Domenica 05 Luglio 2020 | 04:57

NEWS DALLA SEZIONE

I controlli dei cc
Brindisi, scovati 11 «furbetti»del reddito di cittadinanza : avevano percepito 44mila euro da febbraio

Brindisi, scovati 11 «furbetti»del reddito di cittadinanza : avevano percepito 44mila euro da febbraio

 
SOLIDARIETÀ
Brindisi, ponte aereo europeo: partito primo dei tre voli umanitari per Mogadiscio

Brindisi, ponte aereo europeo: partito primo dei tre voli umanitari per Mogadiscio

 
Traffico droga
Fasano, sequestrati 20 kg di cocaina: due arresti

Sequestrati 20 kg di cocaina vicino Latina: arrestati anche 2 fasanesi

 
nel brindisino
Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

 
Pianificazione e sviluppo urbanistico
Piano urbanistico generale, affidato l'incarico: così Fasano cambia volto

Fasano, Piano urbanistico generale, affidato l'incarico: così la città cambia volto

 
Ambiente
Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

 
Il caso
Brindisi, multata per guida in stato di ebbrezza ma il giudice di pace annulla il verbale

Brindisi, multata per guida in stato di ebbrezza ma il giudice di pace annulla il verbale

 
Nel brindisino
Erchie, attentato incendiario contro azienda agricola

Erchie, attentato incendiario contro azienda agricola: arrestati 2 giovanissimi

 
Lo spot
FASANO

La bellezza di Fasano in 90 secondi: il turismo a diversa velocità

 
trasporti
Aeroporto Brindisi: da oggi riprendono i voli Alitalia per Roma e Milano

Aeroporto Brindisi: da oggi riprendono i voli Alitalia per Roma e Milano

 
Solidarietà
Brindisi, bambino di 7 anni perde la bici. La Polizia gliene regala un’altra

Brindisi, bambino di 7 anni perde la bici, la polizia gliene regala un’altra

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl ritrovamento
Auto, 200 pneumatici e bare abbandonati nel bosco di Gravina: sequestrati

Auto, 200 pneumatici e bare abbandonati nel bosco di Gravina: sequestrati

 
TarantoPolveri sottili
Arcelor Mittal, Bonelli: «L'inquinamento a Taranto è legalizzato. Indaghi la Procura»

Arcelor Mittal, Bonelli: «L'inquinamento a Taranto è legalizzato. Indaghi la Procura»

 
LecceMaltempo
Pioggia e grandine a Casarano: le strade si trasformano in torrenti

Pioggia e grandine a Casarano: le strade si trasformano in torrenti. FOTO

 
BatOccupazione e salute
Fase 3, Asl Bat proroga tutti i contratti degli Oss fino a gennaio

Fase 3, Asl Bat proroga tutti i contratti degli Oss fino a gennaio

 
PotenzaTemporali
Maltempo, 9 allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco

Maltempo, allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco a lavoro

 
FoggiaFine campagna
Foggia, il grano duro di alta qualità, ma allarmano le rese basse

Foggia, il grano duro di alta qualità, ma allarmano le rese basse

 
BrindisiI controlli dei cc
Brindisi, scovati 11 «furbetti»del reddito di cittadinanza : avevano percepito 44mila euro da febbraio

Brindisi, scovati 11 «furbetti»del reddito di cittadinanza : avevano percepito 44mila euro da febbraio

 

i più letti

Atto doloso

Brindisi, sabotaggio al Poliambulatorio: struttura allagata e inagibile

La scoperta all’apertura degli uffici, saltate tutte le visite di ieri

polizia

BRINDISI - Un gravissimo atto di sabotaggio ha messo «ko» il poliambulatorio della Asl di via Dalmazia. La struttura è stata dichiarata inagibile a causa dell’enorme quantità d’acqua che nel week end ha inondato tutto il palazzo provocando un autentico disastro. La triste scoperta è avvenuta ieri mattina all’atto dell’apertura degli uffici: ambulatori allagati, controsoffitti in cartongesso crollati, intonaci rovinati, pianterreno e seminterrato inondati, col risultato della paralisi totale di qualsiasi servizio. Si tratta di un atto evidentemente deliberato come conferma lo stesso direttore generale dell’Asl Giuseppe Pasqualone.
Qualcuno nelle ultime ore di operatività degli uffici, nella giornata di venerdì scorso, ha divelto una cassetta di scarico di un bagno e otturato lo scarico dello stesso bagno. In seguito a questo sabotaggio nel corso del week end la struttura è stata inondata da una quantità d’acqua impressionante. Non sono state quindi le piogge abbondanti a causare danni, ma la mano di qualcuno. Se si tratti di un utente o peggio ancora di qualche dipendente è tutto da stabilire.
Nei giorni scorsi sarebbero stati notificati dei provvedimenti disciplinari nei confronti di alcuni dipendenti legati all’inchiesta della Procura sull’assenteismo. Gli investigatori indagano per capire se questo fatto possa essere il movente alla base del gesto.
«Escludiamo a priori che si tratti di cattiva manutenzione - tiene a precisare il dg dell’Asl Giuseppe Pasqualone -, c’è stata una fuoriuscita d’acqua per tutto il week end. La struttura è stata dichiarata inagibile dai vigili del fuoco che hanno svolto il sopralluogo. Abbiamo subito provveduto a denunciare il fatto in questura. Ci scusiamo con l’utenza per i disagi conseguenti ed indipendenti dalla nostra volontà, stiamo provando a riportare la situazione alla normalità. Abbiamo affidato i lavori in urgenza per riaprire gli uffici quanto prima. Stiamo provando a tamponare le urgenze». Il direttore generale non si sbilancia sulla possibile matrice del gesto, limitandosi a «condannare questi atti di vandalismo» per usare un comodo eufemismo, ma è certo che nel momento in cui saranno accertate delle responsabilità la Asl agirà di conseguenza. «La cosa disarmante - aggiunge Pasqualone - è la totale mancanza di rispetto per la cosa pubblica». La vicenda comporta un grosso danno per l’Azienda sanitaria locale che è tutto in corso di quantificazione, un danno che ricade anche sulla testa dei dipendenti, una cinquantina di loro da ieri mattina sono in congedo straordinario. La Asl stima di poter ripristinare l’operatività nell’arco di tre giorni. Gli utenti non dovranno preoccuparsi di eventuali sanzioni per aver saltato le visite di ieri: «Terremo conto di questo fatto - conclude il dg Asl - non dipende da loro, stiamo provvedendo a riprogrammare l’ agenda chiamando l’utenza aggiornando tutte le prenotazioni, nessuno perderà nulla». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie