Giovedì 09 Luglio 2020 | 23:11

NEWS DALLA SEZIONE

calcio
Lecce, parla Donati: «Il morso di Patric? Si è scusato subito»

Lecce, parla Donati: «Il morso di Patric? Si è scusato subito»

 
Serie A
Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

 
Serie A
Liverani e la voglia matta di sgambetti . «Il Lecce sa come arginare le corazzate»

Liverani e la voglia matta di sgambetti: «Il Lecce sa come arginare le corazzate»

 
Serie A
Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

 
Calcio serie A
Lecce, persiste febbre, il difensore Rossettini in ospedale ma non è Covid

Lecce, persiste febbre, il difensore Rossettini in ospedale ma non è Covid

 
Serie A
Il Lecce perde contro il Sassuolo 4-2 con un poker di Muldur

Il Lecce perde contro il Sassuolo 4-2 con un poker di Muldur

 
Calcio serie A
Il Lecce a caccia della scintilla. Col Sassuolo per togliersi dai guai

Il Lecce a caccia della scintilla: col Sassuolo per togliersi dai guai

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

 
Calcio serie A
Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

 
Serie A
Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

 
Documento congiunto
Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoSondaggio on line
Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

 
PotenzaDalla Polstrada
Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

 
Foggiaattimi di tensione
Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

 
Leccel'evento
Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

 
Materamaltrattamenti in famiglia
Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

 
Bariquesta mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
BatVerso il voto
Andria, centrodestra unito con Scamarcio

Comunali Andria, centrodestra unito con Scamarcio

 

i più letti

serie a

«Lecce, servono gol»: Brio punta sugli attaccanti

«Dopo il mercato invernale ottima impressione della squadra di Liverani»

«Lecce, servono gol»: Brio punta sugli attaccanti

«Si va verso la ripresa, ma bisogna stabilire cosa accadrà in caso di nuova, definitiva sospensione. Il presidente federale Gravina propone la media punti. La Lega di A chiede il blocco delle retrocessioni se, al momento dell’eventuale nuovo stop, non ce ne fossero di aritmetiche. Racchiudere una stagione in una formula è complicato. La storia del calcio insegna che match dall’esito sulla carta scontato a volte regalano grandi sorprese. Pertanto, a decidere dovrebbe essere sempre il campo. Non sarà semplice contemperare tutte le esigenze. Spero si trovi una soluzione di buonsenso, che non penalizzi qualche squadra». A parlare è Sergio Brio, cresciuto nel vivaio del Lecce, tante stagioni ad altissimo livello con la Juventus, oggi opinionista televisivo e radiofonico.

Il Lecce, come molti club, sollecita il prolungamento dei prestiti in scadenza il 30 giugno. La società salentina rischia di perdere Dell’Orco, Paz, Barak, Deiola, Saponara, Lapadula, Babacar e Farias?
«Se a fine mese i calciatori in prestito tornassero ai sodalizi di provenienza tutto sarebbe falsato. Sono convinto che la questione sarà sistemata con una intesa ad ampio raggio che regolerà anche gli aspetti economici».

Liverani ha posto l’accento sul fatto che di allenamenti veri e propri si potrà parlare solo sino alla vigilia del primo incontro. Cosa ne pensa?
«Quando si inizierà a giocare, si andrà avanti tra sedute di scarico dopo una partita e di rifinitura in vista della sfida successiva. Determinante, per il Lecce come per tutte le altre compagini, sarà la gestione individuale e di gruppo. Da una parte, i calciatori dovranno riposare e dormire bene, alimentarsi nella maniera giusta, “ascoltare” il proprio corpo e valutare ogni segnale. Dall’altra, lo staff tecnico dovrà gestire al meglio la rosa, cosa che accade anche durante una annata normale, ma che sarà a maggior ragione fondamentale in un mini torneo di 12 giornate, concentrato in 40 giorni».

I tifosi del Lecce sperano che gli attaccanti Farias e Babacar possano essere il valore aggiunto rispetto ai primi 26 turni. Sarà così?
«Entrambi, sino ad oggi, non hanno garantito, probabilmente perché frenati da alcuni acciacchi, l’apporto che sarebbe stato lecito attendersi da loro. Se avranno le giuste motivazioni, sia il brasiliano che il senegalese potranno essere utilissimi alla causa. Liverani, che vive quotidianamente con la squadra, saprà scegliere chi schierare in base alle condizioni dei singoli. In campo, va sempre chi sta meglio, questa è una certezza in senso assoluto».

Prevede una bagarre-salvezza allargata a più team o ristretta a poche formazioni?
«Brescia e Spal sono decisamente in cattive acque. Per queste due compagini sarà molto difficile risalire la china e lasciarsi alle spalle tre avversarie. Stante la classifica, a rischiare, per il terz’ultimo posto, sono Lecce, Genoa, Sampdoria, Torino e Udinese, ma il complesso piemontese e quello friulano hanno organici con maggiore qualità e dovrebbero tirarsi fuori dai guai. Suppongo che la lotta per evitare la terz’ultima piazza riguarderà le due genovesi e l’undici salentino, che spero possa restare in A. Dopo il mercato invernale, tra l’altro, la squadra diretta da Liverani mi ha sempre fatto una buona impressione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie