Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 14:58

NEWS DALLA SEZIONE

Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 
Nel pieno della movida
Brindisi, spari dopo una lite in un locale: ferito un 27enne

Brindisi, sparò a 27enne dopo lite in un locale, 20enne si costituisce

 
Ss 172 dir.
Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

 
Lotta con il sindaco
Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

 
L'iniziativa
Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

 
Cucina
La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

 
Istruzione
Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

 
Nel Brindisino
Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

 
Indagine di Brindisi
Ostuni, traffico finti Rolex: arrestato noto orefice per autoriciclaggio

Ostuni, traffico finti Rolex: arrestato l'orefice dei vip per autoriciclaggio
La replica del legale

 
Dopo 22 anni fermi i risarcimenti
Brindisi, naufragio «Kater»: agli eredi nessun risarcimento dei danni

Brindisi, naufragio «Kater»: agli eredi nessun risarcimento

 

La proposta

Brindisi, il sindaco apre il porto ai migranti
Tateo (Lega): «Inqualificabile, si dimetta»

Così in una nota Riccardo Rossi si unisce all’appello di tanti altri sindaci italiani

Brindisi, il sindaco apre il porto ai migranti: «Questa è città d’accoglienza»

BRINDISI - «Brindisi si unisce all’appello di tanti altri sindaci italiani ed in nome della Costituzione e dei basilari diritti umani dichiara aperto il proprio porto per accogliere le tante vite umane rese ostaggio da giorni nel Mediterraneo da una politica disumana e di chiusura che non possiamo condividere». Lo dichiara in una nota il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, al governo della città al vertice di una coalizione di centrosinistra che comprende anche il Pd.
«Brindisi è città dell’accoglienza - prosegue - e non è accettabile la speculazione politica su un tema delicato come l'immigrazione affrontandolo come mero raccoglitore di facili consensi. Non è accettabile che ne facciano le spese vite innocenti in serio pericolo».

«Oggi siamo chiamati ad una disobbedienza civile - conclude - dettata da un dovere morale. Non intendiamo sottoscrivere pagine di storia sulla pelle di esseri umani. Storia che, al contrario, ha già visto Brindisi come porto di pace ed accoglienza, in un passato non troppo lontano, con l’emergenza sbarchi degli albanesi in cui l’intera cittadinanza, seppur priva del sostegno del governo nazionale, diede dimostrazione di apertura, condivisione e accoglienza e soprattutto grande umanità». 

LA REPLICA DELLA DEPUTATA DELLA LEGA TATEO - «Le dichiarazioni di Rossi sono inqualificabili e l’intenzione di tenere aperto il porto di Brindisi, contravvenendo deliberatamente ad una legge dello Stato, è inaccettabile. Invece di vantarsi di voler infrangere la legge, danneggiando Brindisi e i cittadini che dovrebbe rappresentare, farebbe molto meglio a dimettersi dalla carica di Sindaco. Con l’aggravante che, oltre a sindaco di Brindisi, Rossi è pure presidente della Provincia, altra carica da cui dovrebbe dimettersi se vuole disattendere una legge dello Stato». Lo scrive in una nota Anna Rita Tateo, deputata pugliese della Lega commentando la disponibilità espressa dal primo cittadino di Brindisi di aprire il 'suo' porto per far sbarcare i 49 migranti che sono a bordo delle navi di due ong, al largo delle coste libiche.
E continua: «Con le sue intenzioni Rossi si dimostra un amico dei clandestini e un nemico degli italiani suoi concittadini, che, in quanto sindaco, dovrebbe rappresentare e tutelare invece di sfruttare la sua carica istituzionale per infrangere la legge»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400