Venerdì 04 Dicembre 2020 | 22:20

NEWS DALLA SEZIONE

il 9 dicembre
Mittal Taranto, Emiliano e Melucci: convocato tavolo per Accordo di programma

Mittal Taranto, Emiliano e Melucci: convocato tavolo per Accordo di programma

 
L'emergenza
Covid, Puglia «promossa» in zona gialla Basilicata resta arancione. Cosa cambia per bar e ristoranti

Covid, Puglia «promossa» in zona gialla. L' Iss: rischio resta alto. Basilicata resta arancione. Ecco cosa cambia

 
Dati nazionali
Covid in Italia, cala curva contagi (+24mila) e numero decessi (+814): diminuiscono ricoveri in terapia intensiva

Covid Italia, giù nuovi contagi (+24mila) e decessi (+814): calano ricoveri in terapia intensiva

 
il bollettino
Coronavirus Puglia

Coronavirus Puglia, mai così tanti morti: 72 in un giorno. Altri 1419 casi. Meno ricoveri ma alta percentuale contagi

 
Serie B
Vigilia Lecce-Venezia, mister Corini: «È scontro diretto»

Vigilia Lecce-Venezia, mister Corini: «È scontro diretto»

 
Serie C
Domani Paganese-Bari, mister Auteri: «Avversario rognoso»

Domani Paganese-Bari, mister Auteri: «Avversario rognoso»

 
La decisione
Taranto, furti in ospedale a pazienti Covid, sindaco convoca dg Asl

Taranto, furti in ospedale a pazienti Covid, sindaco convoca dg Asl

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 158 positivi e 3 decessi su 1701 tamponi

Coronavirus, in Basilicata 158 positivi e 3 decessi su 1701 tamponi. Bardi: «Meritiamo la zona gialla»

 
Giustizia truccata
Lecce, slitta di nuovo il processo a D'Introno: il grande accusatore punta al patteggiamento

Lecce, slitta di nuovo il processo a D'Introno: il grande accusatore punta al patteggiamento

 
L'intervista
Coronavirus, Lopalco: «I letti si svuotano. Puglia sarà zona gialla, ma preferirei di no»

Coronavirus, Lopalco: «I letti si svuotano. Puglia sarà zona gialla, ma preferirei di no»

 
Controlli
Taranto, in 20 in un circolo a mangiare e bere senza mascherina: sanzioni

Taranto, in 20 in un circolo a mangiare e bere senza mascherina: sanzioni

 

Il Biancorosso

Serie C
Domani Paganese-Bari, mister Auteri: «Avversario rognoso»

Domani Paganese-Bari, mister Auteri: «Avversario rognoso»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoil 9 dicembre
Mittal Taranto, Emiliano e Melucci: convocato tavolo per Accordo di programma

Mittal Taranto, Emiliano e Melucci: convocato tavolo per Accordo di programma

 
Covid news h 24L'emergenza
Bat, due ambulanze Covid attive da domani su Andria e Trani

Bat, due ambulanze Covid attive da domani su Andria e Trani

 
Foggiaindagini della Polizia
Livornese ricercato per maltrattamenti si nasconde nel Foggiano

Livornese ricercato per maltrattamenti si nasconde nel Foggiano

 
Leccel'emergenza
Provincia Lecce, controlli anti Covid: dipendenti e consiglieri tutti negativi

Provincia Lecce, controlli anti Covid: dipendenti e consiglieri tutti negativi

 
Baribeni storici
Ruvo di Puglia, museo Jatta chiuso in attesa di restauro: Sisto e D'Attis (Fi) interrogano Franceschini

Ruvo di Puglia, museo Jatta chiuso in attesa di restauro: Sisto e D'Attis (Fi) interrogano Franceschini

 
Materasanità
Matera, l'ospedale non si tocca: «Scongiurata chiusura reparti»

Matera, l'ospedale non si tocca: «Scongiurata chiusura reparti»

 
PotenzaNel Potentino
Non solo Covid: da Senise storia di Nicola, colpito da un virus che ha 3 casi al mondo

Non solo Covid: da Senise storia di Nicola, colpito da un virus che ha 3 casi al mondo

 
Brindisinel Brindisino
Oria, nasce il «teatro da asporto»: gli spettacoli arrivano sotto casa

Oria, nasce il «teatro da asporto»: gli spettacoli arrivano sotto casa

 

i più letti

Lo studio

Puglia, il virus non è nell'aria, ma «no» agli assembramenti

La ricerca di Cnr, Ca’ Foscari e Istituto Zooprofilattico a Lecce e Venezia

Puglia, il virus non è nell'aria, ma «no» agli assembramenti

Daniele Contini - Isac-CNR Lecce

«Sì» alle passeggiate all’aperto, «no» allo struscio di massa. È questa, in estrema sintesi, la conclusione cui è giunta la ricerca scientifica multidisciplinare di Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima Isac-Cnr, Università Ca’ Foscari Venezia, Cnr-Isp e Istituto zooprofilattico sperimentale della Puglia e della Basilicata. Come spiega Daniele Contini, dirigente di ricerca Cnr-Isac sede di Lecce, questo virus (come gli altri che si diffondono per via area), «può “galleggiare” nell’aria e noi dobbiamo capire in quali condizioni ce ne è di più, per prendere i giusti provvedimenti».

A questo scopo, durante il mese di maggio, gli scienziati hanno studiato la presenza del virus, all’aperto, a Lecce e a Venezia-Mestre, setacciando particelle piccolissime su cui poteva essersi “attaccato” il SARS-CoV-2, nell’ambito di un progetto denominato «AirCov» (che potremmo tradurre «AriaCovid»).
«Il nostro studio ha preso in esame due città a diverso impatto di diffusione: Venezia-Mestre e Lecce, collocate in due parti del Paese (nord e sud Italia) caratterizzate da tassi di diffusione del COVID-19 molto diversi nella prima fase della pandemia», spiega Contini. «Durante la prima fase della pandemia – sottolinea in una nota il Centro nazionale delle ricerche (Cnr) - la diffusione del SARS-CoV-2 è stata eccezionalmente grave nella regione Veneto, con un massimo di casi attivi (cioè individui infetti) di 10.800 al 16 aprile 2020 (circa il 10% del totale dei casi italiani) su una popolazione di 4,9 milioni. Invece, la regione Puglia ha raggiunto il massimo dei casi attivi il 3 maggio 2020 con 2.955 casi (3% del totale dei casi italiani) su una popolazione di 4,0 milioni di persone. All’inizio del periodo di misura (13 maggio 2020), le regioni Veneto e Puglia erano interessate, rispettivamente, da 5.020 e 2.322 casi attivi».

La potenziale esistenza del virus SARS-CoV-2 nei campioni di aerosol analizzati, afferma il Cnr, è stata determinata raccogliendo il particolato atmosferico di diverse dimensioni dalla nanoparticelle al PM10 e determinando la presenza del materiale genetico (RNA) del SARS-CoV-2 con tecniche di diagnostica di laboratorio avanzate. «Lo studio e l’applicazione di metodi analitici sensibili con l’utilizzo di piattaforme tecnologicamente avanzate permettono, oggi, di rilevare la presenza del SARS-CoV-2 anche a concentrazioni molto basse, come potrebbe essere negli ambienti «outdoor» (all’aperto; ndr) e «indoor» (al chiuso; ndr), rendendo la diagnostica di laboratorio sempre più affidabile», dice Giovanna La Salandra, dirigente della Struttura ricerca e sviluppo scientifico dell’Izspb.

«A Lecce, più centraline sono state messe all’Osservatorio climatico ambientale del Campus - continua Contini - Stessa cosa abbiamo fatto a Venezia. Volevamo anche vedere se ci sono differenze di virus in aria tra Nord e Sud, perché era stato ipotizzato che questa differenza avesse impatto sui diversi “numeri” del contagio della prima ondata. Tutti i campioni che abbiamo preso, sia qui sia in Veneto, però, sono risultati negativi, cioè non c’era virus rilevabile. Se ci fosse, sarebbe al di sotto del limite soglia indicato».

Secondo lo scienziato, «le concentrazioni di virus in aria sono bassissime, se ci sono, e sono tali da rendere praticamente impossibile il contagio». Diverso lo scenario, ancorché all'aperto, nel caso di raduni di persone. «Ora gli assembramenti sono vietati – sottolinea Contini - ma ci sono studi che hanno fatto misure, in Cina, nella prima fase dell’epidemia, da cui risulta che ci possano essere concentrazioni più elevate. Ecco perché, per precauzione, diciamo di evitare gli assembramenti».
«Ora stiamo proseguendo questo studio in diversi ambienti al chiuso. Stiamo facendo una raccolta di campioni in vari tipi di ambienti di comunità, come centri commerciali, mense, stazioni dei treni in diverse città, tra cui anche a Lecce, per vedere se ci sono forse concentrazioni più alte. Questo studio – conclude Contini - è partito la settimana scorsa. Per avere dati statisticamente sufficienti c’è bisogno di un mese di raccolta di campioni e poi dobbiamo studiarli, analizzarli, quindi ritengo a che a fine anno o inizio anno nuovo avremo le risposte che cerchiamo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie