Giovedì 17 Gennaio 2019 | 04:23

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
L'inchiesta sui giudici
Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato dal papà di Renzi

Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato da papà Renzi

 
Giudici & mazzette
«Mi parlò di Gladio e servizi, voleva500 euro al giorno per le sue amanti»

«Parlò di Gladio e servizi, voleva
500 euro al giorno per le amanti»

 
La protesta
Gazzetta, altri tre giorni di scioperoI giornalisti: silenzio dei commissariFnsi: non rispettati diritti giornalisti

Gazzetta, altri 3 giorni di sciopero:
«I commissari non rispondono» 
Fnsi: violati diritti dei giornalisti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi, Rolex e diamanti.Imprenditore confessa: così pagai milioni

 
Burrasca
Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calbaria

Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calabria

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
L'incontro
Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, serve agenzia per bloccare ricerche in mare»

Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, bloccare ricerche in mare»

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 

In manette

Bari, arrestato a Eboli il quinto del branco che violentò migrante nel Cara

Semiu Ouguntade, 21 anni, si era sottratto alla cattura il 29 ottobre scorso. L'operazione è stata condotta dalla squadra mobile di Bari con la questura di Salerno

polizia

BARI - Gli agenti di polizia hanno arrestato il quinto presunto componente della gang nigeriana responsabile di violenza sessuale di gruppo avvenuta nel Cara di Bari-Palese nei confronti di una connazionale. Gli altri quattro presunti responsabili della violenza sessuale sono stati arrestati il 30 ottobre scorso. Il quinto presunto componente del gruppo è stato arrestato da agenti della Squadra Mobile di Bari, in collaborazione con la Squadra Mobile della Questura di Salerno, ad Eboli (SA). Si tratta del cittadino nigeriano Semiu Ouguntade, di 21 anni.

L’arrestato, insieme con gli altri 4 cittadini nigeriani già arrestati il 30 di ottobre scorso, nei primi giorni del maggio 2017 avrebbe fatto irruzione all’interno di un modulo abitativo del Centro Accoglienza di Bari-Palese e - facendo leva sulla forza intimidatrice derivante dalla comune appartenenza ad uno specifico gruppo etnico e, sotto la minaccia di un coltello - avevano bloccato una connazionale costringendola a subire un rapporto sessuale non consenziente

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400