce, nasce l’Accademia della Carità una mano tesa ai più deboli

 

i più letti

Il caso

Ex gip De Benedictis arrestato: interrogato in carcere Lecce

Dove è detenuto dal 24 aprile scorso per tangenti riscosse in cambio di scarcerazioni

Corruzione, arrestato gip di Bari Giuseppe De Benedictis e avvocato penalista

L’ex gip del Tribunale di Bari Giuseppe De Benedictis è sotto interrogatorio nel carcere di Lecce dove è detenuto dal 24 aprile scorso per tangenti riscosse in cambio di scarcerazioni. Assieme a lui è detenuto il penalista barese Giancarlo Chiariello, ritenuto dalla Dda di Lecce il corruttore. Entrambi sono accusati di concorso in corruzione in atti giudiziari.
L’interrogatorio - a quanto si apprende - è condotto dai pm inquirenti del Tribunale di Lecce Roberta Licci e Alessandro Prontera. De Benedictis è assistito dagli avvocati Gianfranco Schirone e Saverio Ingraffia. All’ex magistrato il 13 maggio scorso la magistratura salentina ha fatto notificare in carcere un secondo provvedimento restrittivo per la detenzione illegale di un arsenale composto da oltre 200 pezzi tra fucili, mitragliatori, pistole, esplosivi, bombe a mano, una mina anticarro e circa 100mila munizioni di vario calibro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie