Venerdì 24 Settembre 2021 | 02:50

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

cinema

Venezia, Cate Blanchett presiederà la giuria

L'attrice nel 2018 ha già presieduto la giuria di Cannes

Venezia, Cate Blanchett presiederà la giuria

Diversità e uguaglianza di genere cercasi: se gli Oscar, viste le nomination, non lasciano quest’anno speranza - troppo bianchi e troppo maschili - e sembrano riportare indietro rispetto al cambio di rotta innescato la scorsa stagione da #metoo, campagne gender equity e inclusive, ci pensano i festival, i più importanti del mondo, a dare prospettive di progresso. Il festival di Cannes ha annunciato un regista «contro», punto di riferimento degli afroamericani e della Hollywood più democratica come Spike Lee, tenace oppositore di Donald Trump e la Mostra del cinema di Venezia non è restata a guardare. Sarà Cate Blanchett, l’attrice australiana, un mito di carisma e bravura, bellezza algida ed eterea, con una incredibile classe che la fa adorare anche nel mondo della moda, due volte premio Oscar («The Aviator» e «Blue Jasmine») e cinque altre volte candidata, a guidare la giuria che assegnerà il Leone d’oro della 77/a edizione (2-12 settembre).
La Blanchett, sulla linea di una strada già delineata, succede alla argentina Lucrecia Martel e ad Annette Bening e nel 2018 ha presieduto la giuria di Cannes. Il direttore della Mostra del cinema di Venezia, Alberto Barbera, ha dichiarato: «Cate Blanchett non è soltanto un’icona del cinema contemporaneo, corteggiata dai più grandi registi dell’ultimo ventennio e adorata dagli spettatori. Il suo impegno in artistico, umanitario e a sostegno dell’ambiente, oltre che in difesa dell’emancipazione femminile in un’industria del cinema che deve ancora confrontarsi pienamente con i pregiudizi maschilisti, ne fanno una figura di riferimento per l’intera società. Il suo immenso talento d’attrice, unitamente a un’intelligenza unica e alla sincera passione per il cinema, sono le doti ideali per un presidente di giuria».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie