Sabato 19 Ottobre 2019 | 06:44

NEWS DALLA SEZIONE

La relazione
Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

 
L'accordo
Foggia, intesa tra Regione e Comune per 150 case popolari

Foggia, intesa tra Regione e Comune per 150 case popolari

 
Tentato omicidio
San Severo, lite tra rivali finisce a coltellate: ferito giovane, è grave

San Severo, lite tra rivali finisce a coltellate: ferito giovane, è grave

 
definito il piano
Foggia, trasporto locale: la Regione pagherà i chilometri in più dei bus

Foggia, trasporto locale: la Regione pagherà i chilometri in più dei bus

 
Il caso
Foggia, 26 tifosi denunciati per incidenti dopo match con Verona: scattano i Daspo

Foggia, 26 tifosi denunciati per incidenti dopo match con Verona: scattano i Daspo

 
La decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
Stalking
Foggia, dai domiciliari continua a perseguitare la ex: in carcere 29enne

Foggia, dai domiciliari continua a perseguitare la ex: in carcere 29enne

 
La procura
Foggia, dall'emendamento al numero come la salumeria per l'appuntamento«Un sistema basato sulle clientele»

Foggia, dall'emendamento al numeretto per l'appuntamento: «Continue clientele»

 
Il giallo
Lucera, cadavere carbonizzato in auto fuori strada: forse è un incidente

Lucera, cadavere carbonizzato in auto fuori strada: forse è un incidente FOTO

 

Il Biancorosso

Domenica
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa relazione
Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

 
TarantoDai Carabinieri
Martina, maltratta i genitori per il denaro: arrestata una 27enne

Martina, maltratta i genitori per il denaro: arrestata una 27enne

 
BariOmicidio Sifanno
Bari, falciato a raffiche di kalashinkov: 16 anni alla nipote del boss

Bari, falciato a raffiche di kalashinkov: 16 anni alla nipote del boss

 
BatAlla stazione
Trani, indagini su denuncia 12enne: «Molestata da un anziano»

Trani, indagini su denuncia 12enne: «Molestata da un anziano»

 
LecceUn 67enne
Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

 
BrindisiI controlli
Operazione antidroga dei cc: due arresti per spaccio a Brindisi e Latiano

Operazione antidroga dei cc: due arresti per spaccio a Brindisi e Latiano

 
PotenzaIl caso
Truffe online ai danni di anziani ne Potentino: 3 denunce

Truffe online ai danni di anziani nel Potentino: 3 denunce

 
MateraLa struttura
Pisticci, «Pista Mattei? Si apra ai voli turistici e di affari»

Pisticci, «Pista Mattei? Si apra ai voli turistici e di affari»

 

i più letti

Nel Foggiano

Lucera, carrozzeria usata come mini arsenale e bazar della droga con 4mila dosi: 2 arresti

Arrestati padre e figlio. Il locale nascondeva 5 pistole, 125 proiettili, droga per 200mila euro e finanche un congegno esplosivo artigianale

Lucera, carrozzeria usata come mini arsenale e bazar con 4mila dosi di droga: 2 arresti

FOGGIA - La Guardia di Finanza di Foggia nel corso di una più vasta operazione di controllo economico del territorio, hanno rinvenuto e sequestrato in una carrozzeria nella periferia di Lucera armi, droga e un rudimentale congegno esplosivo. Due gli arrestati.

In particolare, i militari della Tenenza della Guardia di Finanza della città dauna, unitamente a personale del comparto A.T.-P.I. della Compagnia di San Severo e un’unità cinofila della Compagnia di Manfredonia, a seguito di pattugliamenti dell’intera area cittadina hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro, in una carrozzeria ubicata lungo un’arteria periferica di Lucera, Kg. 1,562 di eroina, gr. 55 di cocaina, n. 5 pistole, con matricole abrase o rimosse, n. 1 congegno esplosivo artigianale composto dall’assemblaggio di due munizioni di grosso calibro, unite tra loro con componenti elettroniche, con funzione di timer, n. 125 proiettili di vario calibro, oltre a n. 4 bilancini di precisione, Kg. 14,54 di sostanza da taglio, attrezzatura varia per il confezionamento dello stupefacente e, infine, n.1 paletta distintivo priva di matricola, recante il logo contraffatto del Ministero del lavoro (“servizio ispezione”).

I due responsabili (M. M., di anni 61, e G. M., di anni 38, padre e figlio, gestori della carrozzeria) sono stati arrestati e associati alla Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per le ipotesi di reato di detenzione abusiva di armi, ricettazione e spaccio di sostanze psicotrope.

Lo stupefacente sottoposto a sequestro, dal quale era possibile ricavare circa 4mila dosi, qualora destinato alla vendita al dettaglio, avrebbe potuto fruttare oltre 200mila euro.

L’attività eseguita è frutto del costante e quotidiano impegno della Guardia di Finanza nella tutela della legalità e nella lotta ad ogni forma di illecito, tra cui il contrasto al traffico e alla detenzione di armi e sostanze stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie