Lunedì 14 Giugno 2021 | 10:44

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Bisceglie, spacciano droga in casa: arrestati due giovani, sequestrato mezzo kg di cocaina

Bisceglie, spacciano droga in casa: arrestati due giovani, sequestrato mezzo kg di cocaina

 
l'evento
Barletta, nel teatro Curci, la terza edizione della conferenza-spettacolo TEDx

Barletta, al Castello la terza edizione della conferenza-spettacolo TEDx

 
Il caso
Barletta, caro estinto esumato senza avviso

Barletta, caro estinto esumato senza avviso

 
La visita
Barletta, inaugurata nuova sede della Polizia locale con Scalfarotto

Barletta, inaugurata nuova sede della Polizia locale con Scalfarotto

 
Il ritrovamento
Barletta, tartaruga spiaggiata sulla battigia

Barletta, tartaruga trovata morta dai bimbi sulla battigia

 
Giustizia svenduta
Trani, un pm conferma i metodi di Savasta: «Sequestri in combutta con gli avvocati»

Trani, un pm conferma i metodi di Savasta: «Sequestri in combutta con gli avvocati»

 
Libri
L’antica «Canusium» è una favola per tutti

L’antica «Canusium» è una favola per tutti

 
Lotta al virus
Vaccini: Asl Bat anticipa seconda dose di AstraZeneca e a caregiver

Vaccini: Asl Bat anticipa seconda dose di AstraZeneca anche ai caregiver

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Il Bari va in pressing su Mignani: l'ex Modena scelto da Polito

Il Bari va in pressing su Mignani: l'ex Modena scelto da Polito

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel Foggiano
Incendio sul traghetto per le Isole Tremiti: trasbordo per 60 passeggeri, nessun ferito

Incendio sul traghetto per le Isole Tremiti: trasbordo per 60 passeggeri, nessun ferito

 
BariTrasporti
Ferrovia Bari-Bitritto, Decaro: «Rfi accorcia i tempi a 18 mesi»

Ferrovia Bari-Bitritto, Decaro: «Rfi accorcia i tempi a 18 mesi»

 
BatNella Bat
Bisceglie, spacciano droga in casa: arrestati due giovani, sequestrato mezzo kg di cocaina

Bisceglie, spacciano droga in casa: arrestati due giovani, sequestrato mezzo kg di cocaina

 
MateraNel Materano
Bernalda, in un deposito custodisce materiale esplosivo per fabbricare bombe: arrestato

Bernalda, in un deposito custodisce materiale esplosivo per fabbricare bombe: arrestato

 
PotenzaNel Potentino
Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

 
TarantoLadro seriale
Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

 
LecceIl gip: manca la prova
Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

 
BrindisiIl virus
Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

 

i più letti

La svolta

Barletta, pedone travolto e ucciso
ci sono tre indagati

Il corpo fu lasciato innanzi all'ospedale Dimiccoli

ospedale Dimiccoli

L'ospedale Dimiccoli

Barletta - Avrebbe travolto e ucciso un pedone a Barletta, lo avrebbe poi caricato in auto agonizzante, aiutato da altre due persone, abbandonando il corpo davanti all’ospedale Dimiccoli, dove l’uomo è morto poco dopo, per poi fuggire.

La Procura di Trani ha iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio stradale un 30enne di Barletta, ritenuto responsabile dell’investimento del 52enne Cosimo Damiano Lamacchia, avvenuto il 30 aprile scorso. Le altre due persone, un 34enne e un 44nne anche loro di Barletta, sono accusate di favoreggiamento.

La vicenda viene resa nota dallo studio legale che assiste la famiglia della vittima, lo Studio3A-Valore Spa. Le indagini dei poliziotti del Commissariato cittadino, coordinate dal pm di Trani Giovanni Lucio Vaira, hanno presto identificato i tre, grazie anche ai filmati delle telecamere, «i quali - fa sapere la difesa della famiglia della vittima - hanno tutti ammesso le proprie responsabilità sulla tragedia».

Sul corpo del 52enne è stata disposta l’autopsia, eseguita nel Policlinico di Bari dal medico legale Biagio Solarino, confermando che le lesioni sono compatibili con l’investimento: Lamacchia sarebbe stato prima colpito alla gamba sinistra, poi caricato sul cofano e infine sbalzato sull'asfalto. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie