Lunedì 27 Gennaio 2020 | 00:22

NEWS DALLA SEZIONE

Patrimonio culturale Unesco
SIRINO - Lago piccolo e bellissimo, scrigno di sapori

Un'alleanza di allevatori e cuochi

 
In Puglia e Basilicata
LA DIGA - Una foto di archivio che mostra il Pertusillo

Agricoltura ancora senza acqua

 
Divenuta patrimonio mondiale
La transumanza arriva nei piatti

La transumanza arriva nei piatti

 
A salvaguarda della filiera e dei consumatori
CONDIRE - È sapore  e benessere,  se olio è di qualità

Olio, che fregatura se costa poco

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Rapporto Ismea con Cibus e Federalimentare

Al Sud cresce l’agroalimentare

L’export è la nuova sfida. Intanto per l’extra vergine più 21%. Puglia in testa

GIAPPONE - Una degustazione dei nostri oli

GIAPPONE - Una degustazione dei nostri oli

Ci sono i mandarini sugli alberi che, a Massafra non verranno raccolti e, purtroppo, non è una novità. Ma c’è un record positivo per il Sud agricolo che emerge dal rapporto di Ismea in collaborazione con Cibus e Federalimentare.

Il comparto agroalimentare in Puglia è sempre più dinamico: non ci accontentiamo più di ottimi prodotti nei campi, raccogliamo la sfida di raggiungere direttamente i consumatori con i prodotti confezionati. Nel Tacco d’Italia, le imprese agricole sono 78.708 e le industrie dell’alimentare 5.929.

A chi teme la globalizzazione avvenuta, questo studio invece risponde che i mutamenti sullo scenario internazionale hanno sostenuto una crescita senza precedenti delle esportazioni del Made in Italy alimentare, che ha spinto l’export agroalimentare del “Sud a toccare la cifra di 7 miliardi di euro nel 2018.

Nel Mezzogiorno, nonostante il consistente e duraturo impatto della crisi economica iniziata nel 2008, il permanere di un tessuto imprenditoriale caratterizzato da imprese medio-piccole e, più in generale, la conferma di alcuni storici limiti allo sviluppo economico, il settore agroalimentare è cresciuto, nell’ultimo triennio, in termini di valore aggiunto (che supera i 19 miliardi di euro) di numero di imprese (344 mila imprese agricole e 34 mila imprese dell’industria alimentare). Il balzo in avanti c’è stato anche per gli occupati, che si attestano a circa 668 mila unità, pari al 10% del totale occupati al Sud. Il fatturato al Centro Nord è cresciuto del +4,4% e, invece, al Sud del +5,4%. Inevitabile pensare che la “locomotiva” Puglia avrebbe potuto fare anche di più senza il blocco, di fatto, avvenuto per i fondi pubblici del PSR.

Intanto, non ci resta che concentrarci sui buoni risultati realizzati dalle medie imprese: con orgoglio, fra i vari comparti, spicca il + 21% per il nostro amato olio extra vergine di oliva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie