Domenica 17 Novembre 2019 | 19:22

NEWS DALLA SEZIONE

nel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
La sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
codice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
L'indagine del 2015
Minacce a testimoni, condannati due ex pm di Trani Ruggiero e Pesce

Minacce a testimoni, condannati due ex pm di Trani Ruggiero e Pesce

 
La storia
Andria, Ilaria guru dell'architettura e del design: «Resto nella mia terra fonte di ispirazione»

Andria, Ilaria guru dell'architettura e del design: «Resto nella mia terra fonte di ispirazione»

 
Fatture inesistenti
Barletta, società cartiere di fatture false: 53 indagati

Barletta, società cartiere di fatture false: 53 indagati

 
Il caso
Giustizia truccata a Trani, lo Stato non dovrà risarcire i danni

Giustizia truccata a Trani, lo Stato non dovrà risarcire i danni

 
Palazzo Della Marra
Maltempo a Barletta, si stacca pezzo di cornicione a Pinacoteca

Maltempo a Barletta, si stacca pezzo di cornicione a Pinacoteca

 
la tragedia nel 2016
Scontro treni Puglia, chiesta condanna ex dirigente Ministero Infrastrutture

Scontro treni Puglia, chiesta condanna ex dirigente Ministero Infrastrutture

 
il processo a Lecce
Giustizia svenduta a Trani, cento testimoni per Nardi, anche Conte e Lotti

Giustizia svenduta a Trani, cento testimoni per Nardi, anche Conte e Lotti

 
la denuncia
Barletta, tenta approcci sessuali con ragazzini, inchiesta delle Iene in tv

Barletta, tenta approcci sessuali con ragazzini, inchiesta delle Iene in tv

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica
Melucci: azienda perfezioni impegni

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Batnel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

Il caso

Margherita di Savoia, rete da pesca a strascico in mare per sfuggire ai controlli: recuperata

Altra grave violazione è stata quella di aver ostacolato l’attività di controllo, in ragione del rifiuto opposto dal comandante di salpare la rete, in relazione alla quale è stata inflitta una sanzione di euro 2mila oltre all’assegnazione dei punti sulla licenza di pesca.

Margherita di Savoia, rete da pesca a strascico in mare per sfuggire ai controlli: recuperata

MARGHERITA DI SAVOIA - Personale della Guardia Costiera coordinato dal 6° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari ha recuperato e sequestrato una rete per la pesca a strascico con relativi divergenti appartenenti ad un peschereccio già sanzionato lo scorso 5  settembre nelle acque antistanti Margherita di Savoia. L’unità, infatti, era intenta alla pesca a strascico nonostante i divieti in vigore conseguenti al fermo temporaneo disposto da norme ministeriali e regionali.

In occasione dell’accertamento di quell’illecito, l’equipaggio del peschereccio, nel tentativo di sottrarsi alla sanzione, aveva rigettato in mare l’attrezzo da pesca con il chiaro intento di recuperarlo in un secondo momento. Tale condotta illecita non era sfuggita agli uomini della Guardia Costiera che, a fronte del rifiuto del comandante del peschereccio di restituire la rete, sono tornati nel tratto di mare dove era stata commessa la violazione per effettuare il recupero e sequestro dell’attrezzo da pesca, unitamente ad una latta, un galleggiante con bandierina e due divergenti di acciaio.
L’operazione assume in sé ulteriore importanza sotto il profilo ambientale, per le gravi e ben note ripercussioni provocate dalla pesca abusiva sul ripopolamento delle specie ittiche, pregiudicando quelle finalità che impongono il fermo temporaneo delle attività. Oggetto di sequestro, infatti, anche specie ittiche al di sotto della taglia minima consentita. Non meno rilevante e impattante per l’ambiente è la presenza sul fondale di
materiale plastico di cui è composta la rete da pesca.

Altra grave violazione, inoltre, è stata quella di aver ostacolato l’attività di controllo, in ragione del rifiuto opposto dal comandante di salpare la rete, in relazione alla quale è stata inflitta a quest’ultimo una sanzione di euro 2.000, oltre all’assegnazione dei punti sulla licenza di pesca.
La successiva attività di controllo sul peschereccio ha consentito, altresì, di accertare l’inosservanza dell’obbligo da parte del comandante di comunicare l’uscita e l’ingresso in porto, per la quale è stata comminata un’ulteriore sanzione di 2.000 euro, nonché l’assegnazione di altri tre punti sulla licenza.
Il meccanismo dell’assegnazione dei punti sulla licenza di pesca costituisce, in ossequio alle norme comunitarie in vigore, un importante deterrente nella commissione di illeciti di questa tipologia, in quanto al superamento delle soglie previste è prevista la sospensione o la revoca della licenza stessa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie