Lunedì 22 Aprile 2019 | 08:29

NEWS DALLA SEZIONE

Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

A brindisi

Mensa scolastica: software fermo, impossibile ricaricare i pasti

Il sistema informatico è al palo, e il servizio parte lunedì: grossi disagi per gli utenti

Ticket mensa scolasticasì al rito abbreviato

Servizio di refezione scolastica ormai ai nastri di partenza. Se tutto dovesse filare liscio, si inizierà lunedì. Tuttavia, il dubbio resta e non solo alla luce delle problematiche in essere, sotto l’aspetto contrattuale, tra la società affidataria del servizio, la “Serenissima”, e la platea storica di lavoratori da assorbire, ma anche (e soprattutto) perchè ad oggi non è dato sapere quando le famiglie interessate potranno effettuare la ricarica dei pasti presso i punti convenzionati.
Da due giorni, infatti, il sistema telematico adibito al pagamento dei ticket è bloccato e quel che è peggio è che non si sa ancora quando verrà ripristinato, nonostante manchino appena tre giorni all'avvio del servizio nelle scuole.
«Non appena mi sono reso conto di ciò – ha raccontato ieri uno dei gestori – ho subito chiamato all'Ufficio Mensa del Comune ma, come purtroppo spesso accade, non mi ha risposto nessuno. Ho provato allora a contattare la società che gestisce il software e il dipendente, dopo avermi ascoltato, è rimasto meravigliato del fatto che nessuno del Comune avesse avvisato i punti convenzionati del ritardo nell'avvio della procedura di pagamento. Il motivo? C’è la necessità di aggiornare i dati in riferimento al nuovo gestore e alle nuove tariffe, ma è assurdo che non lo abbiano fatto per tempo e si siano invece ridotti agli ultimissimi giorni. E se sabato il sistema è ancora indisponibile, come può fare l'utenza a ricaricare i pasti? Non oso neppure immaginare se ciò dovesse avvenire lunedì, il giorno stesso in cui la mensa diverrà operativa: ci assalirebbero in centinaia, con tutti i disagi e le conseguenze del caso». «Come ulteriore aggravante – ha concluso -, ci tengono ancora all'oscuro circa i tempi di riattivazione della procedura telematica e, da parte nostra, non sappiamo cosa dire agli utenti che chiedono informazioni, peraltro lamentandosi giustamente».
Il servizio di refezione scolastica, insomma, sembra destinato a non iniziare sotto una buona stella (sempre che verrà confermato l'avvio per lunedì), complice la ricorrente “cattiva abitudine” di ridursi sempre all'ultimo momento: non era più logico, oltre che doveroso, attivarsi per il necessario aggiornamento dei dati con congruo anticipo, in modo da non creare simili disagi?
Ma questo... è un film già visto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400