Domenica 11 Aprile 2021 | 23:09

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Vaccini Puglia, gruppo FI chiede dimissioni Lopalco. Marti (Lega): «Inadeguatezza pericolo per la comunità»

Vaccini Puglia, gruppo FI chiede dimissioni Lopalco. Marti (Lega): «Inadeguatezza pericolo per la comunità»

 
il bollettino
Coronavirus, in Italia oltre 15mila casi su 253mila tamponi (6,2%). Altri 331 morti, dopo giorni tornano a salire i ricoveri in Intensiva

Covid, in Italia 15mila casi su 253mila test (6,2%). Altri 331 morti, dopo giorni tornano a salire i ricoveri in Intensiva

 
Politica
Michele Emiliano e Antonio Decaro, sfida tra i «big» della sinistra

Michele Emiliano e Antonio Decaro, sfida tra i «big» della sinistra

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 1359 nuovi casi su 10mila test. 15 decessi, nuovo aumento ricoveri. Da inizio pandemia 2 milioni di tamponi

Coronavirus, in Puglia 1359 casi su 10mila test. 15 decessi, su i ricoveri. Vaccinate oltre 762mila persone

 
Le linee guida
Vaccinazioni over 60 in Puglia: ecco come funzionerà da domani

Vaccinazioni over 60 in Puglia: ecco come funzionerà da domani

 
Sanità
Giornata della Donazione: in Puglia crescono i trapianti nonostante la pandemia

Giornata della Donazione: in Puglia crescono i trapianti nonostante la pandemia

 
Industria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
Lecce
Corini e il risultato bugiardo: «Un pari sarebbe stato più equo»

Corini e il risultato bugiardo: «Un pari sarebbe stato più equo»

 
L'intervista
Dal Recovery Fund la risposta alla crisi, ma il piano rischia di restare un mistero

Dal Recovery Fund la risposta alla crisi, ma il piano rischia di restare un mistero

 
Nel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
La circolare
Coronavirus Puglia, da domani vaccino agli over 60 senza prenotazione

Puglia, da domani vaccino a over 60 senza prenotazione «Ma non da subito per tutti» Le linee guida: ecco come funzionerà

 

Il Biancorosso

Il punto
Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIndustria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
BrindisiNel Brindisino
Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

 
TarantoNel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
BariPolizia Locale
Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

 
HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

Le nomine

Governo, alla Puglia 5 sottosegretari, 1 alla Basilicata. Bellanova viceministro. Con Sisto (FI) e Macina (M5s): la Giustizia a Bari dopo 25 anni

A Bari anche Sasso (Lega) all'Istruzione. Bellanova (Iv) viceministro alle Infrastrutture; Assuntela Messina (Pd) all'Innovazione tecnologica; Ivan Scalfarotto (Iv) al Viminale. E nel centrodestra, Giuseppe Moles all'Editoria

SOTTOSEGRETARI

BARI - Sono 39 i sottosegretari nominati dal consiglio dei ministri presieduto da Mario Draghi. Di questi, le donne sono 19 e gli uomini sono 20. Sarà successivamente assegnato il sottosegretario alla presidenza del consiglio con delega allo sport. Di questi ben 7 sono stati scelti tra Puglia e Basilicata. In particolare Teresa Bellanova (Iv) viceministro alle Infrastrutture; Assuntela Messina (Pd) a Innovazione tecnologica e transizione digitale; Ivan Scalfarotto (Iv) al Viminale. E nel centrodestra, Rossano Sasso (Lega) alla Pubblica istruzione; Francesco Paolo Sisto (Forza Italia) alla Giustizia e il collega di partito (unico lucano), Giuseppe Moles all'Editoria. Infine la pentastellata Anna Macina anche lei alla Giustizia. 

Per la prima volta, infatti, la delega alla Giustizia va a due sottosegretari, sia pure di diversi partiti, proveniente dalla stessa città. Con Francesco Paolo Sisto e Anna Macina la Giustizia torna nel capoluogo pugliese dopo ben 25 anni. Il loro ruolo, sarà di fondamentale importanza anche per l'annosa questione dell'edilizia giudiziaria barese. E non è da escludere che tale circostanza abbia influenzato la scelta dei due avvocati, tenuto conto che Bari è l'unica città in cui le udienze, negli ultimi anni, si sono celebrate all'interno delle tende.

Qui l'elenco completo: 

Presidenza del Consiglio dei ministri (premier Mario Draghi)

 
• Deborah Bergamini, Simona Malpezzi (rapporti con il Parlamento)
• Dalila Nesci (Sud e coesione territoriale)
• Assuntela Messina (innovazione tecnologica e transizione digitale)
• Vincenzo Amendola (affari europei)
• Giuseppe Moles (informazione ed editoria)
• Bruno Tabacci (coordinamento della politica economica)
• Franco Gabrielli (sicurezza della Repubblica)

 
Ministero degli Affari esteri (ministro Luigi Di Maio)

Marina Sereni – viceministro
Manlio Di Stefano
Benedetto Della Vedova

Ministero dell’Interno (ministro Luciana Lamorgese)

Nicola Molteni
Ivan Scalfarotto
Carlo Sibilia

Ministero della Giustizia (ministro Marta Cartabia)

Anna Macina
Francesco Paolo Sisto

Ministero della Difesa (ministro Lorenzo Guerini)

Giorgio Mulè
Stefania Pucciarelli

Ministero dell’Economia e delle Finanze (ministro Daniele Franco)

Laura Castelli – viceministro
Claudio Durigon
Maria Cecilia Guerra
Alessandra Sartore

Ministero dello Sviluppo economico (ministro Giancarlo Giorgetti)

Gilberto Pichetto Fratin – viceministro
Alessandra Todde – viceministro
Anna Ascani

Ministero della Salute (ministro Roberto Speranza)

Pierpaolo Sileri
Andrea Costa

Ministero dell’Istruzione (ministro Patrizio Bianchi)

Barbara Floridia
Rossano Sasso

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (ministro Roberto Cingolani)

Ilaria Fontana
Vannia Gava

Ministero dei Beni culturali (ministro Dario Franceschini)

Lucia Borgonzoni

Ministero alle Politiche agricole (ministro Stefano Patuanelli)

Francesco Battistoni
Gian Marco Centinaio

Ministero del Lavoro e Politiche sociali (ministro Andrea Orlando)

Rossella Accoto
Tiziana Nisini

Ministero Infrastrutture e Trasporti (ministro Enrico Giovannini)

Teresa Bellanova – viceministro
Alessandro Morelli – viceministro
Giancarlo Cancelleri

FRANCESCO PAOLO SISTO - Francesco Paolo Sisto, 65 anni, barese, avvocato penalista e parlamentare di Forza Italia alla sua terza legislatura, è il nuovo sottosegretario alla Giustizia. Dopo oltre 25 anni, è toccato a lui riportare a Bari un organo di sottogoverno della Giustizia dopo l'ultimo che vide ricoprire quella carica Enzo Binetti (Governo Ciampi I), dal 6 maggio 1993 al 10 maggio 1994 e prima di lui Enzo Sorice (Governo Andreotti), nel periodo dal 17 aprile 1991 al 28 giugno 1992. Sisto, figlio di penalista (Eustacchio Sisto), con oltre 40 anni di professione alle spalle e attualmente titolare di uno studio (FPS) con oltre 20 avvocati tra i due figli Roberto Eustachio e Serena, è Presidente della Commissione giurisdizionale per il personale della Camera dei Deputati, membro della I Commissione Affari Costituzionali della Presidenza del Consiglio e Interni, componente della Giunta per le autorizzazioni e del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa.

TERESA BELLANOVA - L'ex ministro dell'Agricoltura del Governo Conte e deputata dalla XV alla XVII legislatura e senatrice dalla XVIII legislatura, il 28 febbraio 2014 è stata nominata sottosegretario di stato al lavoro nel governo Renzi, e, in seguito, il 29 gennaio 2016, all'incarico di viceministro dello sviluppo economico. Il 13 gennaio 2021 si dimette dal governo insieme ad altri due esponenti di Italia Viva, il ministro Elena Bonetti e il sottosegretario Ivan Scalfarotto.

ROSSANO SASSO - Segretario provinciale UGL Scuola Bari. Come sindacalista si è battuto in particolare per la stabilizzazione dei precari[3] e contro i trasferimenti degli insegnanti causati dalla cosiddetta riforma "Buona scuola" del Governo Renzi.
Nel 2014 aderisce al progetto politico nazionale di Matteo Salvini denominato "Noi con Salvini", di cui ricopre la carica di segretario regionale per la Puglia dal 2015 al 2018. Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto con la Lega per Salvini Premier alla Camera dei Deputati nel collegio plurinominale Puglia.

ASSUNTELA MESSINA - Nata il 29 dicembre 1964 a Barletta, docente di Liceo, è senatrice e Presidente regionale del Partito democratico di Puglia. Ex segretario della 13ª Commissione permanente (Territorio, ambiente, beni ambientali) e membro della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani. È anche membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere.

IVAN SCALFAROTTO - Ex candidato alle regionali in Puglia nato a Pescara ma foggiano d'adozione è un politico e attivista italiano che dal 16 settembre 2019 al 14 gennaio 2021 è stato sottosegretario di Stato al Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale nel governo Conte.

GIUSEPPE MOLES - Nato il 7 gennaio 1967 a Potenza. Docente universitario, esperto relazioni internazionali, consulente. È commissario Regionale "Forza Italia" Basilicata eletto a marzo 2018. Vicepresidente del gruppo FIBP-UDC dal 9 novembre 2018. Membro della 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali), membro della Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati. Attualmente è Presidente della Delegazione italiana presso l'Assemblea parlamentare del Mediterraneo

ANNA MACINA - Nata a Bari il 20 febbraio 1973 è avvocato civilista, eletta nella circoscrizione Puglia con il Movimento 5 Stelle e proclamata deputato il 12 marzo 2018, convalidata a luglio 2019.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie