Lunedì 27 Gennaio 2020 | 17:52

NEWS DALLA SEZIONE

Il salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
Shoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
FoggiaIl caso
Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

In azione due banditi

Latiano, rapinatori legano
e imbavagliano gioielliera

Nel mirino è finita Shiny: portati via contanti e oggetti preziosi

Accoltella il padre dopo la lite

LATIANORapina in gioielleria: due banditi immobilizzano la titolare del negozio di preziosi e portano via denaro e gioielli.
E’ successo ieri, attorno alle 11, a Latiano. Nel mirino di due rapinatori, che hanno agito a viso scoperto, è finita la gioielleria Shiny, negozio di preziosi ubicato in via Della libertà, pieno centro di Latiano. Per farsi aprire la porta dalla titolare della gioielleria i due malviventi si sono finti clienti. Una volta dentro al negozio hanno tirato fuori una pistola e l’hanno puntata contro Annamaria Vendetta, la titolare dell’esercizio. A seguire hanno immobilizzato la donna legandole i polsi con delle fascette in plastica e l’hanno chiusa nel retro negozio. In questo modo i due rapinatori hanno avuto tutto il tempo che gli è stato necessario per ripulire la cassa, in cui hanno trovato 4mila euro in contanti, e fare man passa di monili (il valore dei gioielli rubati è in corso di quantificazione da parte della vittima). Terminato il saccheggio, i due banditi sono andati via. Quando finalmente è riuscita a liberarsi la gioielliera ha dato l’allarme ai carabinieri. In pochi minuti in via Della libertà, la strada che collega Latiano a Mesagne e che attraversa la città che ha dato i natali al beato Bartolo Longo da un capo all’altro, sono arrivate diverse pattuglie dell’Arma. Giusto il tempo di raccogliere dalla vittima della rapina la descrizione dei due banditi e sono state diramate le ricerche dei rapinatori in fuga. Al momento il vantaggio temporale accumulato dai rapinatori sulle forze dell’ordine si è rivelato incolmabile.
Prima di uscire dalla gioielleria i due banditi hanno sradicato e portato via l’hard disk del sistema di videosorveglianza del negozio di preziosi. In questo modo i due malviventi si sono assicurati che non restasse alcuna foto dei loro volti. Questo non significa, però, che nessun aiuto potrà arrivare agli investigatori dalla tecnologia: i carabinieri hanno, infatti, esteso le ricerche di eventuali immagini a telecamere in funzione nelle adiacenze della gioielleria Shiny. Con un po’ di fortuna un occhio elettronico potrebbe aver ripreso i due rapinatori mentre arrivavano o si allontanavano, sempre a viso scoperto, dalla gioielleria.
Non è la prima volta che la gioielleria Shiny subisce una rapina. E’ già successo l’8 ottobre del 2011. Quella sera un commando composto da cinque banditi mise a segno un ricco colpo nello stesso negozio di preziosi: i banditi fecero letteralmente razzia di gioielli. Ieri i rapinatori non hanno neanche atteso che calasse il buio della sera per entrare in azione: hanno bussato alla porta della gioielleria fingendosi “normali” clienti in piano giorno. Gli è andata bene: la rapina è filata liscia coma l’olio e gli ha fruttato un consistente bottino.
[m. mong.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie