Martedì 12 Novembre 2019 | 03:41

NEWS DALLA SEZIONE

Omicidio
Faida garganico, boss Ricucci ucciso a fucilate sotto a casa a Monte S. Angelo

Mafia garganica, boss Ricucci ucciso a fucilate sotto a casa a Monte S. Angelo

 
Puglia
Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

 
lega pro
Bari, De Laurentiis: «Al lavoro per museo dedicato alla storia del club»

Bari, De Laurentiis: «Al lavoro per museo dedicato a storia del club»

 
nel Tarantino
Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

 
il caso
Taranto, scoperti in carcere droga e un telefonino: 2 denunce

Taranto, scoperti in carcere droga e un telefonino: 2 denunce

 
dalla Procura
Soldi per estrarre petrolio in Africa e America, truffato avvocato barese: indagato ingegnere

Soldi per estrarre petrolio all'estero, truffato avvocato barese: indagato ingegnere

 
Meteo
Venti e piogge: allerta arancione su tutta la Puglia

Maltempo, allerta meteo su tutta la Puglia. Scuole chiuse a Brindisi, Taranto, Lecce e nel Barese

 
nel Barese
Altamura, appartamento trasformato in bazar di droga e ordigni artigianali: 3 arresti

Altamura, appartamento trasformato in bazar di droga e ordigni artigianali: 3 arresti

 
nel Foggiano
S.Severo, rubano 3 quintali di olive, ma un cittadino li vede e chiama i cc: furto sventato

S.Severo, rubano 3 quintali di olive, ma un cittadino li vede e chiama i cc: furto sventato

 
nel Foggiano
S.Nicandro Garganico: aveva in casa un fucile rubato nel 2011, arrestato

S.Nicandro Garganico: aveva in casa un fucile rubato nel 2011, arrestato

 
università
Medicina a Taranto, Turco: «Lezioni possono riprendere»

Medicina a Taranto, Turco: «Lezioni possono riprendere»

 

Il Biancorosso

dopo il derby
Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPuglia
Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

 
MateraAllerta meteo
Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

 
Tarantonel Tarantino
Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

 
Lecceidee in cucina
Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

 
BatLa denuncia
Andria, è allarme furti in ospedale

Andria, è allarme furti in ospedale

 
Brindisiil cantiere
Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

 
Potenzail rapporto
Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

 

i più letti

L'iniziativa

La Cgil di Lecce chiede la cittadinanza onoraria per Liliana Segre. Dopo post offensivi si dimette dirigente Fdi di Foggia

L'idea dopo l'episodio di alcuni giorni fa in cui il segretario cittadino della Lega, poi dimessosi, aveva attacco sui social la senatrice

La Cgil di Lecce chiede la cittadinanza onoraria per Liliana SegreDopo post offensivi si dimette dirigente Fdi di Foggia

La Cgil di Lecce chiede al sindaco Carlo Salvemini di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre - in una lettera della segretaria generale Valentina Fragassi - «perché distintasi nel corso della sua vita in azioni di alto valore a vantaggio della nazione e dell’umanità intera, grazie alla sua instancabile opera di testimone della Shoah». La segretaria Fragassi ha fatto sapere di aver scritto in questo senso al sindaco e al presidente del Consiglio comunale, Carlo Mignone.
Si tratta di una sorta di risposta agli attacchi arrivati alla senatrice a vita dall’ex responsabile cittadino della Lega, Riccardo Rodelli, sfociati nei giorni scorsi in una bufera politica per la quale si è poi dimesso, mentre il segretario provinciale leghista Gianni De Blasi ha azzerato il direttivo cittadino di Lecce. «Vergognose esternazioni su Liliana Segre», le definisce Fragassi nella lettera: «Un atto vile - aggiunge - nei confronti di una testimone della Shoah sopravvissuta all’orrore del campo di concentramento». «Vedere accostata la nostra città a certe dichiarazioni - sottolinea - è un duro colpo per chi ama Lecce e ne conosce lo spirito libero e democratico. Quelle vergognose parole rischiano di infangare il nome di una comunità da sempre votata all’accoglienza, alla tolleranza, al rispetto dell’altro e di offuscare l’immagine stessa della città. Riteniamo per questo motivo che sia necessaria una presa di posizione forte, ufficiale e simbolica per ribadire il carattere democratico di Lecce e per manifestare concretamente vicinanza e solidarietà alla senatrice a vita». 

Si è dimesso dopo le polemiche sollevate per un suo post offensivo sulla vicenda della scorta alla senatrice Liliana Segre il referente di Fratelli d’Italia a San Severo, Francesco Stefanelli, dirigente provinciale foggiano del partito. Il post, pubblicato questa mattina su Fb, è stato rimosso subito dopo le reazioni indignate anche da parte degli esponenti politici foggiani e regionali del partito della Meloni. «Le affermazioni rese sulla sua pagina Facebook in alcun modo possono trovare posto nella linea politica di Fratelli d’Italia che è fermamente al fianco della Senatrice Segre per le battaglie all’antisemitismo e contro il razzismo», hanno commentato il coordinatore regionale di FdI, Saverio Congedo, e quello provinciale, Giandonato La Salandra, che hanno accolto le dimissioni di Stefanetti da dirigente provinciale del partito.
L’interessato, dopo avere rimosso il post offensivo, che conteneva anche un insulto sessista rivolto alla senatrice, si è scusato parlando di «una frase gergale, inappropriata alla circostanza» e spiegando che intendeva evidenziare «il paradosso di una scelta, quella di revocare la scorta al Colonnello De Caprio, noto come Capitano Ultimo e di assegnarla dopo pochi giorni alla Segre», facendo emergere «la differenza di pericolo e di interlocutori minacciosi: da una parte qualche esaltato sui social, dall’altra la mafia che non offende pubblicamente ma uccide».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie