Sabato 23 Gennaio 2021 | 09:52

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

 
Serie B
Lecce calcio, il difensore Pisacane è giallorosso: il giocatore è appena sbarcato in Salento

Lecce calcio, il difensore Pisacane è giallorosso: il giocatore è appena sbarcato in Salento

 
Le dichiarazioni
Lecce, Corini si gode la ripartenza: «Bravi nel saper soffrire»

Lecce, Corini si gode la ripartenza: «Bravi nel saper soffrire»

 
Serie B
Il Lecce batte il Reggina: 1-0 per i giallorossi

Il Lecce batte la Reggina: 1-0 per i giallorossi

 
Serie B
Calcio Lecce, Hjulmand è giallorosso: sottoscritto contratto per 4 anni

Calcio Lecce, Hjulmand è giallorosso: sottoscritto contratto per 4 anni

 
Lo scherzo
Tifosi del Lecce annunciano acquisto di Hene Kurraska: il giocatore in realtà è una una invenzione

Tifosi del Lecce annunciano acquisto di Kurraska: il giocatore in realtà è una invenzione

 
Serie B
Calcio Lecce, il centrocampista danese Morten Hjulmand è giallorosso

Calcio Lecce, il centrocampista danese Morten Hjulmand è giallorosso

 
Giallorossi
Angelo: «Questo Lecce può volare verso la A»

Angelo: «Questo Lecce può volare verso la A»

 
Giallorossi
Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

 
Serie B
Lecce-Monza, Balotelli non scende in campo: il match finisce 0-0

Lecce-Monza, Balotelli non scende in campo: il match finisce 0-0

 
Pre-partita
Asta: «Lecce-Monza uno show di gol. La difesa giallorossa presto ok»

Asta: «Lecce-Monza uno show di gol. La difesa giallorossa presto ok»

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLotta al virus
Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
GdM.TVIl video
L'ospedale Monopoli-Fasano prende forma: ecco il nuovo polo ospedaliero in un parco

L'ospedale Monopoli-Fasano prende forma: ecco il nuovo polo ospedaliero in un parco

 
FoggiaLa fondazione
Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
PotenzaIl caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 

i più letti

serie b

Lecce, calcio aggressivo e tanto pressing: tutto partirà dal gioco difensivo

Nel corso della conferenza stampa della sua presentazione, Corini ha già chiarito di avere grande stima dei difensori attualmente a disposizione

Lecce, calcio aggressivo e tanto pressing tutto partirà dal gioco difensivo

LECCE - Con i dubbi legati alle possibili partenze di alcuni big che hanno offerte dalla A ed agli arrivi necessari per colmare gli eventuali addii, ma anche per coprire bene i vari ruoli con almeno due elementi, ad oggi il reparto arretrato è quello che garantisce al tecnico Eugenio Corini il maggior numero di certezze in termini di calciatori a disposizione.

Al momento, infatti, i cinque difensori reduci dalla massima serie ancora sotto contratto sembrano destinati a restare. Dal terzino destro Andrea Rispoli, ai centrali Fabio Lucioni, Luca Rossettini e Biagio Meccariello, al terzino sinistro Marco Calderoni. Dovranno essere valutati, inoltre, il centrale Davide Riccardi, rientrato dal prestito al Venezia, e l’esterno destro Romario Benzar, che era al Perugia. In A, però, la retroguardia del Lecce è stata la più battuta della storia del campionato di massima serie da quando è tornato il format a venti squadre.

Ma al contempo, Lucioni, Meccariello e Calderoni sono stati dei pilastri del complesso che, nel 2018/2019, ha centrato la promozione dalla B alla A, mentre Rispoli e Rossettini hanno alle spalle tanta esperienza a livelli importanti.

Ebbene, nel corso della conferenza stampa della sua presentazione, Corini ha già chiarito di avere grande stima dei difensori attualmente a disposizione, indipendentemente dal fatto che vengano dagli 85 gol subiti nell’annata agonistica 2019/2020 ed a dispetto del fatto che il dato delle reti incassate abbia costituito la zavorra che ha portato alla retrocessione. «I calciatori che fanno parte del reparto arretrato sono di assoluto livello - ha sottolineato l’allenatore di Bagnolo Mella - Non bisogna parlare di difesa, ma di fase di non possesso, che coinvolge tutti gli uomini. La retroguardia va in sofferenza in relazione a quanto la squadra partecipa a questa fase».

Poi ha aggiunto: «Sulla fase difensiva c’è un bel lavoro da sviluppare perché, se quando si ha la palla è fondamentale avere le idee chiare su cosa si voglia fare, su come si intenda andare a segnare, è altrettanto importante avere una fase di non possesso che consenta di essere aggressivi, di fare in modo che la squadra corra in avanti. Infatti, quanto maggiore è la pressione che si ha sulla palla, più la linea difensiva lavora meglio».

Il compito di Pantaleo Corvino sarà quello di individuare gli ulteriori innesti con le caratteristiche giuste per questi concetti. «Con il direttore, cerchiamo atleti che abbiamo questa capacità (di andare in pressing ndr) - ha aggiunto Corini - Tocca agli attaccanti iniziare a portare avanti un certo tipo di lavoro, pressando nella maniera giusta e permettendo ai centrocampisti di essere meno sotto stress. Tutto ciò permette alla linea difensiva di non andare in affanno perché gli avversari giocheranno palle meno pulite nella nostra trequarti campo. Ho in mente un lavoro che può aiutare la squadra a trovare un equilibrio ed a sentirsi forte in entrambe le fasi, ma anche nelle transizioni, che a volte determinano la possibilità o meno di riconquistare la sfera».

Insomma, da ciò che traspare dalle parole di Corini, si va verso un Lecce che cercherà di essere propositivo, ma tenendo sempre l’equilibrio tattico come stella polare.

I tifosi giallorossi naturalmente sperano che le scelte del nuovo allenatore portino ad una maggiore solidità della fase difensiva. Se per incassare meno reti occorrerà votarsi ad un sano pragmatismo, nessuno ne farà un dramma, soprattutto se i risultati saranno quelli giusti e la squadra assolverà il proprio compito, che dovrebbe essere quello di lottare sino in fondo per tentare di tornare in massima serie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie