Martedì 26 Marzo 2019 | 01:29

NEWS DALLA SEZIONE

Sempre più voglia di vino pugliese
Cantine aperte San Martino

Vini più acquistati nei supermercati della Puglia: Negroamaro, Nero di Troia e Primitivo

 
La sfida è aperta
TUTELATI - Bietola melanzane ripiene  sivone e lampascione

Puglia, crescono i prodotti «Pat»

 
Innovazione della filiera agroalimentare
Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

La «primavera» arriva in cucina

 
Prima iniziativa il 14 aprile
Da sinistra: Donato Taurino presidente di Buonaterra, Maria Teresa Varvaglione presidente Mtv Puglia, Giuseppe Schino presidente La Puglia è servita

2019, anno ad alti livelli per enogastronomia e ristorazione di qualità

 
La qualità trionfa
VERONA - La premiazione  dell’allevatrice  Mariangela Netti di Turi

Quando il latte non è tutto uguale

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Buongusto

È festa, c’è frutta secca a tavola

Da San Paolo Civitate le indicazioni su come poter scegliere al meglio

LEGUMI - Le tipiche fave pugliesi durante  la lavorazione

LEGUMI - Le tipiche fave pugliesi durante la lavorazione

di ANTONELLA MILLARTE

BUONGUSTO - E’ il piatto ricco delle feste, che unisce tutti, grandi e piccini: l’amata frutta secca. E allora abbiamo chiesto come orientarci a chi, da tre generazioni, se ne occupa.

Quasi mezzo secolo fa sono stati Michele e suo fratello Mario a San Paolo Civitate, nel foggiano, ad avviare la Di Nunzio srl.

Oggi i loro figli Alessandro e Matteo portano avanti un’azienda che - negli ultimi quattro anni - ha raddoppiato la capacità di normale stoccaggio e quella refrigerata che è di ben 1500 mq, impiega 20 dipendenti fissi ed una decina di stagionali.

Se pensate che la torrefazione sia solo per il caffè, qui a San Paolo Civitate scoprirete come dopo aver scelto il miglior prodotto, la frutta secca venga poi torrefatta ovvero, tostata e salata, confezionata e messa in vendita.

Passando alla frutta secca essiccata ha un gran valore la scelta del dattero di Medjoul (fra i migliori al mondo) dalla Palestina, di cui siamo esclusivisti”.

In questo mondo di bontà, che va dall’Egitto fino al Cile e passa per l’Asia, brillano le produzioni di eccellenza pugliesi.

Commercio significa anche aiutare la crescita della comunità di contadini che produce e, allora - dice Alessandro con orgoglio “Abbiamo messo insieme 50 aziende agricole con un totale di 1500 ettari dell’alto Tavoliere. Attraverso il contratto di filiera garantiamo – dice Alessandro Di Nunzio – legumi pugliesi come fave in guscio, o quelle sgusciate di cui, insieme alle cicerchie, siamo fra i primi produttori in Italia, e poi lenticchie e fagioli borlotti, lupini, cece e cece nero. Dal nostro mulino a pietra, da questi legumi facciamo le farine, garantite senza glutine”.

Ed è in arrivo, dalla Di Nunzio srl, il marchio Legumi di Puglia.

Quindi, come scegliere il meglio per la nostra tavola delle feste? “E’ fondamentale che la frutta secca si possa vedere nella confezione, in modo che il consumatore possa apprezzarne lucentezza e calibro.

Il resto, suggerisce Alessandro Di Nunzio è nell’etichetta che ci aiuta anche a scegliere i prodotti senza olio di palma che, oramai, sono tantissimi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400