Mercoledì 12 Agosto 2020 | 14:42

NEWS DALLA SEZIONE

FONDI PUBBLICI
Puglia, la guerra degli studios: Afc attacca i suoi ex manager

Puglia, la guerra degli «studios»: Afc attacca i suoi ex manager

 
contagi
Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

 
IL CASO
Cambia tutto dopo il flop delle Usca: «Ci aiuteranno su test e vaccinazioni»

Puglia, cambia tutto dopo il flop delle Usca: «Ci aiuteranno su test e vaccinazioni»

 
l'episodio
Monopoli, guasto in ospedale: perse 400 sacche di sangue

Monopoli, guasto in ospedale: perse 400 sacche di sangue

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata nessun nuovo contagio: una sola persona ancora ricoverata

Coronavirus, in Basilicata nessun nuovo contagio: una sola persona ancora ricoverata

 
nel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
a roma
De Tullio, il 19enne barese con le braccia d'argento

Nuoto, subito Puglia al Sette Colli: De Tullio argento, bronzo alla Di Liddo e al lucano Acerenza

 
SERIE B
Lecce prepara il pressing: sul taccuino degli attaccanti Vido e il Francese Riviere

Lecce prepara il pressing: sul taccuino degli attaccanti Vido e il francese Riviere

 
nel salento
Migranti sbarcano all'alba a Porto Selvaggio: alcuni fuggono, tampone per gli altri

Migranti sbarcano a Porto Selvaggio: alcuni fuggono, tampone agli altri

 
carabinieri
Movida selvaggia sul Gargano: droga e armi, nei bar niente mascherine, denunce e multe

Movida selvaggia sul Gargano: droga e armi, nei bar niente mascherine, denunce e multe

 
agricoltura
Maltempo a Foggia: danni fino al 70% alla produzione di pomodori, allarme Coldiretti

Maltempo a Foggia: danni fino al 70% alla produzione di pomodori, allarme Coldiretti

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baricontagi
Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
Foggiala decisione
Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

 
BrindisiTRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
TarantoLA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

L'inchiesta

Bari, un imprenditore indagato con i Pisicchio. Dall' Irccs De Bellis: «Noi estranei»

Nel mirino soprattutto il fratello Enzo: al setaccio i rapporti con alcune imprese al Comune di Bari e in Aeroporti di Puglia

Alfonso Pisicchio

BARI - Enzo Pisicchio, fratello dell’assessore regionale all’Urbanistica, Alfonsino, potrebbe aver lavorato per far aggiudicare a imprenditori amici appalti nel settore dell’informatica. Uno di loro, Giuseppe Riefoli, è indagato per corruzione insieme ai fratelli Pisicchio: era destinata a lui - secondo i decreti di perquisizione eseguiti mercoledì dalla Finanza su ordine del pm Claudio Pinto - la lista di possibili assunzioni che la Procura di Bari considera uno scambio illecito con i Pisicchio. Un mezzo di sostegno elettorale per le prossime Regionali.

Gli appalti finiti nel mirino dell’indagine sono almeno tre. Uno, appunto, è quello vinto dalla Plus Innovation di Riefoli per la gestione del Cup degli Irccs di Bari e Castellana: in quest’ambito - dice l’accusa - l’imprenditore avrebbe offerto a Enzo Pisicchio la disponibilità ad effettuare alcune assunzioni, il cui elenco sarebbe stato concordato dai due fratelli. Il secondo è l’appalto del Comune di Bari per l’esternalizzazione delle attività di supporto alla riscossione dei tributi, procedura che ha avuto un iter lunghissimo e che proprio nel giorno delle perquisizioni della Finanza ha visto il subentro dei vincitori: nel mirino dell’indagine ci sono i contatti tra Enzo Pisicchio e il dirigente della ripartizione Tributi, Francesco Catanese, anche lui indagato con l’ipotesi di concorso in corruzione. Il terzo è un maxiappalto da 14 milioni di Aeroporti di Puglia per la creazione del nuovo sistema informatico aziendale. Una gara lanciata nel 2019 a cui hanno partecipato i big nazionali del settore, ma che a causa dell’emergenza covid si è fermata sulla soglia della stipula del contratto: il crollo del fatturato non consente più alla società della Regione di affrontare l’investimento.

L’indagine, aperta lo scorso anno, nasce da un approfondimento sui meccanismi che hanno portato all’erogazione di finanziamenti europei per il settore delle cave con l’utilizzo di false fideiussioni: per questo sono accusati di truffa un funzionario regionale, Vincenzo Rinaldi, e un broker di Monopoli, Cosimo Napoletano. Un filone a cui sono estranei i fratelli Pisicchio, entrati nell’inchiesta in parallelo attraverso i contatti con altre persone. Il ruolo centrale sembra essere quello che l’accusa attribuisce a Enzo, di cui sono al setaccio i rapporti con alcuni imprenditori. Ad Alfonso, che mercoledì ha reso noto il coinvolgimento nell’indagine, allo stato è contestato soltanto l’elenco di candidati all’assunzione nell’appalto dell’Irccs di Castellana chiesto da Riefoli al fratello Enzo.

Nel corso delle perquisizioni la Finanza ha acquisito documenti e materiale informatico, tra cui le copie dei cellulari delle dieci persone indagate. I militari hanno visitato anche la sede di InnovaPuglia (che ha gestito l’appalto di Aeroporti) e di PugliaSviluppo (che ha curato l’istruttoria delle pratiche per i contributi europei).

IRCCS DE BELLIS: NOI ESTRANEI ALL'INCHIESTA - «Non è indagato alcun dipendente o rappresentante dell’ente ospedaliero la cui gestione è del tutto estranea all’inchiesta». Lo precisa in una nota il direttore generale dell’Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico-Irccs Saverio De Bellis di Castellana Grotte, Tommaso Stallone, in riferimento all’indagine della Procura di Bari nella quale è coinvolto l’assessore regionale Alfonsino Pisicchio. Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza, su disposizione della magistratura, ha eseguito 16 perquisizioni nelle abitazioni e negli uffici di 10 indagati, ai quali sono stati contestati a vario titolo i reati di corruzione e truffa. Nella sede dell’Irccs, chiarisce il dg, «non vi è stata alcuna perquisizione ma una acquisizione di atti relativi alla gara per l'esternalizzazione del servizio Cup-Ticket fatta con l’Istituto Oncologico di Bari».
La gara è tra le procedure oggetto dell’inchiesta perché, stando all’ipotesi accusatoria, la società aggiudicataria avrebbe assunto personale su indicazione dell’assessore, tramite il fratello Enzo Pisicchio, co-indagato, in cambio di consenso elettorale.
«L'istituto De Bellis - conclude Tommaso Stallone - intende tutelarsi in ogni sede di fronte alla diffusione di notizie e immagini lesive e non corrispondenti alla verità sostanziale dei fatti». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie