Giovedì 17 Giugno 2021 | 01:42

NEWS DALLA SEZIONE

Basket
Il mondo magico di Vitucci, il «forzato» del canestro

Il mondo magico di Vitucci, il «forzato» del canestro

 
La partita
Basket, il Brindisi si arrende ma fuori a testa altissima

Basket, il Brindisi si arrende ma fuori a testa altissima

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL’incidente
Barletta, crolla palazzina dopo esplosione: 3 feriti trasportati d’urgenza in ospedale

Barletta, crolla palazzina dopo esplosione: 3 feriti trasportati d’urgenza in ospedale

 
LecceA Nardò
Polizia salva 85enne durante incendio in casa nel Salento

Attimi di paura nel Salento, polizia salva 85enne da incendio divampato in casa

 
BariA Bari
Gestione spiaggia di Torre Quetta, pm insiste su interdittiva antimafia

Gestione spiaggia di Torre Quetta, pm insiste su interdittiva antimafia

 
PotenzaLa denuncia
Potenza, «la Basilicata sempre più povera»

Potenza, «la Basilicata sempre più povera»

 
TarantoIl siderurgico
Ex Ilva Taranto, Emiliano: «Impianti area a caldo da fermare subito»

Ex Ilva Taranto, Emiliano: «Impianti area a caldo da fermare subito»

 
MateraTelevisione
Matera, Imma Tataranni è tornata

Matera, Imma Tataranni è tornata

 

i più letti

Serie A

Brindisi Basket perde contro la Dinamo Sassari: 90-97

Ma nulla è perduto in vista delle posizioni play off. Domani sera si gioca di nuovo a Trento e con qualche atleta in più

HAPPY CASA BRINDISI - Il serbo Milenko Tepic

Diciassette giorni di virus imperversante si vedono tutti: la Happy Casa dal grande cuore cede le armi nel finale ad un Banco di Sardegna, senza coach Pozzecco in panchina, punito dalla società. Ma nulla è perduto in vista delle posizioni play off. Domani sera si gioca di nuovo a Trento e con qualche atleta in più.
Coach Vitucci si affida ad uno starting five a stelle e strisce con Bostic, Harrison, Thompson, Willis, Perkins iscrivendo a referto anche il figlio Marco, play 16enne. Ed è «inizio sprint in attacco per la Happy Casa che fa circolare velocemente il pallone trovando ottimi tiri dall’arco», twitta la società per i suoi tifosi, lasciando immaginare un team reattivo con Sassari più fermo sulle gambe, tanto da chiudere il primo quarto sul 28-22. Al ritorno sul parquet per il secondo quarto, Sassari sembra un’altra squadra, Vitucci lo nota subito e chiama time ot sul 33-28, ma Sassari insiste e per la prima volta mette in naso avanti (33-34), quindi infila un +5 che costringe Vitucci al nuovo time out. Nel finale di tempo Udom riporta su i suoi (44-42), ma Bilan ristabilisce la parità: «Reazione Banco con il secondo quintetto guidato da Katic e Kruslin», twitta la Nbb ricordando ancora: «Harrison firma il break di 7-0 finale di quarto».

E si va negli spogliatoi sul 44 pari: Brindisi tira col 45,4%; Sassari col 46,4. Al rientro sul parquet saranno necessari oltre due minuti di gioco intenso prima che il risultato si sblocchi. Poi si va a strappi: «Harrison e Bostic si prendono per mano la squadra in fase offensiva» è il twitt riassuntivo ed al fischio della sirena che prelude al quarto conclusivo Brindisi è avanti di due: 67-65. Nell’ultimo quarto Katic pareggia subito il conto, Gentile spinge i suoi e Brindisi è in affanno. Le precarie condizioni del team brindisino adesso si fanno chiare: Sassari tenta la zampata letale e con un paio di azioni si porta sul + 5 (73-78) e Vitucci blocca il gioco. Ma quei 17 giorni di inattività da Covid si fanno sentire tutti e Sassari allunga ancora (73-79) a 5 minuti e mezzo dalla fine con Burnell che infierisce (73-83) e poi Kruslin prosegue nel castigare Brindisi con tiri dall’arco. Sassari viola il PalaPentassuglia, ma Brindisi esce a testa altissima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie