Mercoledì 12 Agosto 2020 | 19:42

NEWS DALLA SEZIONE

TRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
VANDALISMO
Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

 
l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 
l'episodio
Brindisi, anziana consegna 650 euro a un falso carabiniere

Brindisi, anziana truffata consegna 650 euro a un falso carabiniere

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa novità
Riapre il leggendario bar Mokador: così torna in vita un pezzo storico di Bari

Riapre il leggendario bar Mokador: così torna in vita un pezzo storico di Bari

 
FoggiaIl furtto
Gargano, rubano soldi e documenti a coppia di turisti della Repubblica Ceca

Gargano, rubano soldi e documenti a coppia di turisti della Repubblica Ceca

 
TarantoI dati del 2020
Mittal, la denuncia del comitato difesa salute: «Ai Tamburi raddoppio di benzene nell'aria»

Mittal, la denuncia del comitato difesa salute: «Ai Tamburi raddoppio di benzene nell'aria»

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

Degrado in città

Ceglie Messapica, centro storico scambiato per un bagno pubblico

Alcuni residenti, da mesi, ormai, hanno denunciato, attraverso un esposto indirizzato al Sindaco, alla Giunta e Vigili Urbani, incresciosi episodi di inciviltà nel borgo antico

Ceglie Messapica, centro storico scambiato per un bagno pubblico

Non c’è limite all’indecenza. Ancor di più nel vituperato centro storico di Ceglie dove, alcuni residenti, da mesi, ormai, hanno denunciato, attraverso un esposto indirizzato al Sindaco, alla Giunta e Vigili Urbani, incresciosi episodi, a cadenza giornaliera, di ignoti che defecano in alcuni angoli più nascosti del borgo antico. E ne sono la testimonianza i fazzoletti lasciati accanto alle feci utilizzati per pulirsi. Le reiterate denunce verbali presso il Comando della Pulizia Municipale non avrebbero portato a nessun risultato, nemmeno quello di indurre la Ditta Cogeir a provvedere alla pulizia. Per questo motivo l’esposto è stato indirizzato, anche a Prefetto, Procuratore e Carabinieri. “Io sono uscito di casa presto l’altra mattina - racconta un residente - e fuori dalla porta c’era il disastro. Sono mesi che accadono questi episodi disgustosi. Il sindaco deve far adottare al più presto le misure per prevenire il verificarsi di questi atti”. Gesti di assoluta inciviltà che vanno a sommarsi alle numerose lamentele di altri residenti che parlano di un centro storico dimenticato, dove regna l’incuria e dove la situazione, anche dal punto di vista della sicurezza, è incontrollabile. È di alcuni giorni fa, infatti, la denuncia di siringhe ritrovate in più punti di una zona storica dove giocano bambini. Stessa storia per il bivacco notturno che ha come conseguenza la sporcizia lasciata sulle scale delle abitazioni come cartoni di pizza e bottiglie di birra. In alcuni casi, anche, fioriere distrutte. “Come noi residenti cerchiamo di tenere pulite non solo le nostre abitazioni ma, anche, parte del suolo pubblico – affermano – anche le istituzioni devinio fare qualcosa”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie