Venerdì 07 Maggio 2021 | 03:44

NEWS DALLA SEZIONE

La curiosità
Barletta, ecco “Adoc” il cane che si morde la coda

Barletta, ecco “Adoc” il cane che si morde la coda

 
La storia
Bisceglie, una protesi per la gioia di Domenico

Bisceglie, una protesi per la gioia di Domenico

 
Solidarietà
Andria, muore e dona le corneeil buon cuore di Vito

Andria, muore e dona le cornee
il buon cuore di Vito

 
Volontari all'opera
Barletta, anche i pesciolini rossi trovano casa in Piazza Plebiscito

Barletta, anche i pesciolini rossi trovano casa in Piazza Plebiscito

 
Parla il prof Vinci
Andria, «L’arsenale in masseria? Sì, è una collezione vera»

Andria, «L’arsenale in masseria? Sì, è una collezione vera»

 
Allarme in città
Spinazzola, criminalità scatenata assalto al Postamat

Spinazzola, criminalità scatenata assalto al Postamat

 
L'iniziativa
Covid Puglia, discoteca propone test rapidi all'ingresso per riaprire a giugno

Covid Puglia, discoteca propone test rapidi all'ingresso per riaprire a giugno

 
La vicenda
Market al castello Barletta, «Illegittimo il secondo condono»

Market al castello Barletta, «Illegittimo il secondo condono»

 
L'evento
Mezza maratona di Barletta, desiderio di correre e voglia di ripartire

Mezza maratona di Barletta, desiderio di correre e voglia di ripartire

 
Il caso
Arsenale scoperto ad Andria, il proprietario della masseria resta in carcere; l'ipotesi: «Le armi erano di De Benedictis»

Arsenale scoperto ad Andria, il proprietario della masseria resta in carcere; l'ipotesi: «Le armi erano di De Benedictis»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Terrani spinge l Bari: «Coraggio, puoi farcela!»

Terrani spinge l Bari: «Coraggio, puoi farcela!»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCorruzione
«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

 
NewsweekLa curiosità
Barletta, ecco “Adoc” il cane che si morde la coda

Barletta, ecco “Adoc” il cane che si morde la coda

 
FoggiaCovid
Vaccini: in Puglia l'84,3% delle dosi somministrate

Vaccini: in Puglia l'84,3% delle dosi somministrate

 
PotenzaCovid
Basilicata, ultimi giorni in arancione

Basilicata, ultimi giorni in arancione.
Ma otto comuni restano rossi

 
LecceL'iniziativa
Lequile, la festa della mamma con le piantine di “Genitori e Poi”

Lequile, la festa della mamma con le piantine di “Genitori e Poi”

 
PotenzaL'iniziativa
Satriano di Lucania, valorizzati a fini turistici i 140 murales

Satriano di Lucania, valorizzati a fini turistici i 140 murales

 
TarantoLa città invivibile
Taranto, gira tra auto con una sfera in metallo50enne denunciato dalla Polizia di Stato

Taranto, gira tra auto con una sfera in metallo
50enne denunciato dalla Polizia di Stato

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

 

Cultura

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Il maniero federiciano mantiene il primato regionale di luogo storico-culturale con il più alto numero di visitatori

Andria, Castel del Monte

ANDRIA - L’Ottagono imperiale di Andria resta sul trono di Puglia. Castel del Monte si conferma nella top 30 dei monumenti e parchi archeologici più visitati in Italia nel 2019. Il maniero federiciano mantiene il primato regionale di luogo storico-culturale con il più alto numero di visitatori. I numeri diramati dal Mibact (Ministero dei Beni e Attività Culturali) posizionano Castel del Monte tra i monumenti di maggiore prestigio a livello nazionale grazie alle 269.794 entrate. Il dati dicono di una continua crescita a livello nazionale, con il podio contraddistinto dal Colosseo (primo posto con 7,5 milioni di visitatori), dalla Galleria degli Uffizi (secondo con circa 4,5 milioni) e dagli scavi di Pompei (terzo con 4 milioni).
Nella speciale classifica, l'Ottagono occupa il 26esimo posto migliorando i numeri del 2018, allorquando era al 28esimo gradino con 267.650. Oltre duemila presenze in più per una struttura che aumenta il proprio fascino, nonostante l’assoluta mancanza di servizi, che dovrebbero ruotare intorno ad un monumento invidiato da tutto il mondo ed inserito tra i beni tutelati dall’Unesco.

Alla gioia di un Castello che mantiene la leadership in Puglia, corrisponde anche il rammarico di non riuscire a dirottare il gran numero di turisti verso la città di Federico II. Basterebbe solo che il 10 per cento dei visitatori del maniero si spostasse verso Andria, per far diventare la città tra quelle turisticamente più rilevanti nel Sud Italia. In tutti questi ultimi anni, infatti, non si è mai investito sul turismo in una città che fa fatica ad inserirsi nei tour operator e nei flussi che da tempo stanno portando numerosi visitatori in Puglia. Eppure quel 10 per cento di turisti del Castello (pari a circa 27mila) farebbe gola all'indotto locale (ristoranti, alberghi e b&b) e non solo ai singoli monumenti e musei presenti in città.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie