Domenica 17 Gennaio 2021 | 04:18

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

Criminalità

Più tentati omicidi e furti in casa nella Bat

Preoccupa anche l’impennata delle denunce per stalking

Più tentati omicidi e furti in casa nella Bat

TRANI - Meno omicidi volontari e colposi, in aumento i tentati omicidi. Giù rapine e furti, sebbene, fra questi ultimi, si siano moltiplicati quelli in casa. Aumentano i pericoli sulla strada, crollano le denunce contro cittadini stranieri.
È quanto emerge, con riferimento all’ultimo anno, per quello che concerne i fenomeni che, da sempre, suscitano maggiore allarme sociale e meritano il costante e attento monitoraggio delle istituzioni.
Tuttavia, secondo quanto si legge nella relazione annuale della operatività del distretto della Corte d’Appello, i fatti di sangue sono in diminuzione le denunce di omicidio volontario sono state 85 rispetto alle 99 del precedente periodo. In particolare, a

Trani gli omicidi sono scesi da 18 a 7.
Nel distretto il numero delle denunce degli omicidi tentati è salito da 90 a 112 e, proporzionalmente, anche a Trani da 19 a 27.
In particolare, per quanto riguarda gli omicidi volontari consumati, a Trani si è passati dai 13 del 2016 ai 18 del 2017, ai 7 del 2018, di cui 4 di sesso femminile. I tentati omicidi volontari erano stati 25 nel 2016, 19 nel 2017 e 27 nel 2018, di cui 7 di sesso femminile.

Gli omicidi per incidente stradale sono tornati a salire, dopo che nel 2017 se ne era registrato soltanto uno: nell’ultima rilevazione, invece, si è passati a 17. In ascesa anche gli omicidi per infortunio sul lavoro. che saliti a 6, contro i 2 dell’anno precedente.

Per quanto riguarda i reati di lesioni personali, sia volontari, sia colposi, con specifico riferimento, per questi ultimi, a quelli commessi in violazione delle norme del Codice della Strada, a Trani sono scesi da 1019 a 859. Le lesioni personali volontarie sono scese da 1019 a 859, le lesioni personali colpose per incidente stradale sono salite da 9 a 65, le lesioni personali colpose per altro motivo non sono state rilevate, mentre nel 2017 erano state 39.
Per quanto riguarda i delitti contro la libertà sessuale, il dato si conferma stabile (da 50 a 48), mentre aumenta notevolmente lo stalking, passato da 156 casi del 2017 ai 208 del 2018. Tale dato, ovviamente, si può leggere in due chiavi diverse: la prima è che le molestie, soprattutto a carico delle donne, sono in aumento; la seconda è che sono in aumento, per fortuna, le denunce da parte delle stesse vittime. Per quanto concerne i delitti contro il patrimonio, il numero delle rapine denunciate alla Procura della Repubblica è 240, contro le 291 del 2017, mentre i furti sono scesi a 4101, di cui 1099 in abitazione. Nella precedente rilevazione il totale era stato 4998, ma i furti in abitazione soltanto 499.
In calo anche le truffe, scese da 1460 a 1272, in aumento le estorsioni, da 149 a 165, mentre in discesa è l’usura, da 79 a 70 casi.

Significativo il dato relativo ai cittadini stranieri. Sono in aumento le denunce di reati addebitabili a loro registrate dalla Procura di Bari, ma, in controtendenza ci sono Foggia e, soprattutto, Trani dove i casi registrati sono scesi ancora: nel 2016 le denunce erano state 1049, nel 2017 solo 668, nel 2018 si è scesi a 559. Infine, per quanto concerne i reati in materia di inquinamento, rifiuti e ambiente, vi è un sostanziale incremento e, di conseguenza, tutte le procure hanno a questi dedicato una specifica attenzione sul piano organizzativo attraverso il coordinamento con la Procura generale e la sottoscrizione in materia di due protocolli di intesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie