Martedì 10 Dicembre 2019 | 05:35

NEWS DALLA SEZIONE

San Nicandro Garganico
Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

 
La sentenza
Foggia, ai bambini: «Sgozzate i miscredenti». Condannato per terrorismo un egiziano

Foggia, ai bambini: «Sgozzate i miscredenti». Condannato per terrorismo un egiziano

 
crolli nel salento
San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

 
Lo spostamento
Bari, rinviato al prossimo 4 gennaio il concerto di Massimo Ranieri

Bari, rinviato al prossimo 4 gennaio il concerto di Massimo Ranieri

 
A Taranto
Mittal, volantini dei sindacati in fabbrica, dalle 23 lavoratori in sciopero

Mittal, parte sciopero: mille lavoratori in piazza a Roma. Afo 2, ok da Procura

 
il macchinario
Xylella, Uniba presenta macchinario che elimina dal terreno uova sputacchina

Xylella, un getto di vapore per eliminare la sputacchina: progetto Uniba

 
L'estorsione
Foggia: «Vuoi essere protetto? Dacci 200 euro», 2 arresti

Foggia: «Vuoi essere protetto? Dacci 200 euro», 2 arresti

 
nel Salento
Nardò, melograni riprodotti illegalmente: sequestro da un milione di euro

Nardò, melograni riprodotti illegalmente: sequestro da un milione di euro

 
Nuoto
La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Il Bari aggancia il Potenza: la partita giocata in casa finisce 2-1

Il Bari aggancia il Potenza: il match finisce 2-1. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaSan Nicandro Garganico
Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

Pestano due carabinieri nel Foggiano e fuggono: ricercati due uomini

 
BariLa sentenza
Lecce, condannato pm barese a 4 mesi: rivelò notizie a un prof.

Lecce, condannato pm barese a 4 mesi: rivelò notizie a un prof.

 
Tarantoè ai domiciliari
Taranto, strappa borsa a una vecchietta per strada: arrestata 28enne

Taranto, strappa borsa a un'anziana per strada: arrestata 28enne

 
PotenzaSanità
«San Carlo» Potenza, c'è la copertura finanziaria 2020 per tutto il personale

«San Carlo» Potenza, c'è la copertura finanziaria 2020 per tutto il personale

 
Leccecrolli nel salento
San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

 
Batnordbarese
Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

 
BrindisiPub Ciporti
Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

 
MateraOperazione dei Cc
Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

 

i più letti

Udienza a Lecce

Giustizia svenduta a Trani, ammessi 137 testi: non ci saranno Conte e Lotti

Escluso anche Palamara. Testimonieranno i pm di Trani ed esponenti della massoneria

Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

I due magistrati Antonio Savasta e Michele Nardi

Sono 137 i testimoni citati a deporre dalle parti al processo al magistrato tranese Michele Nardi, arrestato nel gennaio scorso assieme al pm di Trani Antonio Savasta con le accuse di associazione per delinquere, corruzione in atti giudiziari, falso ideologico e materiale. I due, entrambi detenuti, sono accusati di aver garantito esiti processuali positivi in diverse vicende giudiziarie e tributarie in corso tra Trani e Bari in favore degli imprenditori coinvolti nelle indagini in cambio di ingenti somme di danaro e, in alcuni casi, di gioielli e diamanti. Assieme a loro fu arrestato l'ispettore di Polizia Vincenzo Di Chiaro. Le accuse risalgono al periodo compreso tra il 2014 e il 2018. Al momento dell’arresto Savasta (che si è poi dimesso dalla magistratura) e Nardi erano in servizio al Tribunale di Roma.

Tra i testimoni che deporranno dinanzi al Tribunale di Lecce non ci saranno il premier Giuseppe Conte, tantomeno Luca Palamara, Cosimo Ferri e Luca Lotti, tutti citati dalla difesa di Nardi. Questi avrebbe voluto che Conte smentisse in aula i rapporti che, secondo Savasta, Nardi avrebbe avuto con servizi di intelligence al fine di intimorirlo. Ci saranno, invece, esponenti della massoneria italiana, l’ex procuratore di Trani Carlo Capristo, l’ex procuratore aggiunto Francesco Giannella e l'attuale procuratore Antonino Di Maio. Lo hanno deciso i giudici delle seconda sezione penale del Tribunale di Lecce (presidente Pietro Baffa).

I giudici hanno anche autorizzato l’acquisizione dei tabulati telefonici del cellulare in uso all’ex pm Savasta e il tracciato gps che serviranno alla difesa di Nardi per riscontrare i presunti incontri e telefonate intercorse tra i due tra il 15 novembre e il 30 dicembre 2018, periodo in cui Savasta sostiene di aver incontrato e sentito Nardi. Nel processo in corso oltre a Nardi, compaiono anche l’ispettore Di Chiaro, anch’egli agli arresti, l’avvocatessa barese Simona Cuomo, Gianluigi Patruno e Savino Zagaria. Gli altri imputati - Antonio Savasta, il giudice tranese Luigi Scimè, l'immobiliarista Luigi D’Agostino e gli avvocati Giacomo Ragno e Ruggiero Sfrecola - saranno giudicati con rito abbreviato dal gup Cinzia Vergine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie