Mercoledì 20 Marzo 2019 | 20:34

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

nel brindisino

83nne ai domiciliari... evade
per tornare di nuovo a casa

evaso 83enne

SAN DONACI - La giustizia gli ha presentato il conto ora che ha 83 anni. Salvatore Simone, di San Donaci, classe 1933, è stato raggiunto nelle settimane scorse da un ordine di carcerazione, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Brindisi, ed è finito agli arresti domiciliari.
L’83enne sandonacese deve scontare 15 anni, 6 mesi e 13 giorni di reclusione: un cumulo di pene per una serie di condanne per ricettazione. Si tratta di reati commessi a S. Donaci e a S. Pancrazio Salentino.

L’altro ieri una pattuglia dei carabinieri di San Donaci lo ha “beccato” fuori dalla sua abitazione. Come tutti coloro che sono agli arresti domiciliari Simone prima di uscire di casa deve chiedere e ottenere il permesso del giudice. L’83enne non lo aveva fatto. È stato arrestato per evasione.

Di fatto per l’anziano sandonacese non è cambiato niente: ai domiciliari era e ai domiciliari il pm di turno, informato dell’accaduto, lo ha rispedito. Ora, però, dovrà difendersi dall’ulteriore accusa di evasione. Come tutte le persone che beneficiano di una misura restrittiva alternativa alla carcerazione, l’83enne Salvatore Simone dovrà rispettare le prescrizioni che gli sono state imposte dai giudici. Tra le altre cose, non potrà frequentare persone diverse da quelle che sono con lui normalmente conviventi e non potrà uscire di casa se non avendo prima chiesto e ottenuto l’autorizzazione del giudice. Dovrà limitarsi nelle comunicazioni telefoniche e nell’uso dei social network. Ma se è uscito, evidentemente al colloquio sui social preferisce il... contatto diretto. [m. mong.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400