Mercoledì 19 Febbraio 2020 | 02:45

NEWS DALLA SEZIONE

serie a
Lecce, Liverani tutto orgoglio: «Abbiamo una rosa più completa»

Lecce, Liverani tutto orgoglio: «Abbiamo una rosa più completa»

 
Calcio serie A
Il Lecce batte la Spal e centra le treza vittoria consecutiva

Il Lecce batte la Spal e centra le terza vittoria consecutiva

 
serie a
Liverani carica il Lecce: «Spingiamo sull'acceleratore»

Liverani carica il Lecce: «Spingiamo sull'acceleratore»

 
Serie A
Lecce calcio, Barak sprona i suoi: «Avanti così, questo è solo l'inizio»

Lecce calcio, Barak sprona i suoi: «Avanti così, questo è solo l'inizio»

 
dopo la vittoria a napoli
Lecce, Sticchi Damiani e la sua domenica bestiale: «Emozione incredibile»

Lecce, Sticchi Damiani e la sua domenica bestiale: «Emozione incredibile»

 
Serie A
Napoli-Lecce 1-3, doppietta di Lapadula e Mancosu (parz)

Lecce show al San Paolo, batte il Napoli 3-2: doppietta di Lapadula FOTO Monopoli-Bari 2-2

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Col Napoli gara ad alta intensità»

Lecce calcio, Liverani: «Col Napoli gara ad alta intensità»

 
Indagini della Digos
Lecce-Inter, striscione anti Conte: denunciato ultrà giallorosso

Lecce-Inter, striscione anti Conte: denunciato ultrà giallorosso

 
Calcio serie A
Napoli-Lecce, allenamento a porte chiuse per i giallorossi in preeparazione della trasferta campana

Napoli-Lecce, allenamento a porte chiuse per i giallorossi in preparazione della trasferta campana

 
Serie A
Lecce calcio, presentati Barak e Paz: «Qui grande accoglienza»

Lecce calcio, presentati Barak e Paz: «Qui grande accoglienza»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl salvataggio
Molfetta, «Caretta-Caretta» agonizzante in uliveto: lontana 4 Km dal mare

Barletta, trovata «caretta-caretta» agonizzante in campagna: affidata al Wwf

 
FoggiaL'aggressione
Apricena, commerciante rapinato e ferito mentre va in banca

Apricena, commerciante rapinato e ferito mentre va in banca

 
BariL'inaugurazione
Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

Spazio, la barese Sitael apre sede in Australia: costruirà satelliti

 
TarantoLa sentenza d'appello
Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco non dovrà risarcire Comune

Taranto e bilanci fasulli, ex sindaco Di Bello non dovrà risarcire Comune

 
LecceIl caso
L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

 
PotenzaIl caso
Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

 
MateraL'inchiesta
Sanitopoli lucana, ex governatore Marcello Pittella rinviato a giudizio

Sanitopoli lucana, a giudizio ex governatore Pittella: con lui anche ex dg Asl Bari

 
BrindisiIl caso
Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

Francavilla Fontana, col trattore rubato non si ferma all’alt

 

i più letti

mercato

Calcio, il Lecce spera ancora nel botto: pista Rogel, desiderio Cetin

Nessun nome per l'attacco: nel mirino un giovane in cerca di visibilità

Calcio, il Lecce spera ancora nel botto: pista Rogel, desiderio Cetin

Ultime ore di frenetiche trattative, per il Lecce che, perfezionati quasi tutti i colpi programmati, con gli innesti del terzino Giulio Donati e dei centrocampisti Alessandro Deiola, Riccardo Saponara ed Antonin Barak, conta di mettere a disposizione di Fabio Liverani un centrale difensivo ed un giovane attaccante, per completare a dovere anche il reparto arretrato e quello avanzato nei quali, tra l’altro, in vista della sfida di domenica col Torino, il tecnico capitolino avrà gli uomini contati.
Per il difensore centrale, svanite alcune ipotesi della prima ora, il direttore sportivo Mauro Meluso è sulle tracce del 23enne Mert Cetin, del 22enne Augustin Rogel e del 23enne Ardian Ismajl. Sono tre calciatori che hanno poca o nulla esperienza nel campionato italiano ma che, come chiesto da Liverani, hanno caratteristiche differenti da Fabio Lucioni, Luca Rossettini e Biagio Meccariello, i tre atleti che attualmente fanno parte dell’organico del Lecce in questo ruolo, oltre a Cristian Dell’Orco, che può essere impiegato anche da terzino sinistro.

Per Cetin l’operazione sembrava bene avviata, ma poi si è registrata una frenata, in quanto Paulo Fonseca, trainer della Roma, il club con il quale il turco è tesserato, non è convinto di lasciarlo partire. L’allenatore portoghese pare preferirebbe lasciare andare via il 28enne brasiliano Juan Jesus. Meluso non ha mollato la pista, ma ne sta seguendo anche altre. Così è tornato in auge il nome dell’uruguagio Rogel, che è stato accostato al Lecce in estate, ma che poi si è accasato al Tolosa, in Ligue 1. La trattativa è stata avviata.

L’altra ipotesi è legata al kosovaro nazionalizzato albanese Ismajl, che gioca con l’Hajduk Spalato. Anche in questo caso il responsabile di mercato del sodalizio di via colonnello Costadura ne sta parlando con l’entourage del giocatore e con i vertici della sua società. Cetin, Rogel ed Ismajl avrebbero le doti chieste da Liverani, ovvero aggressività e rapidità di esecuzione nella fase di non possesso.
All’orizzonte c’è ancora il 35enne brasiliano Felipe, della Spal, ma avrebbe caratteristiche analoghe a quelle di Lucioni e di Rossettini. Non si può escludere, tra l’altro, che salti fuori in extremis anche un nome a sorpresa.
Per quel che riguarda l’attaccante giovane, Meluso ha chiesto ad alcune delle società più in vista del panorama nazionale una punta che non avrebbe spazio nella propria formazione attuale.

Ieri il Lecce ha sostenuto una doppia seduta di allenamento alla quale ha preso parte anche il neo acquisto Barak. È già certo che, contro il Torino, Liverani dovrà fare a meno, oltre che dello squalificato Dell’Orco, anche degli infortunati Panagiotis Tachtsidis, Diego Farias, Khouma Babacar e Meccariello, mentre sono in forse Jacopo Petriccione e Gabriel.
Questo significa che, con Marco Calderoni che si è aggregato da poco al resto del gruppo dopo quattro settimane di stop, le scelte saranno obbligate nel reparto arretrato, dove presumibilmente saranno schierati Andrea Rispoli, Lucioni, Rossettini e Donati, ma anche in prima linea, dove gli unici arruolabili sono Gianluca Lapadula e Filippo Falco.
Se Petriccione non dovesse farcela, stante il forfait certo di Tachtsidis, Liverani dovrà stabilire a chi affidare il ruolo di metronomo di centrocampo.
Tra i pali, non essendosi allenato sino a ieri, ammesso che possa essere convocato, è probabile che Gabriel vada in panchina e che tocchi a Mauro Vigorito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie