Domenica 20 Gennaio 2019 | 00:16

NEWS DALLA SEZIONE

In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
CARPI FOGGIA 0-2
Il Foggia vince a Carpi: scontro diretto per la salvezza

Il Foggia vince a Carpi: scontro diretto per la salvezza

 
Finisce 1-1
Il Benevento ferma l'ascesa del Lecce: solo un pari al Via del Mare

Il Benevento ferma l'ascesa del Lecce: solo un pari al Via del Mare

 
Serie B
Foggia calcio, Padalino trova Greco: «Lo conosco bene può darci una mano»

Foggia calcio, Padalino trova Greco: «Lo conosco bene può darci una mano»

 
Serie B
Lecce, Liverani e la pressione «Guai a sentirla voglio spensieratezza»

Lecce, Liverani e la pressione «Guai a sentirla voglio spensieratezza»

 
Droga
Foggia, pusher 18enne beccato da cc fugge e si rompe il femore: arrestato

Foggia, pusher 18enne beccato da cc fugge e si rompe il femore: arrestato

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 

Un Tarantino

Per i carabinieri è il Re
delle Cyber-truffe, denunciato

Per i carabinieri  è il Re delle Cyber-truffe, denunciato

REGGIO EMILIA - I Carabinieri di Reggio Emilia, che lo hanno individuato e denunciato alla Procura della Repubblica, lo definiscono il Re delle Cyber-truffe. E’ un tarantino di 30 anni al quale sono risaliti grazie all’ultima "vittima», una ventenne reggiana alla quale aveva venduto on line, per 300 euro, uno smartphone che non le era però mai arrivato. Secondo l’Arma, il tarantino avrebbe compiuto una cinquantina di colpi analoghi in Italia in due anni, tanto da meritarsi il titolo regaltruffaldino.


Il meccanismo descritto dagli investigatori è questo: l’uomo si insinua nei siti di compravendita del web offrendo playstation, aspirapolveri, macchine fotografiche e accessori, cellulari) per poi sparire una volta incassata la caparra, a volte l’intero importo. Quando è stato chiamato al cellulare, ha scaricato la responsabilità sul corriere asserendo falsamente di averlo denunciato. L’account di posta e l’IP del Pc, i numeri del cellulare e di Postepay lo hanno incastrato: ora dovrà rispondere alla giustizia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400