Domenica 20 Settembre 2020 | 22:17

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso ad Adelfia
Elezioni 2020, nel Barese scarseggiano le urne di riserva: schede troppo grandi e ingombranti

Elezioni 2020, nel Barese scarseggiano le urne di riserva: schede troppo grandi e ingombranti

 
Il ritrovamento
Altamura, ritrovato il corpo senza vita di Giuseppe Plantamura scomparso da 3 mesi

Altamura, ritrovato il corpo senza vita di Giuseppe Plantamura scomparso da 3 mesi

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 1.587 nuovi contagi e 15 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 1.587 nuovi contagi e 15 morti nelle ultime 24 ore

 
Il caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 
Il ritorno del contagio
Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

 
Il caso
Altamura, in quarantena chiede il voto a domicilio

Altamura, in quarantena chiede il voto a domicilio

 
La rinascita
Milano, PopBari, il 15 ottobre l’assemblea per il Cda

Popolare Bari, si riunirà il 15 ottobre l’assemblea per il Cda

 
dati regionali
Coronavirus, in Puglia cale numero contagi (+50) su 2.777 tamponi effettuati: 29 positivi nel Barese e una vittima a Taranto

Coronavirus, in Puglia calano contagi (+50) su 2777 tamponi: 29 positivi nel Barese e 1 morto nel Tarantino. Eseguiti 86 test in Rsa Foggia

 
Elezioni 2020
Puglia, primi dati affluenza: alle 12 ha votato il 13,22% degli elettori pugliesi

Regionali Puglia, primi giorno d'affluenza: alle 12 ha votato il 12,04% degli elettori. Alle 19 alle urne il 27,60%

 
Elezioni 2020
Regionali Puglia, Laricchia vota ad Adelfia nella scuola «Aldo Moro»

Regionali Puglia, Laricchia vota ad Adelfia nella scuola «Aldo Moro»

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso ad Adelfia
Elezioni 2020, nel Barese scarseggiano le urne di riserva: schede troppo grandi e ingombranti

Elezioni 2020, nel Barese scarseggiano le urne di riserva: schede troppo grandi e ingombranti

 
MateraIl caso
Elezioni, fotografano schede votate: 2 denunciati a Matera

Elezioni, fotografano schede votate: 2 denunciati a Matera

 
BrindisiIl caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 
HomeIl ritorno del contagio
Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

 
NewsweekL'iniziativa
Ferrero sceglie Grotta della poesia e Alberobello per l'edizione limitata della collezione «Nutella»

Ferrero sceglie Roca (Melendugno) e Alberobello per l'edizione limitata della collezione «Nutella»

 
BatLa ricorrenza
Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

 
TarantoRiciclaggio
Taranto, auto di lusso sequestrata dalla stradale

Taranto, auto di lusso sequestrata dalla Polstrada

 
PotenzaLa pena inflitta
Stupro a S. Valentino condannato 36enne di Abriola a 6 anni e 6 mesi

Abriola, stupro di S. Valentino: condannato 36enne a 6 anni e 6 mesi

 

i più letti

IL presidente Boccia

Ex Ilva, Confindustria: regole incerte, così nessuno più investe in Italia

A Genova il vertice di viale dell'Astronomia punta l'indice: creiamo precedente che fa scappare investitori

Confindustria, Boccia: «Economia rallenta, dati devono far riflettere»

«Il problema è il precedente che stiamo creando. Stiamo dimostrando al mondo intero che quando arriva un investitore cambiamo poi certe regole e lo facciamo scappare. Immaginate poi chi viene più a investire in Italia. Il problema non è sostituire un investitore con un altro ma creare una credibilità del paese rispetto alle regole del gioco». Lo ha detto il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia interpellato a Genova su una possibile nuova cordata italiana per l’ex Ilva.

«Nel nazionalizzare il problema è chi paga. Questo Governo dovrebbe cominciare a pensare a chi paga e quali sono gli effetti sull'economia reale di alcune scelte. Occorre assumersi delle responsabilità - ha aggiunto -, avere senso del limite con l’auspicio che questa questione non diventi una questione ambientale come già era ma anche economica e sociale. Chiaramente nessuno lo auspica».

«Penso che questo governo abbia generato la causa e questo governo dovrebbe cercare di risolverla nelle logiche di mercato e nella logica di impresa», ha proseguito Boccia. «Ci auguriamo che prevalga il buon senso. Si è data l'occasione di trovare un alibi per costruire una questione molto più grande, che da ambientale è diventata potenzialmente economica e sociale. Ci auguriamo che la cosa si possa mettere nella carreggiata giusta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie