Domenica 17 Febbraio 2019 | 08:50

NEWS DALLA SEZIONE

Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 
Lotta alla droga
Carovigno, beccato mentre spacciava cocaina: arrestato 42enne

Carovigno, preso dai Cc 42enne mentre spacciava cocaina

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Arrestato 31enne

San Donaci, attentatore diventa torcia umana dopo l'incendio di un'auto

L'uomo è stato investito dalle fiamme: ha seminato i pezzi di abiti bruciati ovunque consentendo la sua cattura in ospedale

Infiltrazioni di acqua al Perrino di Brindisi

L'ospedale Perrino

Ha dato fuoco a un'auto ma è rimasto vititma del suo stesso gesto rischiando di trasformarsi in una torcia umana. Un 31enne di San Donaci, Carmelo Del Prete, 31 anni, per incendio doloso e ricettazione. Poco dopo mezzanotte, in via Galilei veniva incendiata, con liquido infiammabile, un’autovettura Mercedes Classe “A”, di proprietà di un 37enne del luogo. L’autore fuggiva a bordo di una Fiat Uno, poi rinvenuta abbandonata nei pressi, risultata asportata nella giornata di ieri in San Pietro in Vernotico.

Dagli immediati accertamenti, è emerso che la vettura era stata abbandonata poiché le fiamme avevano investito l’attentatore e di conseguenza gli interni della macchina, rimasta danneggiata. Gli investigatori hanno quindi ricostruito la dinamica dell’evento ed individuato la via di fuga del malfattore, rinvenendo lungo il tragitto alcuni indumenti parzialmente combusti ed intrisi di liquido infiammabile, che sono stati sequestrati.

Le immediate ricerche, infine, hanno consentito di rintracciare e trarre in arresto il Del Prete presso il Pronto Soccorso di Brindisi, con evidenti ustioni al torace ed agli arti superiori, compatibili con l’evento. L'uomo, in seguito a perquisizione domiciliare nella sua abitazione, è stato anche trovato in possesso di un altro paio di guanti aventi la stessa marca e modello di quelli trovati nei pressi dell’incendio, nonché altro materiale per lo scasso, il tutto sottoposto a sequestro.

L'attentatore è stato posto agli arresti nella struttura ospedaliera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400