Mercoledì 19 Giugno 2019 | 09:00

NEWS DALLA SEZIONE

La storia
Venosa, la vita di Savino: «io elettrosensibile, allergico ai cellulari»

Venosa, la vita di Savino: «Io elettrosensibile, allergico ai cellulari»

 
L'intervista
Caos giustizia, parla Savino: «Serve un organo di controllo esterno»

Caos giustizia, parla Savino: «Serve un organo di controllo esterno»

 
Università
In arrivo a Taranto il corso di Scienze dello Sport: 60 posti disponibili

In arrivo a Taranto il corso di Scienze dello Sport: 60 posti disponibili

 
Maltempo
Bombardamento di grandine a Potenza: auto rimaste in panne

Potenza bombardata dalla grandine: auto in panne VIDEO

 
Violenza
Bari, abusavano di una 16enne: condannati 70enne e 47enne

Bari, abusavano di una 16enne: condannati 70enne e 47enne

 
Il caso
Ex Ilva, operaio muore di tumore, un collega: «La fabbrica uccide»

Ex Ilva, operaio muore di tumore, lo sfogo di un collega: «La fabbrica uccide»

 
La provocazione
Foggia retrocesso, patron Sannella: «Cediamo società a 1 euro»

Foggia retrocesso, patron Sannella: «Cediamo società a 1 euro»

 
Salento
Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

 
Il siderurgico
Ex Ilva, le vittime chiedono un nuovo giudizio alla Corte di Strasburgo

Ex Ilva, le vittime chiedono un nuovo giudizio alla Corte di Strasburgo

 
Economia
Mercatone Uno, Consiglio regionale Puglia chiede tavolo al Mise

Mercatone Uno, Consiglio regionale Puglia chiede tavolo al Mise

 
Emergenza casa
Foggia, sindaco protesta: «Da 20 anni senza case popolari»

Foggia, sindaco protesta: «Da 20 anni senza case popolari». Emiliano: «Sceneggiata di Landella»

 

Il Biancorosso

LA CURIOSITA'
De Laurentiis e Simeri a MykonosTutto sulle vacanze del Bari

De Laurentiis e Simeri a Mykonos. Tutto sulle vacanze del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa storia
Venosa, la vita di Savino: «io elettrosensibile, allergico ai cellulari»

Venosa, la vita di Savino: «Io elettrosensibile, allergico ai cellulari»

 
BariFallimenti truccati
Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: testimone a processo

Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: ora è testimone a processo

 
TarantoSport
Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

 
LecceSalento
Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

 
BrindisiMinacce e lesioni
Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

 
Foggianel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
MateraNel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
BatDal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 

i più letti

Cinema

Checco Zalone, set marocchino e poi anche barese

Uscirà a natale il suo «Tolo tolo»

Checco Zalone, set marocchino e poi anche barese

BARI - In questo momento Checco Zalone, al secolo Luca Medici, è impegnato in Marocco per le riprese del suo prossimo film Tolo Tolo - anche se molti erroneamente continuano a chiamarlo Amico di scorta - che sarà sul grande schermo (e saranno davvero tanti in tutt’Italia) il prossimo 25 dicembre prodotto da Pietro Valsecchi per Taodue. Dopo aver girato in Kenya, Checco in questo periodo è in Marocco e vi resterà per molto tempo. Ad aprile, comunque, il recordman degli incassi del cinema italiano arriverà in Puglia per girare altre scene.
Nel frattempo da Bari è partita una notizia che ormai sta girando ovunque: si è annunciato il casting di una nota casa di produzione cinematografica in cui si cercano bambini, donne e uomini africani: tutto fa pensare che i provini potrebbero riguardare il film di Zalone. A divulgare la notizia, un comunicato partito dall’ufficio stampa del Comune di Bari per conto dell’assessore al Welfare Francesca Bottalico, in cui si dice: «Partiranno oggi, in alcune strutture del welfare comunale, le selezioni per individuare comparse per un film che sarà girato tra aprile e maggio a Bari e nel territorio metropolitano».

L’assessora aggiunge: «Si tratta di un’occasione per coinvolgere le persone migranti in carico ai servizi sociali comunali in un casting che può preludere a un’esperienza professionale retribuita. Per questo abbiamo accolto positivamente la richiesta dei produttori del film».
Dopo i provini realizzati mercoledì nella Casa delle Culture al quartiere al San Paolo e quelli di ieri nella scuola «Penny Wirton» al quartiere Libertà e nel Centro servizi per famiglie di San Nicola a Bari vecchia, pare che oggi alle 17 la stessa cosa accadrà nella Casa di comunità Villa Ata a Bari-Palese. A questo punto non ci resta che aspettare l’arrivo a Bari di Checco Zalone e, soprattutto, aspettare il prossimo Natale, sicuramente ci sarà da divertirsi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie