Sabato 17 Agosto 2019 | 22:34

NEWS DALLA SEZIONE

I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Nel nordbarese
Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

 
Denunciata una terza persona
Barletta, finge di vendere bibite, in realtà spaccia cocaina: arrestato con la moglie

Barletta, finge di vendere bibite, in realtà spaccia cocaina: arrestato con la moglie

 
La tragedia
Trani, annega un 63enne: forse stroncato da un malore

Trani, annega un 63enne: forse stroncato da un malore

 
Criminalità
Trani, rapinatori aggrediscono in casa una anziana a Capirro

Trani, rapinatori aggrediscono in casa una anziana a Capirro

 
L'episodio il 2 agosto
Canosa, picchiano un disabile ad una festa: arrestato 19enne

Canosa, branco picchia un disabile ad una festa: arrestato 19enne

 
Il caso
Trani, è caos per il 118, la denuncia: «Accordi stravolti»

Trani, è caos per il 118, la denuncia: «Accordi stravolti»

 
Nel centro storico
Andria, scoperto "taxi della cocaina": arrestato pusher

Andria, scoperto "taxi della cocaina": arrestato pusher

 
Il lavoro oltreoceano
Fuga di cervelli, da Bisceglie negli Usa: le storie di un medico e un musicista

Fuga di cervelli, da Bisceglie negli Usa: le storie di un medico e un musicista

 
Paura nel nordbarese
Bisceglie, gambiano con sospetta tbc scappa dall'ospedale: rintracciato

Bisceglie, gambiano con sospetta tbc scappa dall'ospedale: rintracciato

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl gesto per gelosia
Taranto, crede che lui abbia un'altra: 27enne gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

Taranto, crede che lui abbia un'altra: gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

 
LecceNel Leccese
Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

 
BariLo spettacolo
«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

 
MateraTragedia nel Materano
Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

 
BatI numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
BrindisiNel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
FoggiaIl caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 

i più letti

Il caso

Andria, senza refezione a scuola
«Non partirà prima di marzo 2019»

L'esito dell'incontro con le sigle sindacali e il punto sull'appalto non ancora bandito

Trani, in arrivo la garasulla refezione scolastica

ANDRIA - La mensa scolastica, ad Andria, non partirà almeno sino all’espletamento del bando in corso di realizzazione e che potrebbe terminare le procedure non prima di marzo prossimo. E’ quanto emerso dall’incontro convocato dal sindaco Nicola Giorgino, a cui ha preso parte tra gli altri anche la Uil Scuola che nelle scorse settimane aveva anche organizzato un sit in di protesta.

«Sono risposte estremamente deludenti - commentano Gianni Verga, Segretario generale della UIL Scuola Puglia, Raffaele Delvecchio, Responsabile Territoriale della UIL Scuola BAT - che in sostanza confermano quanto già comunicato dall’amministrazione in occasione dello scorso incontro: il servizio mensa nella migliore delle ipotesi partirà a marzo. Come temevamo, le famiglie andriesi e i piccoli studenti cittadini dovranno pagare con profondi disagi colpe non loro e le carenze amministrative del Comune. Ci è stata prospettata qualche improbabile soluzione tampone, che però, come sottolineato anche dai dirigenti scolastici, non risolve affatto il problema. Non è concepibile – aggiungono i due sindacalisti - che le famiglie senza reddito o con un reddito al limite della povertà paghino lo stesso importo che in altri comuni della regione è applicato alle fasce di reddito oltre i 25mila euro. Oltre al danno, ci troviamo di fronte a una beffa clamorosa. Senza dimenticare che, oltre agli evidenti disagi per studenti e genitori, sono a rischio più di 100 posti di lavoro per sezioni a tempo normale e classi a tempo pieno già autorizzate: evidentemente l’amministrazione Giorgino non ha a cuore la qualità dell’offerta scolastica per le nuove generazioni andriesi. Di fronte alla totale assenza di certezze e concretezza, la mobilitazione andrà avanti – annunciano dalla Uil scuola - Così come andrà avanti l’interlocuzione con la regione Puglia, che invitiamo a intervenire quanto prima per restituire a tante famiglie andriesi la piena fruizione dei servizi scolastici».
Insomma una difficoltà di non poco conto per i bambini e i loro genitori.
[marilena pastore]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie