Domenica 25 Luglio 2021 | 23:12

NEWS DALLA SEZIONE

sangue sulle strade
Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

 
ambiente
Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

 
maltrattamenti ed estorsione
Mesagne, picchiava i genitori per estorcere denaro: arrestato

Mesagne, picchiava i genitori per estorcere denaro: arrestato

 
Monumenti e chiese
Conversano e Mesagne candidate come capitali italiane della Cultura

Conversano e Mesagne candidate come capitali italiane della Cultura

 
Vip al mare
Turismo in Puglia, Ferragni e Fedez in vacanza a Fasano

Turismo in Puglia, Ferragni e Fedez in vacanza a Fasano e Ostuni: il video

 
Brutale aggressione
Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

 
Il caso
Francavilla fontana, barriere architettoniche: al via gli interventi

Francavilla Fontana, barriere architettoniche: al via gli interventi

 
Covid
Traghetto arrivato dalla Grecia fermo al porto di Brindisi: equipaggio positivo dopo i tamponi

Traghetto arrivato dalla Grecia fermo al porto di Brindisi: equipaggio positivo dopo i tamponi - La Asl: «Nessun contagio tra i passeggeri»

 
L'allarme
Raid di lepri nel Brindisino: distrutti interi raccolti

Raid di lepri nel Brindisino: distrutti interi raccolti

 
Il caso
Torre Canne, in 300 alla festa abusiva in spiaggia: chiuso il locale

Torre Canne, in 300 alla festa abusiva in spiaggia: chiuso il locale

 

Il Biancorosso

Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceblitz della polizia
Interrotta in Salento festa in villa con 200 ragazzi

Interrotta in Salento festa in villa con 200 ragazzi

 
Foggial'episodio
Migranti: un uomo ferito a coltellate nel Ghetto di Foggia

Migranti: un uomo ferito a coltellate nel Ghetto di Foggia

 
Materaeconomia
Appalti col massimo ribasso? «Danneggiano lavoratori e cittadini»

Appalti col massimo ribasso? «Danneggiano lavoratori e cittadini»

 
Baril'emergenza
Bari, cena in bianco no cibo di strada sì: polemica sugli eventi all’aperto

Bari, cena in bianco no cibo di strada sì: polemica sugli eventi all’aperto

 
Brindisisangue sulle strade
Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

 
Potenzacovid
Basilicata, dilaga la variante Delta

Basilicata, dilaga la variante Delta

 
TarantoAmbiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 

i più letti

Atto doloso

Brindisi, sabotaggio al Poliambulatorio: struttura allagata e inagibile

La scoperta all’apertura degli uffici, saltate tutte le visite di ieri

BRINDISI - Un gravissimo atto di sabotaggio ha messo «ko» il poliambulatorio della Asl di via Dalmazia. La struttura è stata dichiarata inagibile a causa dell’enorme quantità d’acqua che nel week end ha inondato tutto il palazzo provocando un autentico disastro. La triste scoperta è avvenuta ieri mattina all’atto dell’apertura degli uffici: ambulatori allagati, controsoffitti in cartongesso crollati, intonaci rovinati, pianterreno e seminterrato inondati, col risultato della paralisi totale di qualsiasi servizio. Si tratta di un atto evidentemente deliberato come conferma lo stesso direttore generale dell’Asl Giuseppe Pasqualone.
Qualcuno nelle ultime ore di operatività degli uffici, nella giornata di venerdì scorso, ha divelto una cassetta di scarico di un bagno e otturato lo scarico dello stesso bagno. In seguito a questo sabotaggio nel corso del week end la struttura è stata inondata da una quantità d’acqua impressionante. Non sono state quindi le piogge abbondanti a causare danni, ma la mano di qualcuno. Se si tratti di un utente o peggio ancora di qualche dipendente è tutto da stabilire.
Nei giorni scorsi sarebbero stati notificati dei provvedimenti disciplinari nei confronti di alcuni dipendenti legati all’inchiesta della Procura sull’assenteismo. Gli investigatori indagano per capire se questo fatto possa essere il movente alla base del gesto.
«Escludiamo a priori che si tratti di cattiva manutenzione - tiene a precisare il dg dell’Asl Giuseppe Pasqualone -, c’è stata una fuoriuscita d’acqua per tutto il week end. La struttura è stata dichiarata inagibile dai vigili del fuoco che hanno svolto il sopralluogo. Abbiamo subito provveduto a denunciare il fatto in questura. Ci scusiamo con l’utenza per i disagi conseguenti ed indipendenti dalla nostra volontà, stiamo provando a riportare la situazione alla normalità. Abbiamo affidato i lavori in urgenza per riaprire gli uffici quanto prima. Stiamo provando a tamponare le urgenze». Il direttore generale non si sbilancia sulla possibile matrice del gesto, limitandosi a «condannare questi atti di vandalismo» per usare un comodo eufemismo, ma è certo che nel momento in cui saranno accertate delle responsabilità la Asl agirà di conseguenza. «La cosa disarmante - aggiunge Pasqualone - è la totale mancanza di rispetto per la cosa pubblica». La vicenda comporta un grosso danno per l’Azienda sanitaria locale che è tutto in corso di quantificazione, un danno che ricade anche sulla testa dei dipendenti, una cinquantina di loro da ieri mattina sono in congedo straordinario. La Asl stima di poter ripristinare l’operatività nell’arco di tre giorni. Gli utenti non dovranno preoccuparsi di eventuali sanzioni per aver saltato le visite di ieri: «Terremo conto di questo fatto - conclude il dg Asl - non dipende da loro, stiamo provvedendo a riprogrammare l’ agenda chiamando l’utenza aggiornando tutte le prenotazioni, nessuno perderà nulla». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie