Martedì 21 Gennaio 2020 | 09:41

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 
Materaprocura di matera
Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

 
LecceGiustizia svenduta
Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore D'Introno è attendibile»

 
BariIl concorso
Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate riciclate in un anno

Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate da riciclare in un anno

 
FoggiaIl caso
Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 

i più letti

Padre e figli contro un 20enne

Pestaggio in piazza
4 denunce a Francavilla

Pestaggio in piazza4 denunce a Francavilla

FRANCAVILLACaos e botte da orbi ieri sera intorno alle 19,30 in piazza Umberto I a Francavilla Fontana, dove tre persone – pare padre e due figli – ne hanno aggredito un’altra, poco più che 20enne, finita diritta in ospedale con ferite gravi, procurate da un oggetto contundente.
Sul posto sono dovuti intervenire gli operatori del 118 e i carabinieri. Stando al racconto di alcuni testimoni, inizialmente questa terza persona avrebbe picchiato due delle altre in corso Umberto I, ma nulla avrebbe potuto quando è arrivata la terza. Vano il suo tentativo di rifugiarsi in un bar all’imbocco di via Regina Elena, dove quegli altri l’hanno raggiunto e pestato a sangue.
L’aggredito è stato massacrato fin quando alcune persone non si sono intromesse e hanno chiamato i soccorsi. All’arrivo del 118 si era pensato al peggio, con il ragazzo che non dava segni di vita. Dopo le prime cure, però, ha ripreso conoscenza ed è stato condotto d’urgenza e in codice rosso al Camberlingo. Non si conoscono ancora i provvedimenti adottati dai militari dell’Arma nei confronti degli aggressori, che ora rischiano l’arresto. Tutti da ricostruire anche i motivi scatenanti la rissa.
Di certo, sono stati vissuti in piazza momenti di grande tensione e paura. Qualcuno ha subito chiamato il 118 e i carabinieri che sono arrivati subito identificando - grazie anche ad alcune testimonianze - le persone coinvolte nella rissa che è durata qualche minuti.
Per il ventenne che ha prima picchiato due dei contendenti sembrava una situazione moolto grave quandso è stato colpito da alla testa da una terza persona.
Non a caso è stato l’unico a finire in ospedale e - ad un certo punto - non dava segni di vita.
Poi, una volta giunto al nosocomio, il giovane si è ripreso e le sue condizioni - a quanto pare - non sarebbero particolarmente gravi.
Altre indagini sono in corso per capire esattamente il motivo che ha scatenato la rissa .
Alla fine, come si diceva, sono scattate denunce per tutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie