Lunedì 01 Giugno 2020 | 08:42

NEWS DALLA SEZIONE

LA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
l'ordinanza
Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

 
Traffico
Trani, parcheggi: torna in vigore la sosta a pagamento

Trani, parcheggi: torna in vigore la sosta a pagamento

 
La decisione
Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

 
Commercio
Trani, dopo 15 anni trasloca il mercato settimanale di via Falcone

Trani, dopo 15 anni trasloca il mercato settimanale di via Falcone

 
nella bat
Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

 
Le proteste
Trani, «Nuovo padiglione, uno spreco»

Carcere di Trani: «Nuovo padiglione, uno spreco»

 
tragedia sfiorata
Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

 
il disastro del 2016
Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

 
IL PREMIO
Andria: «Cut cut JA», vado dal coiffeur con l’app dell’Itis Jannuzzi

Andria: «Cut cut JA», vado dal coiffeur con l’app dell’Itis Jannuzzi

 
il grande accusatore
Sistema Trani, chiesto il giudizio per D’Introno

Trani, giustizia svenduta: «D'Introno non è una vittima, deve essere processato»

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

L'appello sul web

Bisceglie, il ministro Boccia risponde al piccolo Lorenzo: «Ci impegneremo per i bimbi»

Il bambino: «Grazie per la telefonata, ma ci mangiamo una pizza insieme?»

Lorenzo Colangelo

BISCEGLIE -  Il piccolo Lorenzo chiama e il Governo interviene. Non si è fatta attendere la risposta all'appello rivolto al presidente Conte, dal giovanissimo biscegliese che chiedeva più attenzione ai bambini, in questo periodo d’emergenza. I più piccoli, infatti, sono stati costretti a restare in casa, rinunciando alla scuola, allo sport, al tempo libero, all'aria aperta e alla naturale socializzazione.
«Presidente, tu devi trovare una soluzione per noi bambini, non possiamo rimanere sempre a casa. Nei tuoi decreti parli sempre dei grandi ma non consideri mai i più piccoli», aveva detto nel suo video messaggio Lorenzo, che ha 6 anni e frequenta la prima elementare alla scuola “San Giovanni Bosco” di Bisceglie. Lunedì sera a chiamare i suoi genitori, Elena Porcelli e Marino Colangelo, è stato il ministro agli Affari Regionali, Francesco Boccia, biscegliese anche lui e sempre attento alle vicende della sua terra. «Il Governo ha ascoltato il tuo messaggio e ci impegneremo a lavorare per dare maggiore attenzioni ai più piccoli - ha detto Boccia a Lorenzo -. Intanto tu studia e impegnati a scuola, come hai fatto finora».

Anche in questo caso, stupisce e strappa sorrisi la reazione spontanea del bambino che, per nulla intimidito, parla delle sue lezioni scolastiche e della sua passione per la tecnologia e poi vuole conoscere dal vivo il ministro e il Presidente del Consiglio: «Sarebbe bello incontrarci per fare una bella pizza così ci conosciamo di persona. Visto che il presidente Conte è di Foggia, ed io sono a Bisceglie, ci possiamo vedere a metà strada a Barletta. Ma il mio desiderio adesso è rivedere quanto prima gli amici di scuola, sia pur con mascherine e igienizzando le mani. Non ne posso più dei video, li vorrei rivedere dal vivo». E il ministro Boccia, dopo aver ascoltato e dialogato anche con i genitori, replica al suo piccolo concittadino: «In questo momento siamo tutti molto impegnati, ma appena rientro a Bisceglie, sicuramente sarebbe molto bello incontrarci e conoscerci».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie