Giovedì 25 Aprile 2019 | 19:54

NEWS DALLA SEZIONE

L'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
Lavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSalento
Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

 
BariIl protocollo
Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa

Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa
Sisto: «Decaro senza pudore»

 
BrindisiIl concerto
Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

 
FoggiaOperazione dei Cc
Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

 
PotenzaLa situazione
Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

 
BatL'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

a bisceglie

Via al restauro
della chiesetta rurale

Il luogo sacro, in contrada «Sagina», è stato acquisito a patrimonio comunale

chiesetta rurale a Bisceglie

di LUCA DE CEGLIA

BISCEGLIE - Avviati i lavori di recupero e restauro della storica chiesetta rurale sita in contrada Sagina a Bisceglie, con la benedizione impartita dal rettore della Cattedrale, don Mauro Camero, alla presenza del sindaco Spina. Stando ad un intreccio di sogni, suggestioni ed eventi miracolosi ed a ciò che racconta il vescovo Amando, 850 anni fa in contrada Sagina (località dell’agro in territorio di Bisceglie) furono rinvenute le reliquie dei santi martiri Mauro vescovo, Sergio e Pantaleone.

Ora la chiesetta che poi fu eretta a Sagina, unitamente al terreno circostante, è stata acquistata dal Comune di Bisceglie durante una procedura di vendita all’asta esperita presso il Tribunale di Trani. L’incuria e la dimenticanza (l’ultimo atto vandalico – come sostengono i contadini - risalirebbe a pochi giorni fa con il furto di alcune basole esterne) hanno messo seriamente in pericolo la sicurezza statica e lo stato di conservazione del luogo di culto. Nel luglio 2015 l’amministrazione Spina ha recuperato l’importante bene culturale e religioso con una spesa di circa 20 mila euro. Dopo aver incaricato esperti consulenti per effettuare i saggi archeologici sui terreni circostanti (costo complessivo 15 mila euro) sono iniziati i lavori di recupero da mercoledì scorso per l’importo di 100 mila euro stanziata nel bilancio di previsione 2017 approvato un mese fa. Al sopralluogo a Sagina erano presenti anche il presidente del Comitato Feste Patronali e il Priore della Confraternita dei Santi Martiri.

«Questa mattina si è ritrovato il senso più profondo, dal punto di vista religioso, culturale e sociale, della comunità biscegliese – dice Spina in una nota - laddove 850 anni fa furono ritrovate le ossa dei Santi Martiri, così oggi la città di Bisceglie ha onorato nel modo migliore questa ricorrenza solenne che prelude all’inizio del Giubileo dei Santi Patroni, iniziato con la messa solenne, celebrata dall’arcivescovo mons. Giovanni Battista Pichierri in Cattedrale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400