Sabato 23 Febbraio 2019 | 18:24

NEWS DALLA SEZIONE

San Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
La polemica
Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

 
Furto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
No all'omofobia a scuola
Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

 
A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili VD

 
l'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAl teatro petruzzelli
Kiss Me Kate, il musical d'ispirazione shakesperiana arriva a Bari

Kiss Me Kate, il musical d'ispirazione shakesperiana arriva a Bari

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

Terzo agguato

Brindisi, spari contro auto
in corsa al quartier Sant'Elia

Brindisi, spari contro autoin corsa al quartier Sant'Elia

Almeno quattro colpi di pistola esplosi all’indirizzo di un’auto in corsa nei pressi della rotonda tra via Leonardo da Vinci e via Dal Bon da un uomo appostato nei pressi della collinetta alle spalle di una cabina elettrica.

Sarebbe questa la dinamica del nuovo scontro a fuoco avvenuto nel primo pomeriggio di venerdì al quartiere Sant’Elia. Si torna a sparare dopo la gambizzazione del 29enne Christian Ferri (avvenuta sempre a Sant’Elia il 4 ottobre scorso) e quella del 24enne Stefano Borromeo (avvenuta tre giorni prima al rione Sant’Angelo).

Erano circa le 14.30 quando i residenti della zona hanno udito tre o quattro detonazioni avvisando le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Brindisi - diretta dal capitano Luca Morrone ed i militari del Norm - guidati dal tenente Marco Colì - oltre al personale della Scientifica per i rilievi di rito.

Sul posto, nei pressi della collinetta che affaccia sulla rotonda, sono stati trovati almeno tre bossoli calibro 9 ed un proiettile inesploso forse dopo l’inceppamento dell’arma.

I colpi sarebbero partiti in direzione di un’auto non meglio identificata che sarebbe fuggita in direzione di via Pellizza Da Volpedo. Alle spalle della zona ci sono i campetti di calcio ex Acsi particolarmente frequentati dai ragazzi nel pomeriggio.
Non è noto se l’auto possa essere stata colpita. Al momento non si sarebbero registrati fortunatamente feriti.
I militari dell’Arma hanno avviato nell’immediatezza dei fatti una serie di perquisizioni e di controlli in tutto il quartiere. Non è chiaro se i tre episodi, consumatisi nell’arco di poco meno di due settimane, possano essere collegati. È indubbio tuttavia che si sia innestata una preoccupante escalation su cui le forze dell’ordine stanno lavorando nel massimo riserbo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400