Giovedì 25 Febbraio 2021 | 17:42

NEWS DALLA SEZIONE

Allo Zaccheria
Foggia-Catanzaro 0-2: decidono le reti di DI Massimo e Carlini

Foggia-Catanzaro 0-2: decidono le reti di DI Massimo e Carlini

 
Serie C
Foggia-Teramo termina a reti inviolate: 0-0

Foggia-Teramo termina a reti inviolate: 0-0

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaSerie C
Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

 
Foggianel foggiano
San Severo, estrae coltello: «Dov'è l'assessore?»

San Severo, estrae coltello: «Dov'è l'assessore?»

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, raggirano 80enne all'uscita dalla Posta e gli rubano tutta la pensione

Martina Franca, raggirano 80enne all'uscita dalla Posta e gli rubano tutta la pensione

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
Barinel Barese
Gravina, fidanzamento osteggiato dalle famiglie sfocia in una rissa in strada: 4 arresti

Gravina, fidanzamento osteggiato dalle famiglie sfocia in una rissa in strada: 4 arresti

 
LecceL'incidente
Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

 
BrindisiIl caso
Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

 

i più letti

Sport

Il logo del Foggia Calcio è il più bello d'Italia

Il simbolo dei «Satanelli», si è aggiudicato il concorso virtuale promosso dalla pagina Facebook «Bandiere e stemmi del calcio»

Il logo del Foggia calcio è il più bello d'Italia

FOGGIA - Il simbolo dei «Satanelli» è il più bello d’Italia. Il logo del club rossonero si è aggiudicato infatti il concorso virtuale promosso dalla pagina Facebook «Bandiere e stemmi del calcio», la Treccani del settore. In finale successo sul marchio del Palermo. Un campionato a colpi di like, cominciato due mesi fa. Una lunga maratona che ha coinvolto gli stemmi di 128 società d’Italia: tutte le squadre di Serie A, B e C, più 28 club della Serie D. Il torneo è partito con la fase a gironi ed è continuato poi con le sfide ad eliminazione diretta. Al via, i 128 club sono stati divisi in 32 gruppi da 4, attraverso il sorteggio. La prima classificata di ciascun raggruppamento (in base al maggior numero di preferenze ottenute) è stata poi ammessa alla fase finale, iniziata con i sedicesimi e proseguita fino alla finale.

Il logo del Foggia ha superato agevolmente la fase a gironi, piazzandosi nettamente al primo posto del suo gruppo, davanti a Lecco, Vicenza e Monza. Nei sedicesimi larga vittoria sulla Viterbese. Agli ottavi successo sulla Sampdoria, con quasi il doppio delle preferenze ottenute dal marchio dei blucerchiati. Nei quarti lo stemma del club rossonero si è sbarazzato senza problemi del simbolo del Messina. Poi semifinale combattutissima, all’ultimo voto, con il Catania. Infine la finale vinta contro il Palermo, con quasi 700 voti di scarto: 5.125 preferenze contro le 4.437 raccolte dal logo dei rosanero. Una finale nel segno dell’amicizia che lega la tifoseria rossonera a quella siciliana. Foggia si conferma regina dei tornei virtuali. “Double” in meno di un mese: tre settimane fa la vittoria del gonfalone civico (con le tre fiammelle sull’acqua) nel campionato per i capoluoghi di provincia italiani.

La pagina Facebook “Bandiere e stemmi del calcio” conta più di 9mila follower ed è dedicata alla storia dei club raccontata attraverso i loghi e i vessilli delle società. Ideato oltre trent’anni fa dal compianto grafico foggiano Savino Russo, il marchio dei “Satanelli” ha avuto forme diverse (triangolare e circolare) ed è stato presente sulle divise del Foggia dalla fine degli anni Ottanta ad oggi, ad eccezione del triennio fra il 2012 e il 2015: è uno stemma composto da due diavoletti sovrapposti – uno rosso e l’altro nero – che controllano un pallone con i piedi ed hanno in mano un tridente. Un logo che il Guerin Sportivo ha inserito tra i 100 marchi di club calcistici più belli al mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie