Sabato 16 Febbraio 2019 | 20:11

NEWS DALLA SEZIONE

Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 
Lotta alla droga
Carovigno, beccato mentre spacciava cocaina: arrestato 42enne

Carovigno, preso dai Cc 42enne mentre spacciava cocaina

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
TarantoLa manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Il caso

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Pare si fossero concluse poco prima delle segnalazioni alcune operazioni di sbarco di carbone, mentre erano in contestuale corso di attività anche quelle di trasbordo di cenere e nocciolino

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Una macchia nera di circa 100 metri quadrati che galleggiava in mare, nel porto medio di Brindisi, nei pressi delle banchine portuali di costa Morena, è stata segnalata in mattinata ed è oggetto di verifiche da parte di Capitaneria di porto, Arpa e Vigili del fuoco. Non è al momento chiara l’origine della dispersione della sostanza su cui sono in corso analisi accurate, a seguito di campionamenti eseguiti in mare e sulle banchine dove quotidianamente vengono movimentate varie merci, tra cui il carbone che alimenta la centrale Enel di Cerano (ma Enel smentisce la presenza di navi carboniere).

A quanto risulta alla Capitaneria, pare si fossero concluse poco prima delle segnalazioni alcune operazioni di sbarco di carbone, mentre erano in contestuale corso di attività anche quelle di trasbordo di cenere e nocciolino, da parte di altre due navi mercantili. Dai primi accertamenti la sostanza galleggiante non sembrerebbe contenere idrocarburi, ad ogni modo sono state avviate le procedure di rimozione del presunto inquinante. Dell’episodio è stata data comunicazione alla Procura della Repubblica di Brindisi.

Enel Produzione, intanto, precisa che non vi erano navi carboniere ormeggiate nei pressi della banchina Enel (l'ultima nave era salpata nella mattina di domenica 20 gennaio), mentre, pur in presenza di una nave ceneriera in rada, l’ultima movimentazione di ceneri è avvenuta in data 18 gennaio. «Enel Produzione - viene specificato  in una nota- ha fornito tutto il supporto alle Autorità competenti nel corso delle attività e rimane a disposizione della capitaneria di Porto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400