Sabato 25 Gennaio 2020 | 08:24

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Verona-Lecce, biglietti limitati per i tifosi salentini

Verona-Lecce, biglietti limitati per i tifosi salentini

 
mercato
Lecce, le armi per la salvezza: ora Liverani può «scegliere»

Lecce, le armi per la salvezza: ora Liverani può «scegliere»

 
mercato
Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

 
Serie A
Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

 
Calcio serie A
Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

 
serie a
Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

 
Serie A
Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

 
Serie A
Lecce - Inter: il match finisce in pareggio al Via del Mare

Lecce - Inter: il match finisce in pareggio al Via del Mare

 
Calcio serie A
Lecce-Inter: Conte: «Tornare nella mia città è una grande emozione»

Lecce-Inter: Conte: «Tornare nella mia città è una grande emozione»

 
calciomercato
Lecce, Falco in bilico: emergenza senza fine

Lecce, Falco in bilico: emergenza senza fine

 
mercato
Lecce, le mani su Acquah: un guerriero per Liverani

Lecce, le mani su Acquah: un guerriero per Liverani

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
PotenzaProduzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

Calciomercato

Il Lecce più forte in difesa: Meccariello e Venuti nel Salento

Il difensore centrale e il terzino sono gli ultimi due colpi di mercato con i quali il Lecce ha completato l’organico che si cimenterà in serie B nella stagione oramai alle porte

Il Lecce più forte in difesa: Meccariello e Venuti nel Salento

LECCE - Il difensore centrale Biagio Meccariello ed il terzino Lorenzo Venuti sono gli ultimi due colpi di mercato con i quali il Lecce ha completato l’organico che si cimenterà in serie B nella stagione oramai alle porte.

Il club salentino ha invece ceduto l’esterno basso sinistro Matteo Legittimo al Cosenza, a titolo definitivo, ed il pari ruolo Luka Dumancic, precedentemente prelevato dall’Albalonga di serie D, alla Juve Stabia, in prestito. La lista degli esuberi, però, è ancora molto lunga e comprende diversi atleti over. Il direttore sportivo Mauro Meluso dovrà quindi lavorare sodo, nei prossimi giorni, per piazzare chi non rientra nei programmi.

Meccariello, classe ‘91, è approdato al Lecce dal Brescia, con la formula del prestito con diritto di riscatto. Ha già giocato agli ordini del tecnico Fabio Liverani nel 2016/2017, a Terni. Disputa in torneo cadetto dal 2012/2013 ininterrottamente ed ha collezionato 142 presenze e realizzato 5 gol. Il calciatore di Benevento è stato accostato al sodalizio salentino sin dalle prime battute del mercato ed alla fine è arrivato, nonostante nella tarda serata di giovedì era stato scavalcato da Arlind Ajeti. L’atleta del Torino, svizzero con passaporto albanese, ha però preferito passare al Perugia.

Venuti, classe ‘95, quindi under, è stato prelevato dalla Fiorentina con la formula del prestito secco. Nel 2017/2018 ha militato nel Benevento, in A, scendendo in campo 31 volte. Dopo essere cresciuto nel vivaio della società toscana, nel 2014/2015 è stato in forza al Pescara, in B, senza essere utilizzato. Ha poi giocato nella serie cadetta nel 2015/2016, con il Brescia, raggranellando 27 presenze, e nel 2016/2017, con il Benevento, contribuendo con 37 presenze alla promozione in A.
«Pensiamo di avere allestito una squadra competitiva, di categoria - afferma il vice presidente Corrado Liguori - Vecchi e nuovi, under ed over, sapranno integrarsi al meglio per centrare al più presto l’obiettivo fissato dal club, che è rappresentato dal mantenimento della categoria».

Escludendo il portiere Marco Bleve (che resterà in rosa), il centrocampista Giuseppe Maimone e l’attaccante Abdou Doumbia (che sono sul piede di partenza), rientrati per fine prestito al Lecce, ed il difensore Davide Riccardi, riscattato dal Verona, sono stati sedici i calciatori ingaggiati dal sodalizio salentino nel mercato estivo, dei quali quindici faranno parte del roster che disputerà la B. Si tratta dei portieri Mauro Vigorito (Frosinone) e Joakim Milli (Casarano), dei difensori Fabio Lucioni (Benevento), Marco Calderoni (Novara), Riccardo Fiamozzi (Pescara), Biagio Meccariello (Brescia), Lorenzo Venuti (Fiorentina) e Luka Dumancic (Albalonga), ora girato alla Juve Stabia per farsi le ossa, dei centrocampisti Thom Haye (Willem), Jacopo Petriccione (svincolato) e Manuel Scavone (Parma), degli attaccanti Andrea La Mantia (Virtus Entella), Stefano Pettinari (Pescara), Filippo Falco (Bologna), Mino Chiricò (svincolato) e Simone Palombi (Lazio). Di questi, tredici sono giunti a titolo definitivo e solo tre (Scavone, Meccariello e Venuti) in prestito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie