Martedì 20 Novembre 2018 | 17:32

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Ricorso accolto, Foggia tira il fiato e spera di riottenere da 2 a 4 punti

Ricorso accolto, Foggia tira il fiato
e spera di riottenere da 2 a 4 punti

 
Serie B
Iemmello riabbraccia il Foggia: «Qui mi fanno sentire a casa»

Iemmello riabbraccia il Foggia: «Qui mi fanno sentire a casa»

 
Serie B
Foggia calcio, la lunga attesa e il gol ritrovato: «Lo aspettavo»

Foggia calcio, la lunga attesa e il gol ritrovato: «Lo aspettavo»

 
Serie B
Foggia pazzo: l'’equilibrio diventa una priorità

Foggia pazzo: l'’equilibrio diventa una priorità

 
Serie B
Calcio, il Foggia pareggia col Brescia: 2-2

Calcio, il Foggia pareggia col Brescia: 2-2

 
In campo alle 15
Foggia ci riprova, con il Bresciaserve tanta qualità

Foggia ci riprova, con il Brescia
serve tanta qualità

 
Serie B
Foggiacalcio, C’è baby Ranieri che si fa largo: «Felice di piacere»

Foggiacalcio, c’è baby Ranieri che si fa largo: «Felice di piacere»

 
Serie B
Chiaretti, gol d’autore per il Foggia

Chiaretti, gol d’autore per il Foggia

 
il turno infrasettimanale
Foggia danza sulle punteChiaretti la mina vagante

Foggia fa passi avanti ma il pari in Veneto sta stretto ai pugliesi

 
Serie B
Il Foggia guadagna un puntoprezioso col Cittadella (1-1)

Il Foggia guadagna un punto
prezioso col Cittadella (1-1)

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Serie B

Il Foggia sbanca il «Vigorito» e batte il Benevento 3-1

I rossoneri condannano i padroni di casa alla prima sconfitta in campionato

Foggia

Testa alta e caparbietà. Il Foggia sbanca il «Vigorito», condannando il Benevento alla prima sconfitta in campionato. Parte forte la Strega che dopo sette minuti va già in vantaggio: cross da destra di Ricci, chirurgico per la testa di Coda che batte Bizzarri e porta avanti i suoi. Il Foggia accusa il colpo ma non cede il passo, e a metà primo tempo trova il pareggio da calcio piazzato: la firma è del solito Kragl che su punizione trafigge un incerto Puggioni per la gioia di Grassadonia. Dopo il riposo, dagli spogliatoi torna in campo un nuovo Foggia e dopo cento secondi i rossoneri completano la rimonta: ancora un’incornata, questa volta dell’ex Camporese, ed altra incertezza di Puggioni per il vantaggio dei pugliesi. Al quindicesimo della ripresa, il colpo che spezza le gambe del Benevento: palla sanguinosa persa da Viola a centrocampo e contropiede finalizzato alla perfezione dai rossoneri per il tris di Galano. Nel finale Coda centra la traversa, ma al triplice fischio esplode la festa del Foggia: è 3-1 al «Vigorito».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400