Martedì 02 Marzo 2021 | 06:00

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Parità (1-1) tra ra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

Parità (1-1) tra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

 
serie b
Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

 
Serie B
Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

 
Serie b
Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

 
giallorossi
Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

 
Serie b
Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

 
Serie B
Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

 
Il post-partita
Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

 
Serie B
Oggi (ore 21) al Via del Mare è di scena l'Ascoli: Corini spinge sull’acceleratore

Sconfitta per il Lecce contro l'Ascoli al Via del Mare: perde 2-1

 
Serie B
Lecce calcio, Christian Maggio passa ai giallorossi

Lecce, visite mediche per Maggio, neo-giallorosso

 
L'acquisto
Lecce calcio, è ufficiale: in squadra arriva Yalcin

Lecce calcio, è ufficiale: in squadra arriva Yalcin

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiaa Lucera
Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

 
BariLa richiesta
Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

 
LecceLa decisione
Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

 
TarantoLa novità
Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

 
Potenzal'appello
Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

 
MateraIl video
Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 

i più letti

CALCIO

Il sogno azzurro della pulce Falco è garanzia di qualità per il Lecce

Pronto a trascinare la squadra con gol e assist. Cresce l’attesa per la sfida al Milan

Il sogno azzurro della Pulce Falco è garanzia di qualità per il Lecce

LECCE - Ha saltato le ultime due gare disputate dal Lecce prima del lockdown, il fantasista Filippo Falco, quelle che Marco Mancosu e compagni hanno perso all’Olimpico, contro la Roma, ed al Via del Mare, contro l’Atalanta.

Tornerà a disposizione di Fabio Liverani lunedì, nella sfida casalinga con il Milan e per la formazione salentina sarà un valore aggiunto importante, a maggior ragione in una fase nella quale, più del solito, la qualità potrebbe fare la differenza.
Con la sua capacità di puntare e saltare l’avversario, per poi calciare in porta o servire il compagno meglio piazzato, la «Pulce di Pulsano» potrebbe svolgere un ruolo chiave nell’economia della corsa della compagine giallorossa verso la permanenza in A.
Per Falco, tra l’altro, lo slittamento a giugno 2021 dei campionati europei potrebbe rivelarsi un vantaggio utile ad avere una chance in chiave azzurra, in vista della rassegna continentale. Se il torneo si fosse svolto nella data prestabilita, infatti, difficilmente il tarantino avrebbe potuto fare parte della spedizione, in quanto le scelte del commissario tecnico Roberto Mancini, pur non ancora definitive, erano in buona parte scontate.

Ora, invece, il fantasista tarantino avrà tutta la fase conclusiva della stagione 2019/2020 e l’intera annata agonistica 2020/2021 per dimostrare all’allenatore dell’Italia di meritare la chiamata. Con tanti mesi davanti, anche chi sembrava certo del posto tra i 22, sarà nuovamente sotto esame. Insomma, a suon di prestazioni di spessore, la «Pulce di Pulsano» avrà l’opportunità di trasformare in realtà il sogno azzurro, cosa che tutti i tifosi del Lecce gli augurano di fare, anche perché un Falco in grande spolvero accrescerebbe le frecce all’arco del complesso salentino nella bagarre-salvezza, che si preannuncia serrata e sul filo del rasoio, da qui al termine del campionato, il 2 agosto.

Falco sta tenendo fede alla promessa fatta in estate, al momento di partire per il ritiro, quando ha promesso a se stesso ed ai supporter che, ad alcuni anni di distanza dalla prima occasione di cimentarsi in A avuta con il Bologna, non avrebbe fallito la seconda opportunità, che avrebbe dimostrato di meritare la massima serie.

Ebbene, nel girone di andata ha collezionato 15 presenze su 19 incontri. Liverani lo ha schierato 8 volte dal primo minuto al 90’, 4 volte dal 1’ per poi avvicendarlo nella ripresa, mentre 3 volte lo ha fatto subentrare a partita in corso. Nel ritorno, invece, Falco ha ottenuto 4 gettoni di presenza, 1 restando in campo per l’intero match, 2 uscendo nel secondo tempo ed uno entrando a gara iniziata.

L’atleta di Pulsano ha realizzato la sua prima rete in A domenica 3 novembre 2019, nella sfida interna con il Sassuolo, pennellando una magistrale punizione dal limite. Poi ha fatto centro domenica 8 dicembre, al Via del Mare, con il Genoa, con un tiro «a giro» di pregevole fattura. Quindi ha firmato il terzo gol personale in casa, contro il Torino, con una conclusione stratosferica dai 22 metri, che ha pescato l’incrocio dei pali.

Quando lui ha segnato, il Lecce ha inanellato un successo (con i granata piemontesi) e 2 pareggi (con i nero-verdi emiliani e con i rossoblù liguri). Senza tralasciare che ha anche colpito 2 volte i legni della porta delle squadre rivali.

Ma il tarantino è stato prezioso alla causa della propria compagine anche in tema di assist, avendone sfornati sino ad oggi 3 in 19 presenze. Inoltre, è stato il calciatore giallorosso che ha servito più «passaggi chiave» (9) ed è stato, tra gli uomini a disposizione di Liverani, quello fermato più volte dagli avversari con la forza. Con 56 falli subiti, occupa la quinta posizione in questa speciale graduatoria.

Adesso il tarantino scalpita, intende riprendersi la scena, lasciandosi alle spalle l’acciacco che lo ha frenato prima della quarantena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie