Giovedì 06 Ottobre 2022 | 23:32

In Puglia e Basilicata

L'annullamento

Puglia, appalti truccati Consorzio bonifica: Cassazione ordina riesame interdizione Borzillo (resta sospeso)

Puglia, appalti truccati Consorzio bonifica: Cassazione ordina riesame interdizione Borzillo (resta sospeso)

Cassata l'ordinanza dei giudici baresi che avevano respinto il ricorso del commissario finito sotto inchiesta

04 Dicembre 2020

Redazione on line

La Corte di Cassazione ha annullato con rinvio l'ordinanza del tribunale del Riesame di Bari che aveva respinto il ricorso presentato dal commissario dei Consorzi di Bonifica, Alfredo Borzillo, contro la misura interdittiva per 12 mesi disposta a maggio scorso nei suoi confronti nell'ambito di una inchiesta della Procura di Bari su presunti appalti truccati.

Borzillo - difeso dall'avv. Gianfranco Schirone - è indagato per i reati di turbativa d’asta e induzione indebita a dare o promettere utilità. Le accuse riguardano un presunto appalto truccato nel quale sarebbe stata favorita un’azienda emiliana in cambio di appoggio elettorale, risalente al 2017, e assunzioni pilotate risalenti agli anni 2018-2019. Dopo la notizia dell’indagine, la Regione sospese temporaneamente Borzillo dal suo incarico nominando il sub commissario Renna.. 

Il provvedimento della Cassazione impone dunque un nuovo riesame dopo la richiesta di annullamento presentata dal sostituto procuratore generale, Francesca Pirrelli, che ha rilevato diversi profili di illegittimità nell'ordinanza dei giudici baresi.
Il commissario resta sospeso perchè la misura interdittiva conserva ancora la sua efficacia fino a nuova decisione del Riesame.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725