Lunedì 26 Settembre 2022 | 21:25

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

Dalla GdF

San Severo, frode per avere contributi agricoli: arrestato imprenditore

San Severo, frode per avere contributi agricoli: arrestato imprenditore

Sequestrati anche 100mila euro dopo la denuncia dell'Università Agraria di Sacrofano,a Roma

25 Luglio 2019

Redazione online

Con l’accusa di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, militari della Guardia di Finanza, su disposizione della magistratura di Foggia, hanno arrestato e posto ai domiciliari Andrea Angiuli, imprenditore di San Severo. I finanzieri hanno sequestrato, a carico dello stesso indagato, 103mila euro pari ai contributi pubblici indebitamente percepiti dal 2010 al 2018.

Le indagini sono partire dopo una querela presentata alla Procura della Repubblica di Tivoli, nel novembre del 2017, dal legale rappresentante dell’Università Agraria di Sacrofano (Roma). Nella denuncia si evidenziava come l’Università, nel febbraio del 2010, aveva stipulato con società intestata ad Angiuli un contratto di concessione di uso, per la durata di nove anni, di 45 ettari di terreni di proprietà dell’Ente universitario, che si trovano in località «Quarticciolo», a Roma. Ma dal 2012, - ricostruiscono gli investigatori - la società non ha più corrisposto il canone di concessione, pur percependo da AGEAm l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura contributi comunitari Pac (Politica Agricola Comune).

Nel corso delle indagini i militari hanno accertato che la società dell’imprenditore sanseverese dal 2010 al 2018 ha indebitamente percepito contributi comunitari Pac per un importo complessivo di euro 103.527,72, a seguito della presentazione, presso un centro di assistenza agricolo di Foggia, di «domande uniche di pagamento» risultate false. Le indagini hanno invece escluso il possesso di questi requisiti. È stato infatti appurato come la società concessionaria risultasse iscritta nel registro delle imprese, nella sezione speciale riservata alle imprese agricole, solo dal 2015, non risultando comunque aver mai svolto attività agricola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725