Lunedì 25 Marzo 2019 | 00:08

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
Guidava l'auto del padre
I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

 
Tra Cellino S.Marco e S.pietro Vernotico
Scontro fra due auto nel Brindisino, morti 3 ragazzi, 2 persone gravi in ospedale

Scontro fra due auto nel Brindisino, morti 3 ragazzi, 2 feriti in ospedale

 
Fino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
A brindisi
In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

In un sacco della spazzatura 8kg di marijuana: è mistero

 
Nel Brindisino
Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

 
Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 

Il Biancorosso

DOPO I 5 ANNI DI DASPO
La difesa dello steward della Turris"False accuse e tanta cattiveria"

La difesa dello steward della Turris
"False accuse e tanta cattiveria"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa storia
Andria, sfrattata la bancarella dei Mansi, la famiglia della bimba uccisa

Andria, sfrattata la bancarella dei Mansi, la famiglia della bimba uccisa

 
Lecce
Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

 
TarantoAmbiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
FoggiaAnche lei premiata da Mattarella
È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

 
MateraDroga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
BrindisiIl caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
Altre notizie HomeTra sacro e profano
Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

 

A Brindisi

La frattura c'è sulla lastra
ma in ospedale non la «vedono»

Disavventura per un anziano brindisino dimesso dal pronto soccorso dove nessuno si è accorto della frattura all'anca scoperta solo 15 giorni dopo

La frattura c'è sulla lastrama in ospedale non la «vedono»

Una svista, un semplice equivoco o... cos’altro? Si torna a parlare di malasanità all’ospedale “Perrino”. Ad offrirne spunto è la disavventura capitata ad un anziano utente, rimasto vittima di una rovinosa caduta mentre passeggiava per il centro cittadino, in conseguenza della quale ha riportato una frattura, scoperta però solo... dopo due settimane (e grazie all’interessamento di un medico privato).

Ma andiamo per ordine. L’incidente occorso all’uomo risale a circa due settimane fa. Dopo la caduta, temendo - visto anche il forte dolore accusato - una frattura del femore, i familiari hanno deciso di portarlo al Pronto Soccorso e da qui, dopo circa cinque ore di attesa, è stato dimesso con una diagnosi che parlava di forte contusione all’anca. Diagnosi compilata alla luce della radiografia effettuata presso lo stesso reparto dell’ospedale “Perrino”, con prognosi di 10-15 giorni.

Tornato a casa, l’anziano ha seguito scrupolosamente le indicazioni fornitegli dall’ortopedico ma, trascorso il periodo entro il quale il dolore avrebbe dovuto assorbirsi senza che ciò sia in realtà avvenuto, ha pensato bene di chiedere il parere di un altro specialista e, solo dopo aver consultato l’esperto e dopo avergli mostrato le lastre della radiografia fatta al Pronto Soccorso, ha potuto apprendere dell’esistenza di una frattura, per la cui guarigione sono richiesti riposo assoluto e prognosi di 30-40 giorni.
«Non vi dico - raccolta il malcapitato paziente - la faccia di meraviglia e incredulità mostrata dal medico quando ha saputo che in ospedale non avevano riscontrato fratture. “Ma come”, mi ha detto, “la frattura è così evidente ed estesa che anche chi non è ferrato in materia avrebbe dovuto constatarla”.

Il suo sconcerto è diventato il mio al solo pensiero che avrei potuto peggiorare la situazione, sino a complicarla in maniera pericolosa. Non so se la svista è stata dell’ortopedico o se quest’ultimo si è limitato a fidarsi del responso fattogli pervenire dal Pronto Soccorso, senza dare un’occhiata personalmente alla radiografia. Ma anche in quest’ultimo caso, è assurdo che un medico, pur non essendo uno specialista in ortopedia, non si accorga dell’esistenza di una frattura di simili proporzioni. Capisco le difficoltà in cui si opera al Pronto Soccorso (c’era ressa anche quel giorno, come sempre del resto), ma questo è un fatto grave che, a mio avviso, meritava di essere segnalato».
Pierluigi Potì

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400