Mercoledì 05 Agosto 2020 | 00:42

NEWS DALLA SEZIONE

I dati Istat-Ministero della Salute
Covid 19, lo 0,9% dei pugliesi ha sviluppato anticorpi. Lopalco: «Il 97,5% non ha mai incontrato il virus»

Covid 19, lo 0,9% dei pugliesi ha sviluppato anticorpi. Lopalco: «Il 97,5% non ha mai incontrato il virus»

 
Al Quirinale
Cinquantesimo anniversario delle Regioni a Statuto ordinario: Emiliano incontra Mattarella

Cinquantesimo anniversario delle Regioni a Statuto ordinario: Emiliano incontra Mattarella

 
Pioggia in arrivo
Maltempo in Puglia, scatta l'allerta meteo per temporali al centrosud

Maltempo in Puglia, scatta l'allerta meteo per temporali al centrosud

 
Su Facebook
Caso Marò, lo sfogo di Latorre: «Io umiliato, ancora sotto giurisdizione indiana»

Caso Marò, lo sfogo di Latorre: «Io umiliato, ancora sotto giurisdizione indiana». Meloni: «Governo chiarisca»

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, risalgono i contagi: 190 in un giorno, 5 i morti

Coronavirus Italia, risalgono i contagi: 190 in un giorno, 5 i morti

 
Per mille dipendenti
Asl Taranto, premio di 2mila euro al personale in prima linea contro il Covid 19

Asl Taranto, premio di 2mila euro al personale in prima linea contro il Covid 19: ma il 118 è escluso 

 
Il caso
Allarme bomba alla stazione della Ferrotramviaria a Bari: treni fermi anche per le Fal

Bari, allarme bomba alla Ferrotramviaria: trovato borsone con abiti. Riparte circolazione ferroviaria

 
IL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
IL VERTICE
Bari, scuole in crisi ma dalla ministra solo promesse

Bari, scuole in crisi ma dalla ministra solo promesse

 
a baia verde
Gallipoli, lettini non distanziati, dipendenti senza mascherine: multe in 2 lidi

Gallipoli, lettini non distanziati, dipendenti senza mascherine: multe in 2 lidi

 
l'operazione
Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

 

Il Biancorosso

SERIE C

Bari, una panchina per 4: Vivarini in pole position

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa decisione
Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare i piromani»

Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare gli incendiari»

 
PotenzaIn Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 
TarantoLa richiesta
Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi»

Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi». Aziende lamentano ritardi nei pagamenti

 
MateraLa novità
Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

 
LecceIL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
Batl'operazione
Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
BrindisiVANDALISMO
Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

 

i più letti

verso le elezioni

Regionali, Emiliano: «Sostegno di Italia viva? Stiamo lavorando»

Il governatore della Regione Puglia ha così risposto entrando a Palazzo Chigi per un incontro con Conte e Boccia

Emiliano e Renzi

Il mancato sostegno di Iv per le elezioni in Puglia? «Stiamo lavorando...». Così ha risposto ai cronisti il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, entrando a Palazzo Chigi per un incontro con il premier Conte e il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia sulle celebrazioni per i 50 anni dell’istituzione delle Regioni.

Intanto anche se si sono criticati a vicenda ruvidamente, da oggi Italia Viva di Matteo Renzi e Azione di Carlo Calenda lavoreranno insieme. Oggi, a quanto si apprende, il coordinatore Iv Ettore Rosato ha incontrato Carlo Calenda e i due hanno deciso, oltre che sostenere in Emilia Romagna Stefano Bonaccini, di esprimere un candidato comune in Puglia, dove nè Iv nè Azione sosterranno Michele Emiliano, e di marciare con candidati comuni anche in altre Regioni.

LE PAROLE DI MARTINA - Leggo di accordi tra Carlo Calenda e Matteo Renzi per candidati alternativi al centrosinistra alle regionali, con l’unico risultato di aiutare così Salvini e la destra più pericolosa. Perché nei sistemi elettorali maggioritari a turno unico, presentare candidati che dividono il tuo campo significa solo questo: aiutare le destre che invece si sono unite. E’ la vecchia logica del vicino-nemico che ci ha già fatto pagare prezzi molto alti in passato e pare non abbia insegnato nulla purtroppo. Replicare queste logiche divisive è davvero un clamoroso errore». Lo afferma Maurizio Martina, deputato del Pd.

LA REPLICA DI CALENDA - «Caro Maurizio Martina non attacca. Non è che voi vi ricandidate il peggior Governatore d’Italia senza alcun confronto e poi ci chiedete di stare zitti e buoni. Ne parliamo dopo le elezioni in Emilia Romagna. Fino a quel momento pancia a terra e zero polemiche». Lo scrive su Twitter il leader di Azione, Carlo Calenda, rispondendo al deputato del Pd, Maurizio Martina, critico sulla scelta di Calenda e Matteo Renzi di proporre alle prossime regionali in Puglia un candidato alternativo al governatore uscente Michele Emiliano che domenica scorsa ha vinto le primarie del centrosinistra. Per Martina, il rischio è così si aiuti «Salvini e la destra più pericolosa».
In precedenti tweet, Calenda critica aspramente Emiliano e il Pd, conversando con alcuni internauti che criticano la decisione di dividere la coalizione di centrosinistra in Puglia. A loro Calenda domanda che «dignità mostra il Pd» nel sostenere Emiliano che «ha definito i governi del Partito democratico 'al soldo delle Lobby'» e «ha presentato ricorsi (regolarmente persi) su ogni atto dei nostri Governi». Calenda scrive poi che le «primarie in Puglia sono militarizzate dalle clientele e dal Pd locale sottomesso a Emiliano» che «non c'entra nulla con il centrosinistra, tanto che è stato appoggiato ed ha appoggiato sindaci apertamente fascisti».

L'INVITO A RIPENSARE - «L'atteggiamento di Italia Viva in Calabria e in Puglia rischia di essere un regalo alla destra di Salvini e al sovranismo. Anche solo un voto sottratto alla sfida democratica per contrastare l’avanzata della lega e della destra nel sud è un clamoroso errore». Così in una nota Nicola Oddati della segreteria nazionale Pd, che «invita gli amici di Iv a ripensarci e a scegliere con nettezza il campo politico dove stare»

RENZI:«NÈ CON EMILIANO NÈ CON FITTO» -    «Se le elezioni saranno nel 2023 ci sarà ancora molto tempo. E Italia viva ha bisogno di tempo, come è successo a Macron. Ho visto che con il movimento di Calenda c'è una convergenza in Puglia, quando andremo a votare in Puglia noi non appoggeremo Emiliano o Fitto e troveremo un terzo candidato». Lo ha detto il leader di Iv, Matteo Renzi, nel corso della registrazione di Porta a Porta, su RaiUno. «Con Emiliano è coerenza dire: andiamo per strade diverse». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie