Mercoledì 22 Maggio 2019 | 06:33

NEWS DALLA SEZIONE

Il comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
nel brindisino
Mesagne: ex boss Scu si laurea in giurisprudenza

Mesagne: ex boss Scu si laurea in giurisprudenza

 
L'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
Il ciak
Brindisi, nuovo set per Claudio Bisio: girerà un film a San Vito dei Normanni

Brindisi, Claudio Bisio girerà un film a San Vito dei Normanni

 
nel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
Nel Brindisino
Rubano 5mila euro di energia elettrica: 2 arresti a Francavilla

Rubano 5mila euro di energia elettrica: 2 arresti a Francavilla

 
La protesta social
Ceglie Messapica, la strada si allaga e i cittadini fanno acquagym

Ceglie Messapica, la strada si allaga e i cittadini fanno acquagym

 
L'operazione della Gdf
Ceglie Messapica, bancarotta fraudolenta: arrestati 2 imprenditori edili

Ceglie Messapica, bancarotta fraudolenta: arrestati 2 imprenditori edili

 
A S.Pietro Vernotico
Bomba d'acqua nel Brindisino, coppia anziani intrappolata in sottovia: salvati da cc

Bomba d'acqua nel Brindisino, coppia anziani intrappolata in sottovia: salvati da cc

 
Nel Brindisino
Latiano: perseguita e minaccia la ex, 45enne ai domiciliari

Latiano: perseguita e minaccia la ex, 45enne ai domiciliari

 
Nel Brindisino
Torre S.Susanna, perquisito quartier generale SCU: in una stalla 350mila euro in contanti

Torre S.Susanna, perquisito quartier generale SCU: in una stalla 350mila euro in contanti

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

Punta del Serrone

Eternit e plastica killer: 3 tartarughe morte nel Brindisino

Raccolti 228 enormi sacchi dai volontari, ma l'operazione sarà ripetuta

Eternit e plastica killer: 3 tartarughe morte nel Brindisino

foto Matulli

Una distesa infinita di plastica, tartarughe morte e rifiuti a valanga, eternit compreso.

È lo scempio che in tanti hanno provato ad arginare ieri mattina ritrovandosi alla Torre di Punta Penne per ripulire il tratto di costa attorno al tratto di scogliera compreso nel parco comunale di Punta del Serrone. Appuntamento alle 9 quello dato dalle associazioni WWF Brindisi, No al Carbone, Fare Verde, Gli amici di Snoopy a cui hanno aderito tanti volontari, famiglie e bambini, oltre che cinque consiglieri comunali di diversi schieramenti di Brindisi ed uno di Francavilla Fontana per un totale di sessanta partecipanti registrati ed altri. Una lotta impari quella a cui, nonostante il grande impegno e la generosità, i volontari si sono prestati, prendendo amaramente atto dello scempio che si consuma quotidianamente a causa della scelleratezza umana. Il nemico numero uno resta la plastica in tutte le forme: dai sacchetti alle bottiglie, dalle cassette al polistirolo alle reti, fino alle buste che sono il killer numero uno delle tartarughe marine. Solo ieri mattina sono state tre le carcasse ritrovate dai volontari: «La frequenza di questi rinvenimenti - ha spiegato Alessandro Barba - è sempre maggiore. La plastica in mare è una delle cause principali della strage di Caretta caretta. Le tartarughe scambiano le buste per meduse di cui sono ghiotte e finiscono per morire soffocate». 

La plastica pur essendo l’inquinante più diffuso non era il solo purtroppo: «Abbiamo trovato anche - precisa Giovanni Ricupero referente del WWF - tante scarpe, giocattoli, sedie e persino una caffettiera. Purtroppo c’erano anche tre tartarughe marine morte e 5 siringhe. Possiamo dire che il 99% dei rifiuti trovati arrivano dal mare». Tra i rifiuti più pericolosi sono stati individuati anche dei frammenti di eternit, la cui presenza è stata tempestivamente segnalata dalla consigliera comunale Anna Lucia Portolano (Brindisi Bene Comune) al dirigente e all’assessore all’Ambiente del Comune di Brindisi. Tra i volontari anche diversi cittadini stranieri tra cui Eden, una ragazza etiope che si è unita al gruppo assieme a Livia Dell’Anna (consigliera comunale di Ora tocca a Noi).

Complessivamente, nell’arco di circa 3 ore e mezzo sono stati raccolti 228 sacchi grandi di rifiuti. «La mole di rifiuti è tale - conclude Ricupero - che su richiesta degli stessi presenti abbiamo convenuto di ripetere l’evento nelle prossime settimane, per cercare di completare il lavoro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400