Sabato 25 Maggio 2019 | 21:07

NEWS DALLA SEZIONE

In largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
L'avviso
Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

 
L'episodio ad aprile
Calci e pugni a trans vicino stazione Foggia: arrestati in 4, due minorenni

Calci e pugni a trans vicino stazione Foggia: arrestati in 4, due minorenni

 
Innovazione
Foggia, la polizia locale diventa hi-tech: multe con il tablet

Foggia, la polizia locale diventa hi-tech: multe con il tablet

 
Lo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 
nel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
Il ritrovamento
San Severo, auto nascosta tra gli ulivi piena di kalashnikov e maschere

San Severo, auto nascosta tra gli ulivi con kalashnikov e maschere

 
Nel foggiano
Volturara Appula, a 49 anni si taglia con motosega: trovato morto

Volturara Appula, a 49 anni si taglia con motosega: trovato morto

 
La visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
La tradizione
Trecento bovini dalla Puglia al Molise: ecco la transumanza

Trecento bovini dalla Puglia al Molise: ecco la transumanza

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
LecceDopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
BrindisiUn 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

Trasporti

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Prevista a San Lorenzo in Carmignano: «Dovrà raccogliere i passeggeri lucani»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si  farà»

FOGGIA - «L’ipotesi Incoronata non è in agenda, ho avuto ampie rassicurazioni da Rfi che, devo aggiungere, rispetto alla seconda stazione ha le idee molto chiare tanto da aver individuato anche il sito, nell’area di San Lorenzo in Carmignano dopo la curva del baffo». Così il sindaco di Foggia, Franco Landella, a proposito dell’ipotesi di attrezzare la stazione di Incoronata per la fermata foggiana dei treni dalla Puglia a Roma, caldeggiata dalla Filt Cgil e all’attenzione di Rfi dopo una richiesta del ministero delle Infrastrutture.

«Con i vertici di Rfi ci siamo già incontrati. Per questo motivo non ho risposto ad alcune polemiche legittime ma senza alcun fondamento. Quello della seconda stazione di Foggia è stato per anni tema complesso ed articolato. Una questione che la comunità foggiana, il partenariato economico, istituzionale e sociale e la rappresentanza parlamentare di Capitanata hanno già affrontato con attenzione ed impegno, avendo come priorità la salvaguardia del ruolo strategico ed imprescindibile della stazione di piazzale Vittorio Veneto e quindi del terminal bus. È stato costruito un confronto serrato con il Ministero delle Infrastrutture, con i vertici nazionale di RFI, affinché le esigenze di mobilità e quelle infrastrutturali del territorio ricevessero la giusta attenzione», spiega Landella che aggiunge: «agganciare Foggia alle opportunità offerte dall’Alta Capacità Ferroviaria è una scelta di lungo ed intelligente respiro, che riguarda l’orizzonte della mobilità su ferro del Meridione e dell’intero Paese.» «Abbiamo avuto una interlocuzione a tratti aspra con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed RFI; ho personalmente consegnato al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti un dossier sulla questione, abbiamo formulato proposte progettuali serie, anche con il contributo di esperti di primissimo piano come l’ingegner Stefano Ciurnelli. I fondi per questa opera, circa 20 milioni di euro, sono pronti, così come lo è il progetto di RFI, che accoglie e contempla una serie di indicazioni fornite dal territorio», prosegue Landella che ricorda come la seconda stazione per Rfi è importante perché accoglierà i treni dalla Basilicata (tratta Foggia-Potenza) con le coincidenze per Roma. Sulla questione il sindaco Landella nei giorni scorsi aveva incontrato anche il comitato civico per la seconda stazione, all’indomani della riunione con Rfi.F.Sant.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400