Domenica 09 Agosto 2020 | 22:20

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
Sanità
Foggia, l’Asl porta l'ospedale a domicilio

Foggia, la Asl porta l'ospedale a domicilio per chi non può muoversi

 
Tragedia sfiorata
Foggia, travolto ciclista sulla pista ciclabile: finisce in ospedale

Foggia, travolto ciclista sulla pista ciclabile: finisce in ospedale

 
CAPITANATA
San Severo, come combattere la leucemia ora c’è anche un video-gioco

San Severo ecco il videogioco per combattere la leucemia

 
MALTEMPO
Sulla Capitanata la pioggia di 8 mesi

Sulla Capitanata la pioggia di 8 mesi: pomodori compromessi, agricoltori stremati

 
a tratturo camporeale
Simulano incidente e rapinano benzinaio dell'incasso di giornata: indagini nel Foggiano

Simulano incidente e rapinano benzinaio dell'incasso di giornata: indagini nel Foggiano

 
il bollettino
Lesina, auto con 4 persone a bordo si ribalta all'alba: feriti

Lesina, auto con 4 persone a bordo si ribalta all'alba: feriti

 
nel foggiano
Cagnano Varano, spaccia cocaina dal garage di casa: arrestato 42enne

Cagnano Varano, spaccia cocaina dal garage di casa: arrestato 42enne

 
la denuncia
Sa Severo, abbattuti 5 ettari di tendoni di uva: «Atto criminale»

Sa Severo, abbattuti 5 ettari di tendoni di uva: «Atto criminale»

 
OCCUPAZIONE
Centri impiego «barricati, colpa del Covid: non si entra

Foggia, centri impiego «barricati», colpa del Covid: non si entra

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Il fermo

Rodi, una santabarbara nei locali dei carri del Carnevale: arrestato 30enne

Lo stabile, utilizzato per la realizzazione dei carri allegorici per il carnevale, era stato trasformato in una vera e propria polveriera

Rodi Garganico, nascondeva una santabarbara in locale del Comune: arrestato 30enne

FOGGIA - Uno stabile utilizzato per la realizzazione di carri allegorici per il Carnevale del paese, trasformato in una polveriera. È successo a Rodi Garganico dove nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano con l’ausilio dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia, hanno arrestato un 30enne, già noto alle forze dell'ordine, per detenzione di materiale esplosivo. Dopo un'accurata perquisizione del fabbricato di proprietà del Comune di Rodi Garganico, i carabinieri hanno rinvenuto una santabarbara, nascosta in un piccolo locale dello stabile, con 600 grammi di polvere nera, 1600 grammi di potassio nitrato, 400 grammi di polvere d’alluminio, 160 grammi di polvere rosa, 10 chili di zolfo, 624 candelotti di varie misure, diversi metri di miccia di varie tipologie (artigianale, a lenta combustione ed elettrica), oltre ad una bilancia presumibilmente utilizzata per il confezionamento degli ordigni. Le polveri esplosive, pronte per essere miscelate, sarebbero state trasformate in ordigni artigianali.

L’intervento dei militari ha permesso di scongiurare gravi pericoli per la pubblica incolumità. Tutto il materiale ed il fabbricato sono stati sottoposti a sequestro, e gli esplosivi sono stati inviati al Ris di Roma per verificare la loro compatibilità con quelli utilizzati, anche recentemente, in provincia per la commissione di attentati dinamitardi. Il 30enne invece, è finito ai domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie