Mercoledì 15 Luglio 2020 | 00:18

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Brindisi, la denuncia della Lega: «In arrivo 100 migranti positivi al Covid»

Brindisi, la denuncia della Lega: «In arrivo 100 migranti, tra loro anche positivi al Covid»

 
La protesta
Brindisi, disperazione tra i lavoratori sul futuro della Revisud

Brindisi, disperazione tra i lavoratori sul futuro della Revisud

 
Trasporti
Brindisi, «Disservizi per navi e passeggeri. Si apra tavolo di concertazione»

Brindisi, stagione crocieristica: dopo luglio cancellati anche attracchi di agosto

 
l'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
nel Brindisino
Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

 
l'Incidente
Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

 
Criminalità
Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

 
Politica
Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

 
Operazione «Long vehicle»
Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda: 8 in manette

 
maltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
nel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 

Il Biancorosso

calcio
Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materabasket
L'Olimpia Matera pronta per la stagione dei 60 anni

L'Olimpia Matera pronta per la stagione dei 60 anni

 
BariL'appello
Coronavirus in Puglia, Fitto: «I sanitari baresi in attesa dei test da 3-4 mesi»

Coronavirus in Puglia, Fitto: «I sanitari baresi in attesa dei test da 3-4 mesi»

 
HomeIl rogo
Incendio in un centro rifiuti di Barletta: a fuoco mezzi e bidoni

Incendio in un centro rifiuti di Barletta: a fuoco mezzi e bidoni

 
TarantoL'operazione dei cc
Taranto, bloccano strade con transenna per ripulire bancomat: il colpo fallisce

Taranto, bloccano strade con transenna per ripulire bancomat: il colpo fallisce

 
LecceIl caso
Lecce, «mio figlio positivo al Coronavirus»: caos al tribunale

Lecce, «mio figlio positivo al Coronavirus»: caos al tribunale

 
BrindisiIl caso
Brindisi, la denuncia della Lega: «In arrivo 100 migranti positivi al Covid»

Brindisi, la denuncia della Lega: «In arrivo 100 migranti, tra loro anche positivi al Covid»

 
Potenzain basilicata
Bella, bolletta Tim di 15 euro, la battaglia legale finisce in Cassazione

Per pagare la bolletta si spendono 15 euro: la battaglia legale di Bella finisce in Cassazione

 
Foggiamedicina
Foggia, ai «Riuniti» primo intervento su un paziente sveglio

Foggia, al «Riuniti» primo intervento su un paziente sveglio in Neurochirurgia

 

i più letti

Una tangente da 10mila € Arrestati due vigili urbani in servizio a Francavilla

FRANCAVILLA FONTANA (BRINDISI) – Due vigili urbani in servizio a Francavilla Fontana (Brindisi) sono stati arrestati dai carabinieri e posti ai domiciliari per il reato di concorso in concussione per costrizione per aver chiesto denaro a un piccolo imprenditore, minacciandolo velatamente di sequestrargli una parte dell’azienda in cui erano state rilevate irregolarità – secondo gli investigatori – inesistenti. Stamani, al rientro dalle ferie estive, a carico dei due pubblici ufficiali, Cristofaro Capobianco e Giuseppe Di Geronimo, entrambi di 47 anni, è stata eseguita dai carabinieri una ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip Maurizio Saso su richiesta del pm Milto Stefano De Nozza (nella foto i due arrestati)
Una tangente da 10mila € Arrestati due vigili urbani in servizio a Francavilla
FRANCAVILLA FONTANA (BRINDISI) – Due vigili urbani in servizio a Francavilla Fontana (Brindisi) sono stati arrestati dai carabinieri e posti ai domiciliari per il reato di concorso in concussione per costrizione per aver chiesto denaro a un piccolo imprenditore, minacciandolo velatamente di sequestrargli una parte dell’azienda in cui erano state rilevate irregolarità – secondo gli investigatori – inesistenti. Stamani, al rientro dalle ferie estive, a carico dei due pubblici ufficiali è stata eseguita dai carabinieri una ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip Maurizio Saso su richiesta del pm Milto Stefano De Nozza.

A quanto accertato, attraverso la denuncia della vittima i due vigili urbani avrebbero fatto intendere all’imprenditore che vi erano difformità tali da meritare provvedimenti amministrativi, ma che con il versamento di una somma di alcune migliaia di euro, non vi sarebbero state conseguenze di sorta. I carabinieri stanno eseguendo in queste ore anche diverse perquisizioni.

UNA TANGENTE DA 10MILA EURO - Prima una richiesta di 10.000 euro, poi diventati 2.000, infine l’interruzione della trattativa, in fase esecutiva per aver fiutato che c'era il pericolo di essere scoperti: è una concussione aggravata e consumata quella contestata ai due vigili urbani posti oggi ai domiciliari dai carabinieri perchè avrebbero chiesto una tangente a un imprenditore di Francavilla Fontana (Brindisi) minacciando conseguenze, quali sequestri, per una porzione della sua attività, una rivendita di auto usate, che era invece perfettamente in regola.

I DUE VIGILI URBANI - Stamani a carico dei due pubblici ufficiali, Cristofaro Capobianco e Giuseppe Di Geronimo, entrambi di 47 anni, è stata eseguita dai carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana un’ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip Maurizio Saso su richiesta del pm Milto Stefano De Nozza. Gli episodi finiti sotto la lente degli investigatori risalgono a meno di un anno fa, al dicembre del 2013.

LE INDAGINI DOPO LA DENUNCIA - La vittima, dopo aver sporto formale querela, ha anche registrato alcune conversazioni che ora rientrano nell’insieme di fonti di prova che fanno parte dell’inchiesta che è ancora in corso. La misura cautelare a carico dei due poliziotti municipali, che sono rimasti in servizio fino a questa mattina e sono ora sospesi per via degli arresti, è stata disposta dal gip proprio ritenendo che vi fosse il rischio che la coppia potesse mettere in atto altre condotte analoghe. "E' solo la punta dell’iceberg, ora vogliamo arrivare alla base" ha detto parlando con i giornalisti il procuratore aggiunto di Brindisi, Nicolangelo Ghizzardi che ha anche invitato chiunque subisca o abbia subito azioni dello stesso tipo a denunciare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie