Giovedì 24 Gennaio 2019 | 06:19

NEWS DALLA SEZIONE

CARPI FOGGIA 0-2
Il Foggia vince a Carpi: scontro diretto per la salvezza

Il Foggia vince a Carpi: scontro diretto per la salvezza

 
Serie B
Foggia calcio, Padalino trova Greco: «Lo conosco bene può darci una mano»

Foggia calcio, Padalino trova Greco: «Lo conosco bene può darci una mano»

 
Serie B
Calciomercato, Foggia: difesa da saldare, Spolli in pole

Calciomercato, Foggia: difesa da saldare, Spolli in pole

 
Calciomercato
Foggia, in arrivo il portiere Frattali dal Parma

Foggia, in arrivo il portiere Frattali dal Parma

 
Serie B
Foggia calcio, Leali, Frattali e Milinkovic-Savic: si apre la caccia al «numero uno»

Foggia calcio, Leali, Frattali e Milinkovic-Savic: si apre la caccia al «numero uno»

 
Serie B
Calcio, il Foggia pareggia con il Verona: 2-2

Calcio, il Foggia pareggia con il Verona: 2-2

 
Serie B
Perugia - Foggia 3-0, amara fine dell'anno per i rossoneri

Perugia - Foggia 3-0, amara fine dell'anno per i rossoneri

 
Serie B
Il Foggia cerca riscatto Perugia tappa delicata

Il Foggia cerca riscatto Perugia tappa delicata

 

Serie B

Il Foggia sbanca il «Vigorito» e batte il Benevento 3-1

I rossoneri condannano i padroni di casa alla prima sconfitta in campionato

Foggia

Testa alta e caparbietà. Il Foggia sbanca il «Vigorito», condannando il Benevento alla prima sconfitta in campionato. Parte forte la Strega che dopo sette minuti va già in vantaggio: cross da destra di Ricci, chirurgico per la testa di Coda che batte Bizzarri e porta avanti i suoi. Il Foggia accusa il colpo ma non cede il passo, e a metà primo tempo trova il pareggio da calcio piazzato: la firma è del solito Kragl che su punizione trafigge un incerto Puggioni per la gioia di Grassadonia. Dopo il riposo, dagli spogliatoi torna in campo un nuovo Foggia e dopo cento secondi i rossoneri completano la rimonta: ancora un’incornata, questa volta dell’ex Camporese, ed altra incertezza di Puggioni per il vantaggio dei pugliesi. Al quindicesimo della ripresa, il colpo che spezza le gambe del Benevento: palla sanguinosa persa da Viola a centrocampo e contropiede finalizzato alla perfezione dai rossoneri per il tris di Galano. Nel finale Coda centra la traversa, ma al triplice fischio esplode la festa del Foggia: è 3-1 al «Vigorito».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400