Sabato 20 Aprile 2019 | 05:08

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

nuova economia

Per lo sviluppo sostenibile dell'area Bat, accordo Confindustria-sindacati

Il protocollo - è stato evidenziato nel corso dell’incontro - non è solo una dichiarazione di intenti, ma prevede un programma di azioni strategiche, nell’ambito dell’Agenda urbana europea

Per lo sviluppo sostenibile dell'area Bat, accordo Confindustria-sindacati

BARLETTA - Costituire un modello di governance per lo sviluppo sostenibile e la crescita occupazionale nei comuni della provincia di Barletta - Andria - Trani e promuovere progetti coinvolgendo enti locali, prefettura, regione, provincia e le imprese. E’ questo l'obiettivo del «Patto integrato per lo sviluppo sostenibile e la crescita occupazionale del territorio della provincia Bat», sottoscritto oggi dal presidente di Confindustria di questo territorio, Sergio Fontana, e dai rappresentanti di Cgil, Giuseppe De Leonardis, Cisl, Giuseppe Boccuzzi e Uil, Vincenzo Posa.

Il protocollo - è stato evidenziato nel corso dell’incontro - non è solo una dichiarazione di intenti, ma prevede un programma di azioni strategiche, nell’ambito dell’Agenda urbana europea, una sorta di linee guida, e le risorse per metterle in campo, fra cui il Por Puglia 2014 - 2020 e i finanziamenti per le Zone economiche speciali, Zes, che interessano anche il Polo portuale di Barletta con il suo sistema logistico retro-portuale. «Chi tutela le imprese e chi tutela i lavoratori si mettono insieme e uniscono le forze e puntano a obiettivi comuni - spiega il responsabile di Confindustria Bat, Sergio Fontana - perché i fondi che ci sono vengano utilizzati e non vadano persi». «Dobbiamo creare i presupposti per uno sviluppo sostenibile - aggiunge Fontana - che rispetti l’ambiente e la sicurezza dei lavoratori».

«Vogliamo creare una piattaforma che parli a tutti i soggetti coinvolti - spiega De Leonardis della Cgil - perché solo il 20% delle risorse europee sono state utilizzate e poi il fatto è che siamo in presenza di lavoro povero e di una forte disoccupazione, per cui il tema della qualità del lavoro diventa fondamentale». «Abbiamo un bisogno assoluto - aggiunge Posa della Uil - incontrare i comuni e con loro adeguare il patto alle esigenze specifiche del singolo territorio comunale». «Diventa importante - conclude Boccuzzi della Cisl - avere individuato in questo patto non principi di enunciazioni ma linee strategici per spingere le amministrazioni comunali a una programmazione seria e concreta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400