Sabato 17 Agosto 2019 | 23:23

NEWS DALLA SEZIONE

I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Nel nordbarese
Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

 
Denunciata una terza persona
Barletta, finge di vendere bibite, in realtà spaccia cocaina: arrestato con la moglie

Barletta, finge di vendere bibite, in realtà spaccia cocaina: arrestato con la moglie

 
La tragedia
Trani, annega un 63enne: forse stroncato da un malore

Trani, annega un 63enne: forse stroncato da un malore

 
Criminalità
Trani, rapinatori aggrediscono in casa una anziana a Capirro

Trani, rapinatori aggrediscono in casa una anziana a Capirro

 
L'episodio il 2 agosto
Canosa, picchiano un disabile ad una festa: arrestato 19enne

Canosa, branco picchia un disabile ad una festa: arrestato 19enne

 
Il caso
Trani, è caos per il 118, la denuncia: «Accordi stravolti»

Trani, è caos per il 118, la denuncia: «Accordi stravolti»

 
Nel centro storico
Andria, scoperto "taxi della cocaina": arrestato pusher

Andria, scoperto "taxi della cocaina": arrestato pusher

 
Il lavoro oltreoceano
Fuga di cervelli, da Bisceglie negli Usa: le storie di un medico e un musicista

Fuga di cervelli, da Bisceglie negli Usa: le storie di un medico e un musicista

 
Paura nel nordbarese
Bisceglie, gambiano con sospetta tbc scappa dall'ospedale: rintracciato

Bisceglie, gambiano con sospetta tbc scappa dall'ospedale: rintracciato

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl gesto per gelosia
Taranto, crede che lui abbia un'altra: 27enne gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

Taranto, crede che lui abbia un'altra: gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

 
LecceNel Leccese
Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

 
BariLo spettacolo
«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

 
MateraTragedia nel Materano
Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

 
BatI numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
BrindisiNel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
FoggiaIl caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 

i più letti

Ogni sera a Barletta

Il castello chiude alle 23, chi rimane dentro 'salta' il cancello

Chi resta 'prigioniero' nei giardini è costretto a 'saltare', nonostante passeggini, tacchi e carrozzelle

Il castello chiude alle 23, chi rimane dentro 'salta' il cancello

Il 'rito' del salto del cancello

«L'estate volge al termine ma la voglia dei barlettani di socialità prescinde dalle stagioni. Uno dei posti di maggiore ritrovo continua ad essere la villa del castello, intitolata ai fratelli Cervi (chissà quanti barlettani conoscono la loro storia...)». Scrive così il lettore Michele Languino, che aggiunge: «Secondo disposizioni di cartellonistica alle 23 la villa dovrebbe chiudere. ma in realtà con il castello Cinema che finisce dopo tale orario, a cancelli chiusi lato cattedrale, abbiamo assistito a scene di "salto dell'ostacolo" (la foto rende meglio la situazione. Passeggini, carrozzelle, signore con i tacchi... tutti a scavalcare la ringhiera per uscire dalla villa».

E poi: «In realtà , a dispetto degli orari imposti, moltissimi giovani si trattengono abitualmente sino a notte, senza nessun tipo di deterrenza, controllo o vigilanza. Una sorta di terra di nessuno, una zona franca per qualsiasi tipo di comportamento....». Conclusione: «Mi chiedo se l'amministrazione ne sia a conoscenza e perché non abbia sino ad oggi provveduto, in alcun modo. Dobbiamo aspettare l'incidente o un episodio non desiderato per andare a cercare i responsabili o chi dovrebbe vigilare? A questo punto, perché non lasciare la villa aperta al pubblico anche di notte? Una provocazione, certo, ma l'ipocrisia del pubblico non è proprio tollerabile. Il messaggio di norme senza controlli e sanzioni non è certo educativo per il cittadino, ed in particolare per le nuove generazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie