Venerdì 22 Febbraio 2019 | 08:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il video appello
Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

 
L'iniziativa
Barletta, ecco i ciclisti della solidarietà per aiutare i più bisognosi

Barletta, ecco i ciclisti della solidarietà per aiutare i più bisognosi

 
La denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Il caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
Dopo la denuncia
Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

 
Tutti bitontini
Inseguiti dai cc, arrestati tre ladri seriali d'auto nel Nordbarese

Inseguiti dai cc, arrestati tre ladri seriali d'auto nel Nordbarese

 
La protesta
A Trani un sit-in dei cittadini contro la chiusura dell’ospedale

A Trani un sit-in dei cittadini contro la chiusura dell’ospedale

 
La protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
Davanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
Sanità
Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

 
GdM.TVIl video appello
Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

 
HomeAmbiente
Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

 
PotenzaL'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 

Criminalità

Più tentati omicidi e furti in casa nella Bat

Preoccupa anche l’impennata delle denunce per stalking

Più tentati omicidi e furti in casa nella Bat

TRANI - Meno omicidi volontari e colposi, in aumento i tentati omicidi. Giù rapine e furti, sebbene, fra questi ultimi, si siano moltiplicati quelli in casa. Aumentano i pericoli sulla strada, crollano le denunce contro cittadini stranieri.
È quanto emerge, con riferimento all’ultimo anno, per quello che concerne i fenomeni che, da sempre, suscitano maggiore allarme sociale e meritano il costante e attento monitoraggio delle istituzioni.
Tuttavia, secondo quanto si legge nella relazione annuale della operatività del distretto della Corte d’Appello, i fatti di sangue sono in diminuzione le denunce di omicidio volontario sono state 85 rispetto alle 99 del precedente periodo. In particolare, a

Trani gli omicidi sono scesi da 18 a 7.
Nel distretto il numero delle denunce degli omicidi tentati è salito da 90 a 112 e, proporzionalmente, anche a Trani da 19 a 27.
In particolare, per quanto riguarda gli omicidi volontari consumati, a Trani si è passati dai 13 del 2016 ai 18 del 2017, ai 7 del 2018, di cui 4 di sesso femminile. I tentati omicidi volontari erano stati 25 nel 2016, 19 nel 2017 e 27 nel 2018, di cui 7 di sesso femminile.

Gli omicidi per incidente stradale sono tornati a salire, dopo che nel 2017 se ne era registrato soltanto uno: nell’ultima rilevazione, invece, si è passati a 17. In ascesa anche gli omicidi per infortunio sul lavoro. che saliti a 6, contro i 2 dell’anno precedente.

Per quanto riguarda i reati di lesioni personali, sia volontari, sia colposi, con specifico riferimento, per questi ultimi, a quelli commessi in violazione delle norme del Codice della Strada, a Trani sono scesi da 1019 a 859. Le lesioni personali volontarie sono scese da 1019 a 859, le lesioni personali colpose per incidente stradale sono salite da 9 a 65, le lesioni personali colpose per altro motivo non sono state rilevate, mentre nel 2017 erano state 39.
Per quanto riguarda i delitti contro la libertà sessuale, il dato si conferma stabile (da 50 a 48), mentre aumenta notevolmente lo stalking, passato da 156 casi del 2017 ai 208 del 2018. Tale dato, ovviamente, si può leggere in due chiavi diverse: la prima è che le molestie, soprattutto a carico delle donne, sono in aumento; la seconda è che sono in aumento, per fortuna, le denunce da parte delle stesse vittime. Per quanto concerne i delitti contro il patrimonio, il numero delle rapine denunciate alla Procura della Repubblica è 240, contro le 291 del 2017, mentre i furti sono scesi a 4101, di cui 1099 in abitazione. Nella precedente rilevazione il totale era stato 4998, ma i furti in abitazione soltanto 499.
In calo anche le truffe, scese da 1460 a 1272, in aumento le estorsioni, da 149 a 165, mentre in discesa è l’usura, da 79 a 70 casi.

Significativo il dato relativo ai cittadini stranieri. Sono in aumento le denunce di reati addebitabili a loro registrate dalla Procura di Bari, ma, in controtendenza ci sono Foggia e, soprattutto, Trani dove i casi registrati sono scesi ancora: nel 2016 le denunce erano state 1049, nel 2017 solo 668, nel 2018 si è scesi a 559. Infine, per quanto concerne i reati in materia di inquinamento, rifiuti e ambiente, vi è un sostanziale incremento e, di conseguenza, tutte le procure hanno a questi dedicato una specifica attenzione sul piano organizzativo attraverso il coordinamento con la Procura generale e la sottoscrizione in materia di due protocolli di intesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400