Venerdì 21 Settembre 2018 | 23:06

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

L'intervista

La parola a Matteo Salvini: «ecco perché la gente ha voluto applaudirmi»

Dopo la strage di Genova il ministro dell’interno racconta l’abbraccio con le famiglie durante i funerali

Salvini

Foto Turi

Non era mai accaduto prima eppure l'Italia conosce bene la rabbia davanti alla fila di bare: terremoti, stragi, dolore inutile, casuale, immenso. Ma a Genova, al funerale di stato per i 43 morti sbriciolati fra le macerie del ponte Morandi, c'è stata un'ovazione per Di Maio e Salvini insieme all'abbraccio di Mattarella e alle contestazioni dirette al segretario Pd Martina.

Applausi fragorosi malgrado una cerimonia difficile - sospesa fra tensioni e rancori-al governo. Matteo Salvini osannato dalla folla accetta tutto, baci, pianti, perfino i selfie che gli contesteranno piu tardi gli ultrà del web, dopo la messa funebre celebrata nel padiglione firmato Nouvel della grande Fiera affacciata sul mare di Genova. «Altro che selfie, i parenti delle vittime mi hanno avvolto in un abbraccio intenso» mi racconta il vicepremier «volevano toccarmi, parlare con me, sentire dalla mia voce che le promesse non erano, come in passato, solo parole, ma impegni concreti».

Così il corpo di Salvini - il torso nudo esibito come paradigma di una politica fatta di carne e sangue-è diventato ancora una volta, metafora della ricerca di una giustizia autentica. «Ho capito dalla tensione con cui molti mi stringevano le mani che oggi c'è bisogno di "fare" davvero» commenta lui - «questo paese ha vissuto troppo dolore ed ha avuto finora poca giustizia. Sai la cosa più bella che mi è accaduta a Genova? Ho guardato negli occhi le famiglie albanesi, proprio quelle che secondo qualcuno avrebbero provare diffidenza nei miei confronti. E invece è nato un legame fra noi, ho preso contatti con loro e con gli altri parenti, mi sono messo concretamente a disposizione. Ecco il mio numero, se non succede niente, se la giustizia dovesse per l'ennesima volta incappare nelle maglie burocratiche, chiamatemi. Io sono qui». «La politica nuova, quella del cambiamento -  sottolinea Salvini - non ha paura di sporcarsi le mani. Anche Cristo - argomenta-  aveva le mani sporche».

All'ex ministro piddino Roberta Pinotti, troppo fresca di parrucchiere - infinitamente più algida di come già appare- solo fischi. A Matteo, applausi. Ma lui mentre ascolta le parole sacre del cardinal Bagnasco si butta fra la gente che piange, consola, abbraccia. «Sotto quei cuscini di rose bianche già secche dal caldo c'erano mariti, mogli, sorelle, figli. Amori troncati, speranze, vite normali interrotte senza un apparente perché - argomenta ancora il vicepremier - il ponte era la via necessaria per la vita quotidiana e adesso più che mai Genova non può arrendersi, non lo farà». Il crollo di un ponte, sospira, segna un dolore assoluto: sono due punti che non si toccheranno mai più, dopo c'è solo l'oblio. E sì il padre di uno dei ragazzi morti apostrofa il leader leghista dicendogli chiaro ciò che pensa. Che è stato un omicidio di stato. Ha la testa fra le mani quel povero padre senza più lacrime e Salvini non si tira indietro. «Ti assicuro che avrete giustizia. Doverosa giustizia. Non vi riporterà indietro i corpi dei vostri cari ma vi farà sperare di vivere finalmente in un paese normale. Perché è questo che l'Italia deve diventare, un paese dove non ci sono le stragi di Viareggio o la tragedia di Genova». La politica, conclude Salvini, farà la sua parte anche dovesse farla attraverso decine, migliaia, miliardi di selfie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Emiliano nomina Stea assessore all'ambienteGennato (FdI): «È alla frutta»

Stea nuovo assessore ambiente Gemmato (FdI): «Emiliano è alla frutta»

 
Brindisi, 85enne muore travolta dal marito mentre fa manovra

Brindisi, 85enne muore travolta dall'auto del marito 

 
Pesce crudo, amore e fantasia, De Laurentiis: «Bari, sei veramente fantastica»

Bari, Decaro consegna le chiavi del San Nicola a De Laurentiis

 
Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

 
Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

 
A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

 
Danneggia il palco del concerto di Gazzè e picchia un agente: arrestato 22enne

Danneggia il palco del concerto di Gazzè e picchia un agente: arrestato 22enne

 

GDM.TV

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 

PHOTONEWS